Ravezzani: "Se l'Inter vince al Maradona, addio allo Scudetto per il Napoli"

Le Interviste  
Ravezzani: Se l'Inter vince al Maradona, addio allo Scudetto per il Napoli

In diretta a Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport, è intervenuto Fabio Ravezzani, direttore di Telelombardia:

"Se l'Inter dovesse vincere al Maradona, la partita diventa decisiva per la corsa Scudetto del Napoli, che verrebbe tagliato fuori e che saluterebbe già il titolo a dicembre. Osimhen tornerà tra i titolari, ma la partita sarà tra grandi squadre e sarà fatta da episodi. L'Inter è più forte del Napoli per organico, ma se gli azzurri tirano fuori due fenomeni come Kvara e Osimhen allora cambia tutto. Quindi servirà che entrambi siano in grande spolvero. Chiaramente l'Inter può sperare che Osimhen non sia ancora al 100% dopo il lungo infortunio e questo può essere un vantaggio. La difesa del Napoli? Natan non può marcare Bellingham in quel modo, è una cosa impressionante. Juan Jesus all'Inter è stato scartato ed è stato bollato come scadente. E quando sostituisci Kim prima con lui e poi con Natan, i risultati sono ovvi. L'Inter davanti ha Thuram e Lautaro, quest'ultimo l'attaccante più forte della Serie A. Quindi la tenuta difensiva del Napoli sarà un tema fondamentale della partita. Anche sugli esterni si deciderà molto. Dumfries è in calo, ma ha fisico e può mettere in difficoltà Juan Jesus che non è di ruolo. Trovare un punto debole di questa Inter è davvero difficile. Certo manca Bastoni, ma chi al suo posto sta facendo bene. L'Inter ora ha grande consapevolezza della propria forza. La finale di Champions ha dato un qualcosa in più ora ai nerazzurri, Inzaghi e i suoi ragazzi hanno imparato la lezione dopo lo Scudetto perso in maniera scioccante contro il Milan".

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    60

    23
    19
    3
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    53

    23
    16
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    52

    24
    16
    4
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    42

    23
    13
    3
    7
  • logo BolognaBolognaEL

    39

    23
    10
    9
    4
  • logo RomaRomaECL

    38

    24
    11
    5
    8
  • logo FiorentinaFiorentina

    37

    23
    11
    4
    8
  • logo LazioLazio

    37

    23
    11
    4
    8
  • logo NapoliNapoli

    35

    23
    10
    5
    8
  • 10º

    logo TorinoTorino

    33

    23
    8
    9
    6
  • 11º

    logo MonzaMonza

    30

    24
    7
    9
    8
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    29

    24
    7
    8
    9
  • 13º

    logo LecceLecce

    24

    24
    5
    9
    10
  • 14º

    logo FrosinoneFrosinone

    23

    24
    6
    5
    13
  • 15º

    logo EmpoliEmpoli

    21

    24
    5
    6
    13
  • 16º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    23
    5
    5
    13
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    19

    23
    2
    13
    8
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    19

    24
    4
    7
    13
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    18

    24
    4
    6
    14
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    13

    24
    2
    7
    15
Back To Top