Spal-Napoli, le pagelle: Ghoulam alla Marcelo, Callejon trionfo d'efficienza! Il centrocampo delude, Reina immobile. Maksimovic riscoperto

Le Pagelle  
Foto SSC NapoliFoto SSC Napoli

Reina 5 - Si distende come può sul destro di Schiattarella, tempismo giusto in uscita bassa su Borriello in offside. Esce quasi alla disperata al 41', causando un fallo di mano, e al 50' mette una pezza sul buco di Hysaj su Costa. Immobile sulla punizione di Viviani, con un mezzo passo dietro la barriera che lo inchioda.

Hysaj 6 - Non mantiene Antenucci al 3', offensivamente nullo nel primo tempo ma non sbaglia nessuno dei 40 passaggi tentati. Costa lo semina in avvio di ripresa, tutto sommato però non è insufficiente (91,7% di efficienza su 83 tocchi).

Maksimovic 6,5 - Torna in campo dopo sette mesi ed un'operazione: tiene in gioco gli attaccanti ferraresi sull'1-0, mette in fuorigioco Borriello e qualche azione dopo prende una manata in faccia. Al 38' indeciso quando è in possesso della palla, ma nel complesso non va male. Si oppone a Mora al 59' e a Borriello durante tutta la ripresa: secondo tempo davvero buono.

Koulibaly 6 - Mandato a vuoto da Borriello dopo 120 secondi, soffre Antenucci in occasione del vantaggio ferrarese: appena Schiattarella prova il tiro da fuori, va a contrastarlo, poi fa assaggiare i tacchetti a Borriello.

Ghoulam 7 - Non si riposa mai, evidentemente non gli serve nemmeno: maldestro al 3' quando rischia l'autogol di stomaco, troppo distante da Schiattarella sull'1-0. Un buon cross alla mezzora porta ad un nulla di fatto, così come una punizione al 40'. Meglio al 44' col passaggio per Insigne. Vista l'indolenza del centrocampo, si butta dentro e al 63' inventa un uno-due che lo manda al tiro. Dal suo sinistro arriva il cross del vantaggio, e dal suo destro il gol della vittoria. Come Marcelo in finale di Champions, con i dovuti paragoni.

Zielinski 5 - Peccato che il suo filtrante per Mertens al 12' sia un filino lungo, perchè era buono. Dà il via all'azione del pareggio, servendo Insigne. Dalle sue parti Mora si muove molto, ci prova dalla distanza ma il destro è debole: in avvio di ripresa incespica al limite dell'area, poi un altro tiro largo. Male male. (Dal 70' Milik 5,5 - Sfiora l'1-3 con un colpo di testa sotto porta, potrebbe chiuderla all'87' ma Gomis para. Esce anzitempo, mani in faccia e sull'altro ginocchio)

Diawara 5 - Di nuovo dal 1' dopo la scialba Kharkiv, si fa beffare in avvio su una ripartenza. Cerca Koulibaly su punizione, anticipato. Per la prima mezz'ora abbondante non esalta, senza senso una verticalizzione nel nulla al 41' (valgono poco i 62 tocchi con l'89,5% al 45'). Nel secondo tempo non migliora, in alcuni frangenti viene anche sovrastato fisicamente (107 tocchi col 92,9%)

Hamsik 5 - Al Mazza può tornare quello di sempre, Gomis al 6' gli dice no dopo una buona accelerazione laterale. Pressa molto in avanti all'inizio, dovrebbe esserci lui su Schiattarella al momento del gol. Riparte bene al 22', maluccio il passaggio successivo per Mertens. Sembrava esser partito bene (80 tocchi col 94,2% di efficienza), in realtà è spento ed esce come sempre al 61'. (Dal 61' Allan 6 - Gli bastano due minuti per rendersi utile col suo atletismo)

Callejon 7 - Brutto retropassaggio in avvio, poi si riprende con l'assist per Insigne. Torna indietro per aiutare in fase difensiva, una partita sottotono sino al tocco decisivo. Non sarà appariscente, ma è il trionfo dell'efficienza. Chiude tenendo il pallone, guadagnando falli e tempo.

Mertens 5,5 - In questo momento come si fa a tenerlo fuori? Impossibile, no? Prova il tiro al 5', all'11' spaventa Gomis andandolo a pressare. Cerca il tunnel al 46', ma Vicari lo disinnesca. Sbaglia il 54% dei tocchi nel primo tempo, si fa mangiare da Schiattarella al 58'. Una partita no ci può stare. (Dal 76' Rog 4,5 - Entra, fa fallo, la Spal pareggia. Delittuoso, come una pugnalata alle spalle della fiducia concessagli dal mister)

Insigne 6,5 - Ennesima partita consecutiva, con un buon pallone per Hamsik in avvio. Ammonito per simulazione, forse esageratamente, non appena passa sul lato destro trova il gol del pareggio 77 secondi dopo la Spal. Fa ammonire Salamon al 39' dopo una buona uscita palla al piede, apre l'interno al 44' ma Gomis è in posizione. Lento un pallone per Mertens al 58'.

Sarri 6 - Quattro cambi per espugnare il Mazza, contro il suo pseudo-epigono Semplici, e per allungare la striscia che lo vede autore di almeno tre gol nelle ultime nove di A: avvio discreto, la Spal se la gioca a viso aperto e trova il gol mandando il Napoli sotto per la terza volta su sei partite. Per fortuna la squadra reagisce subito col pari, trovandosi di fronte un avversario che prova a chiudere le vie centrali del campo ed in fase offensiva mantiene diversi giocatori alle spalle delle mezz'ali azzurre. Squadra lenta nei primi 45', non solo per meriti altrui. La ripresa vede la squadra guadagnare metri, ma senza incidere: anzi, la Spal spesso riesce ad accorciare correttamente. Ennesima sostituzione per Hamsik, ma è tutto il centrocampo a non funzionare perchè ingarbugliato. Il vantaggio sembra togliere le castagne dal fuoco, poi la mossa di mettere Rog lo tradisce col fallo che porta al pari. Deve ringraziare Ghoulam e la sua serpentina, se esce con i tre punti dal Mazza: solo per questo è sufficiente, sebbene chi vinca abbia sempre ragione. Decima gara consecutiva di campionato con almeno tre gol.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    19

    7
    6
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo VeronaVerona

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo BolognaBologna

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare