Il Roma - Mertens-Napoli, rinnovo lontano: manca l'intesa economica

Calcio Mercato fonte : Fabio Tarantino per il Roma
Il Roma - Mertens-Napoli, rinnovo lontano: manca l'intesa economica

Non è stupida, la Roma. Lo spiegava la canzone. Per lasciar partire Manolas, che ha una clausola da 36 milioni, vorrebbe Dries Mertens dal Napoli. Ma solo perché il Napoli, a quanto pare, preferirebbe inserire contropartite tecniche nell'affare. Aveva pensato a Diawara, ad esempio, ma non si aspettava la richiesta della Roma: dateci Mertens. Non fa una piega. Un difensore forte per un attaccante forte: è la legge del mercato. Una proposta che il Napoli ha congelato, al momento. Perché Dries è (ancora) al centro del progetto in questi giorni di nomi, chiacchiere e suggestioni. James è un fenomeno e Lozano il futuro, ma entrambi sono (ancora) del Real Madrid e del Psv. Per questo Mertens resta indispensabile. Garantisce gol e attaccamento alla maglia. Il belga è un simbolo, non solo un calciatore. E si è già espresso:vuole restare per superare Hamsik nella classifica all-time dei marcatori. Gli basterebbero pochi mesi per scavalcarlo a quota 121 gol. Ma il contratto di Mertens è in scadenza nel 2020 e il rinnovo è lontano. Oggi non ci sono i presupposti per un prolungamento. Non c'è intesa economica perché l'età (Mertens ha compiuto 32 anni un mese fa) è un fattore che incide. Un dettaglio da non sottovalutare. Un bel rebus da sciogliere nei prossimi giorni. La Roma lo sapeva e si è inserita. Almeno ci ha provato. La richiesta di avere Mertens ha una sua coerenza strategica. Uno scaltro tentativo. Il Napoli riflette, lo fanno tutti. Vuole Manolas ma alle sue condizioni. Come la Roma: lo cederebbe, ma alle proprie condizioni. Bisogna incontrarsi a metà strada. Ma come? Il Napoli deve convincersi a pagare i 36 milioni della clausola, altrimenti il via libera per Mertens. Perché non basta proporre Diawara mentre Mario Rui, oggi, è semplicemente un'ipotesi se Kolarov andasse altrove. Una delle tante. Da questo labirinto, al momento, non si scappa. Nessuna delle due, salvo sorprese, intende fare passi indietro. Entrambe credono di aver maggiore potere contrattuale. Il Napoli ha l'accordo con Manolas, la Roma ha Manolas. Il Napoli sa che Manolas partirà, la Roma sa che Mertens (al momento) non rinnova. Si sono studiate, le due squadre, ed ora si affrontano sul tavolo delle trattative. Una sfida intrigante. Difficile, oggi, azzardare previsioni. C'è grande equilibrio. Ma prima o poi dovrà rompersi e non passerà molto tempo. Potrebbe accadere con l'inserimento a sorpresa. Occhio alla Juve....

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    83

    38
    26
    5
    7
  • logo InterInterCL

    82

    38
    24
    10
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    78

    38
    23
    9
    6
  • logo LazioLazioCL

    78

    38
    24
    6
    8
  • logo RomaRomaEL

    70

    38
    21
    7
    10
  • logo MilanMilanEL

    66

    38
    19
    9
    10
  • logo NapoliNapoli

    62

    38
    18
    8
    12
  • logo SassuoloSassuolo

    51

    38
    14
    9
    15
  • logo FiorentinaFiorentina

    49

    38
    12
    13
    13
  • 10º

    logo ParmaParma

    49

    38
    14
    7
    17
  • 11º

    logo VeronaVerona

    49

    38
    12
    13
    13
  • 12º

    logo BolognaBologna

    47

    38
    12
    11
    15
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    45

    38
    11
    12
    15
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    45

    38
    12
    9
    17
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    42

    38
    12
    6
    20
  • 16º

    logo TorinoTorino

    40

    38
    11
    7
    20
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    39

    38
    10
    9
    19
  • 18º

    logo LecceLecceR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    25

    38
    6
    7
    25
  • 20º

    logo SpalSpalR

    20

    38
    5
    5
    28
Sprintsped
Dapa Trasporti
Its shipping
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top