Spalletti: "Zielinski potrebbe esserci domani, difficile immaginare Osimhen titolare. Possiamo centrare la zona Champions" [VIDEO]

Le Interviste  
Spalletti: Zielinski potrebbe esserci domani, difficile immaginare Osimhen titolare. Possiamo centrare la zona Champions [VIDEO]

Bologna-Napoli, Luciano Spalletti parla in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Bologna

Ultime notizie calcio Napoli - Gentili lettori, Luciano Spalletti alle ore 14.30 parlerà dalla sala stampa di Castel Volturno in conferenza per presentare la sfida di domani sera alle ore 18.00 contro il Bologna. Di seguito la diretta testuale di CalcioNapoli24.

Bologna-Napoli, conferenza Spalletti

Segui la diretta testuale della conferenza stampa di Luciano Spalletti alla vigilia della partita contro il Bologna.

14.57 - Finisce la conferenza stampa di Luciano Spalletti.

14.55 - Problema gare interne? "Lo stadio Maradona è la nostra casa, per noi è stimolante. Sentiamo l’affetto della città. Sappiamo quali sono i nostri obiettivi, non dobbiamo avere alibi".

14.53 - Mario Rui? "E' a posto, è a disposizione. Ghoulam ci ha sorpreso in positivo, l'ultima gara l'ha giocata perché Juan Jesus aveva un affaticamento muscolare. Si può dire che questo è un passaporto, se vogliamo chiamarlo così, per tornare ad essere un calciatore su cui si può contare a tutti gli effetti".

14.52 - "Anche Lozano ha dimostrato di avere forza e coraggio, elementi importanti per giocare a Napoli con forza e senza alibi".

14.49 - Pressione? "Fa parte del nostro lavoro. Se siamo calciatori del Napoli sono caratteristiche e qualità che dobbiamo avere. La concentrazione e la determinazione sono la sfida del calcio, come nella vita. Non sei nessuno se non lo fai ogni volta, in tutte le partite devi essere voglioso e determinato".

14.48 - Fabian Ruiz e Lozano devono rispondere dopo giovedì? "Mi riferivo a loro prima quando parlavo di possibili titolarità".

14.47 - Come sta psicologicamente Osimhen? "Con quella maschera deforma i palloni, ha dato due o tre testate che ha buttato oltre la porta (ride, ndr). Lui fa sempre vedere che forza e che coraggio ha. Quando pressa gli avversari e fa tre o quattro battute sulla linea difensiva fa capire che il contatto con l'avversario non gli crea nessun fastidio. Figuriamoci se gli crea problemi il contatto con il pallone..."

14.41 - Quanti calciatori cambieranno? "Abbiamo sicuramente più condizione in Fabian Ruiz, Osimhen si è allenato tre o quattro giorni come Malcuit, Tuanzebe è stato con noi ed abbiamo lavorato con lui su delle cose. Zielinski si è allenato a casa, domani termina l’isolamento e svolgerà le visite di controllo. Potrebbe aggregarsi alla squadra. Sono due o tre situazioni che possono essere prese in considerazione per partire dall'inizio. La gara di giovedì non lascia scorie. E' stato un match deciso da episodi, ma va detto anche che siamo riusciti a pareggiare all'ultimo minuto in inferiorità numerica, 9 contro 10. Tra l'altro sono stato espulsi due calciatori freschi e appena entrati e questo fa parte della casualità. La sconfitta dispiace, va riportata al nostro pubblico ed alla nostra gente. Noi siamo qualcuno se rendiamo felice qualcuno. Come gruppo possiamo fare felice una città intera?".

14.39 - Mercato? "Riguarda Giuntoli e la società. Ho un numero a disposizione di calciatori che ci permette il campionato che vogliamo fare. Dobbiamo cercare di capire perché in determinati momenti accadono certe cose per evitarle. Con l’innesto di Tuanzebe siamo a posto numericamente. Corsa Champions? Non dobbiamo preoccuparci delle squadre che ambiscono alla zona Champions League. Noi vogliamo arrivare tra le prime quattro e abbiamo le carte in regola per raggiungere questo obiettivo. Dobbiamo capire che le assenze sono un problema quantitativo e non qualitativo. Siamo molto fiduciosi e convinti di avere la qualità e l'ambizione giuste".

14.35 - Recupero calciatori? "Per vincere le partite è fondamentale avere giocatori a disposizione e in condizione. Quando restano in isolamento per dieci giorni non è che l'undicesimo giorno possono entrare e fornire una bella prestazione. La condizione dipende poi da quante partite giocano in un determinato periodo alcuni calciatori. Prevedo un futuro migliore rispetto al difficile periodo attraversato nell’ultimo mese. Osimhen? Valuterò bene tutte le cose che ho a disposizione, però la vedo difficile che possa giocare dall’inizio avendo fatto due o tre allenamenti?".

14-34 - Arriva Luciano Spalletti.

Bologna Napoli Luciano Spalletti
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    86

    38
    26
    8
    4
  • logo InterInterCL

    84

    38
    25
    9
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo JuventusJuventusCL

    70

    38
    20
    10
    8
  • logo LazioLazioEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • logo RomaRomaECL

    63

    38
    18
    9
    11
  • logo FiorentinaFiorentina

    62

    38
    19
    5
    14
  • logo AtalantaAtalanta

    59

    38
    16
    11
    11
  • logo VeronaVerona

    53

    38
    14
    11
    13
  • 10º

    logo TorinoTorino

    50

    38
    13
    11
    14
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    50

    38
    13
    11
    14
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    47

    38
    11
    14
    13
  • 13º

    logo BolognaBologna

    46

    38
    12
    10
    16
  • 14º

    logo EmpoliEmpoli

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    36

    38
    10
    6
    22
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    36

    38
    10
    6
    22
  • 17º

    logo SalernitanaSalernitana

    31

    38
    7
    10
    21
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    30

    38
    6
    12
    20
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    28

    38
    4
    16
    18
  • 20º

    logo VeneziaVeneziaR

    27

    38
    6
    9
    23
Back To Top