Zazzaroni: "Gasperini a oggi è in cima alla lista per la panchina del Napoli, su Conte De Laurentiis non vuole sentirsi dire di no"

Le Interviste  
Zazzaroni: Gasperini a oggi è in cima alla lista per la panchina del Napoli, su Conte De Laurentiis non vuole sentirsi dire di no

Calciomercato Napoli“Gasperini è in questo momento in cima alla lista per la panchina del Napoli, sarebbe una grande scelta. Dopo 8 anni- ha detto il direttore del “Corriere dello Sport” Ivan ZazzaroniRadio Marte nel corso di Marte Sport Live, penso che sia possibile strapparlo all’Atalanta, è chiaro che bisogna dargli delle garanzie e capire se ha voglia di accettare la sfida Napoli”

“Sono diversi anni che pensa di lasciare Bergamo ma poi alla fine resta sempre lì. Quando al Corriere dello Sport abbiamo saputo di questo contatto importante ci siamo tutti chiesti se dopo i miracoli di Bergamo potrebbe ripetersi a Napoli. Perché no? Per me sì. Sarebbe la scelta perfetta per il Napoli. De Laurentiis lo ingaggerebbe 13 anni dopo, visto che nel 2011 sembrava tutto fatto prima del ripensamento di Mazzarri. Se dovesse arrivare Gasperini cambierebbe molto nel Napoli, perché lui vuole giocatori di corsa, fisici, è un allenatore che gioca uomo contro uomo, però è anche giusto dopo 13 anni dargli una chance in una grande piazza. Per uno che frequenta l’Europa con l’Atalanta da tempo e che centra imprese come quella di Liverpool sarebbe pure ora. Non pensiamo alla sua breve esperienza con l’Inter, non la considero neanche tale. Gasp voleva impostare la difesa a tre, allora ci furono le resistenze e lui andò via. Poi poco dopo l’Inter passò lo stesso alla retroguardia a tre. 

Pioli è un allenatore credibile, non penso che abbia tanta voglia di misurarsi a Napoli, credo che voglia restare al Milan anche se le cose sembrano compromesse. 

Su Conte penso che ci sia una sorta di ritrosia da parte di De Laurentiis che non vuole sentirsi dire di no e lo capisco anche. Italiano è passato in terza linea, non penso che Allegri possa venire a Napoli, per altri profili di allenatori giovani non credo ci sia possibilità” 

In queste ultime sei partite il Napoli deve giocare per vincere, per mantenere la dignità, sperare in qualcosa, magari la qualificazione in Europa League, perchè serve sempre partecipare ad una competizione europea.  Il Napoli è chiamato a non fare più brutte figure come negli ultimi 10’ col Frosinone. Gli azzurri non hanno reso come lo scorso anno, per vari motivi: di allenamento, di lavoro, di entusiasmo e per tante altre ragioni. L’unico azzurri che ha mantenuto uno standard buono è stato Politano, gli altri, da Raspadori a Simeone a Di Lorenzo e così via, sono stati al di sotto delle aspettative. Lo scorso anno tutti sono andati oltre il 100% delle proprie possibilità, quest’anno sono andati al massimo al 40-50%: per carità non sono automi, può capitare. Qualcuno ci ha messo del suo, qualcun altro è stato sfortunato, altri hanno pagato vicende contrattuali o fisiche. Ma quando si passa dal bianco a nero in così poco tempo alla base non c’è una sola ragione, ce ne sono mille”

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    93

    37
    29
    6
    2
  • logo MilanMilanCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • logo BolognaBolognaCL

    68

    37
    18
    14
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    68

    37
    18
    14
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    66

    36
    20
    6
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    37
    18
    9
    10
  • logo LazioLazio

    60

    37
    18
    6
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    57

    37
    16
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    37
    13
    14
    10
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    52

    37
    13
    13
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    46

    37
    11
    13
    13
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    37
    11
    12
    14
  • 13º

    logo VeronaVerona

    37

    37
    9
    10
    18
  • 14º

    logo LecceLecce

    37

    37
    8
    13
    16
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    36

    38
    8
    12
    18
  • 16º

    logo FrosinoneFrosinone

    35

    37
    8
    11
    18
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    34

    37
    5
    19
    13
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    33

    37
    8
    9
    20
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    29

    37
    7
    8
    22
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    16

    37
    2
    10
    25
Back To Top