Il Roma - Cavani e i deliri di un'estate pazza tra voci e fake news: una barzelletta che non faceva ridere

Rassegna Stampa  
Il Roma - Cavani e i deliri di un'estate pazza tra voci e fake news: una barzelletta che non faceva ridere

Sciocchezze e fake news. Un perfido intreccio di bufale e social utilizzati ad arte per prendere in giro i tifosi in buona fede e fare cattiva informazione. Questa è stata (in parte) l’estate vissuta dai sostenitori azzurri, assillati da inutili voci di mercato alimentate dalle bufale sull’arrivo di Cavani, ma anche Di Maria e perché no anche sulla partenza (data per certa) di Dries Mertens. Fino a due giorni fa ancora c’era chi aveva il coraggio di insistere, parlando senza alcun riscontro dimostrabile di accordi presi, annunci mancati e perfino un contratto già firmato. Notizie talmente assurde da sembrare inventate di sana pianta, ma quantomeno bisogna (sforzarsi di) credere alla buona fede di chi ha fatto diventare un sogno di mercato un delirio senza senso.

Una sorta di “faida” interna al club, con la famiglia De Laurentiis divisa sull’arrivo del Matador. Niente di più falso, eppure in tanti ci hanno creduto. Molti tifosi che in buona fede e con tanta ingenuità hanno preso per buono ciò che leggevano sui social, dimenticando (o non sapendo) che chiunque può scrivere ciò che vuole. Ignorate le fonti di informazione autorevoli (o quantomeno serie, formate da professionisti) che sin da subito hanno preso le distanze dalla bufala dell’estate. Ma niente poteva essere più efficace della fine del mercato dei gol di Milik e Insigne. Confusione e spazzata via come vento sulla sabbia. In particolare, il polacco ha dimostrato di esserci. Considerando anche l’ultimo campionato quattro gol in quattro partite, e senza la rete (giustamente) annullata, i gol potevano essere due. Finalmente anche i fans del Matador cominciano a capire perché Milik è stato confermato. Intanto, appena Cavani parlerà coi giornalisti è probabile che gli sarà rivolta qualche domanda su questo ipotetico accordo trovato (e scritto) col Napoli ma saltato per cause poco chiare. E tutti saranno curiosi di ascoltare la risposta del Matador. Sperando che il mercato ormai finito si porti via queste illusioni e non faccia tornare in futuro sciocchezze e fake news, che generano solo confusione e disagio tra i tifosi.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    12

    4
    4
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    12

    5
    4
    0
    1
  • logo FiorentinaFiorentinaCL

    10

    5
    3
    1
    1
  • logo SassuoloSassuoloCL

    10

    5
    3
    1
    1
  • logo LazioLazioEL

    9

    5
    3
    0
    2
  • logo SpalSpalEL

    9

    5
    3
    0
    2
  • logo UdineseUdinese

    8

    5
    2
    2
    1
  • logo SampdoriaSampdoria

    7

    5
    2
    1
    2
  • logo InterInter

    7

    5
    2
    1
    2
  • 10º

    logo ParmaParma

    7

    5
    2
    1
    2
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    6

    4
    2
    0
    2
  • 12º

    logo RomaRoma

    5

    5
    1
    2
    2
  • 13º

    logo TorinoTorino

    5

    5
    1
    2
    2
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    5

    5
    1
    2
    2
  • 15º

    logo AtalantaAtalanta

    4

    4
    1
    1
    2
  • 16º

    logo MilanMilan

    4

    3
    1
    1
    1
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    4

    5
    1
    1
    3
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    4

    5
    1
    1
    3
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    5
    0
    2
    3
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Marchegiani a Sky: "Diawara non è in grado di sostituire Jorginho, Hamsik non può essere un regista"