Pregiudizio e ipocrisia: perché Garcia e Napoli rischiano di implodere

Primo Piano  
Rudi GarciaRudi Garcia

Anche quando vince, il Napoli divide i tifosi. I 3 punti sembrano ormai non bastare più a rasserenare l'ambiente.

Calcio Napoli - Che Garcia non stia simpatico a gran parte della critica appare evidente. Va detto però, con estrema sincerità, che neanche lui fa molto per esserlo. La sensazione è quella di non poter commentare nemmeno con serenità le vittorie senza prima aver criticato la guida tecnica. D'accordo, Garcia ha fatto degli errori in questo percorso napoletano, ma perché ogni volta bisogna tirare fuori una polemica anche quando si porta a casa il risultato?

Quest'anno il Napoli riesce a dividere la piazza anche quando vince. Un primato di cui non se ne sentiva assolutamente bisogno. In parte sono tornate le paure del passato. Prima di una gara, tra i vari social, assistiamo a paure preventive per le scelte di Garcia come quelle nei confronti dell'arbitro di turno. Lo scorso anno nessuno aveva paura di fattori esterni perché si aveva la consapevolezza, non la presunzione, di essere più forti di tutti. Più di qualcuno storce il naso in quanto si vince giocando male e puntando solo ed esclusivamente sulle individualità. A Napoli siamo stati abituati bene con Sarri e Spalletti che fanno del gioco una delle armi per arrivare al risultato (che poi è quello che conta di più e viene ricordato). 

Vero, questo Napoli di Garcia non riscalda i cuori dal punto di vista estetico e si inceppa sistematicamente contro avversari di rango identico o superiore. E' giusto dire che non c'è fluidità di manovra e che si sia perso l'impianto di gioco che ha portato lo scudetto, ma con estrema franchezza pensiamo che tutti firmerebbero con il sangue se si vincessero 10 gare consecutive di corto muso per dirla alla Allegri.

Vincere è già difficile, riuscire a farlo abbinando anche un bel gioco lo è ancora di più. Garcia va giudicato per quello che ci fa vedere e non per le risposte, talvolta forzate anche per colpa di un italiano non perfetto. Il pregiudizio non porta da nessuna parte, questo vale anche per monsieur Rudi. Cercare un nemico mediatico può essere una strategia, Mourinho ci ha costruito una carriera su questo. Magari Garcia sta adottando lo stesso metodo sperando sia vincente. Fare però la guerra anche quando si vince è francamente eccessivo.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top