Il Napoli non ha perso, gli sconfitti sono altri...

Copertina fonte : di Stefano Napolitano
Il Napoli non ha perso, gli sconfitti sono altri...

Il campionato non è certo finito sabato scorso. Il Napoli è stato sconfitto tra le mura amiche è vero. Ma ha perso, non è

Il campionato non è certo finito sabato scorso. Il Napoli è stato sconfitto tra le mura amiche è vero. Ma ha perso, non è caduto. Chi cade si avvilisce e stenta a rialzarsi. Il Napoli ha solo perso. Sotto nel risultato contro la Roma per gran parte della partita, mai si è avvilito, mai si è arreso e fino all’ultimo secondo dell’ultimo minuto di recupero, ci ha provato. Non era ancora finita la sfortunata gara contro i giallorossi - segnata e compromessa dai troppi errori dei singoli concentratesi tutti in una sola partita – che già si era ripreso dalla sconfitta che stava maturando. Il Napoli, alla sconfitta patita sabato scorso, ha già risposto. Ha risposto durante la partita contro la Roma. Ha dimostrato che è pronto a ritornare a vincere, a marciare e a divertire proprio mentre maturava un’inopinata sconfitta. E lo straordinario pubblico del San Paolo l’ha capito eccome. E questo conta.

Le sconfitte avviliscono i deboli e i perdenti. Il Napoli, numeri alla mano, non è certo debole e perdente. Il gruppo è forte, solido e coeso. E anche l’ambiente, salvo poche eccezioni da parte di quelli che non aspettavano altro che il passo falso dei prodi azzurri, sembra non essersi avvilito più di tanto. E anche questo è un passo avanti; per chi l’ha fatto ovviamente. Sabato scorso hanno perso solo quelli che si fermano alla fredda logica dei numeri e delle classifiche. Hanno perso quelli che le partite le vedono senza guardarle. Hanno perso quelli che hanno celebrato la cinica vittoria della Juventus contro la Lazio al termine di una gara scialba, sotto ritmo, come al solito impostata al “primo non prenderle” in attesa che accada qualcosa: la giocata del singolo o un rigore “generoso”. Hanno perso quelli che hanno fatto finta di non accorgersi che Lazio – Juventus e Roma – Napoli sono sembrate due partite di due campionati diversi, eppure si sono affrontate le prime quattro dello stesso campionato. Questi sono stati i veri sconfitti di sabato scorso. Gli altri, Il pubblico, la squadra, il mister e l’ambiente tutto che continua a crederci, hanno vinto. E insieme sono pronti a ripartire.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInterCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo MilanMilanEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo RomaRomaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo LazioLazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo BolognaBologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo SpalSpal

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo ParmaParma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo LecceLecceR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo H.VeronaH.VeronaR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    0

    0
    0
    0
    0
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Lozano al Napoli, il messicano atterrerà domani in Italia accompagnato da un folto numero di parenti e amici: le ultime