Osimhen ed altri due

Editoriale  
Osimhen ed altri due

L'impatto che ha avuto ieri, a Parma, Victor Osimhen, è stato devastante. Il nigeriano si è già guadagnato un'altissima considerazione da parte di Gennaro Gattuso.

Adesso Gennaro Gattuso avrà di certo qualche dubbio in meno. E sì, perchè la giornata di ieri a Parma è stata caratterizzata, più che dalle certezze Insigne e Mertens, dal nuovo arrivato Victor Osimhen. Qualche timore nel cuore dei tifosi del Napoli c'è stato quando in amichevole, contro il Pescara, sembrò stanco e poco lucido. Poi ieri l'exploit al Tardini. Dentro al posto di Demme, mossa coraggiosa di Gattuso. Ed ecco che il Napoli ha cominciato ad essere molto meno prevedibile, l'asse Lozano-Mertens-Insigne-Osimhen ha mostrato sprazzi di grande calcio. Servirà equilibrio, è ovvio. Il mercato mette ancora del tempo a disposizione per prendere calciatori adatti a questo 4-2-3-1 che ha cambiato la gara di ieri. 

PERO' che impatto per Osimhen. Uno scatto bruciante recuperando due metri al povero Iacoponi che è stato divorato dalla corsa del nigeriano. Un tacco ad Insigne, completando un uno-due, col seguente palo colpito dal capitano. Un tiro in porta e tanto sacrificio. Se mantiene questi standard non sarà più così complicato scegliere il tridente per Gattuso. Osimhen ed altri due. Perchè uno così non si vedeva da tempi lontani: cattivo, rapido, rapace e voglioso di far goal. Uno completo insomma.

Victor Osimhen, attaccante del Napoli.

PROBABILE che anche Mertens si abitui a ruoli differenti come quello di giocare dietro Osimhen, provando anche ad avere più spazio per ferire l'avversario. Col Genoa ci aspettiamo il numero 9 dall'inizio, per iniziare a lavorarci su considerandolo un punto fermo. Pian piano si troverà la quadra. L'attacco è sistemato, ora tocca ritoccare il centrocampo. Assolutamente. 

di Fabio Cannavo (Twitter: @CannavoFabio)

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    12

    4
    4
    0
    0
  • logo SassuoloSassuoloCL

    10

    4
    3
    1
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    9

    4
    3
    0
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    8

    4
    3
    0
    1
  • logo JuventusJuventusEL

    8

    4
    2
    2
    0
  • logo InterInterEL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo VeronaVerona

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo RomaRoma

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo SampdoriaSampdoria

    6

    4
    2
    0
    2
  • 10º

    logo BeneventoBenevento

    6

    4
    2
    0
    2
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    4

    4
    1
    1
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    4

    4
    1
    1
    2
  • 14º

    logo SpeziaSpezia

    4

    4
    1
    1
    2
  • 15º

    logo LazioLazio

    4

    4
    1
    1
    2
  • 16º

    logo BolognaBologna

    3

    2
    1
    0
    1
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    4
    1
    0
    3
  • 18º

    logo ParmaParmaR

    3

    4
    1
    0
    3
  • 19º

    logo CrotoneCrotoneR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 20º

    logo TorinoTorinoR

    0

    3
    0
    0
    3
Back To Top