Sarri in conferenza: "Non c'è rispetto per Napoli e Roma, responsabilità completa della Lega! Nello spogliatoio sono volate le madonne, giocare alle 12.30 mi rompe i coglioni" [VIDEO]

Le Interviste  

15.28 - Ultima domanda sull'Empoli: "Ho visto una squadra che non si è arresa, sapevo avrebbero giocato così e potevano anche arrendersi: non l'hanno fatto, spero sia un segnale per la squadra, per ricominciare a fare punti. Non penso abbiano grandi possibilità per ritrovarsi nella lotta per non retrocedere, ci sono squadre in situazioni più problematiche. Quando perdi ed il vantaggio rimane lo stesso, inconsciamente la reazione può essere limitata: il campionato mentalmente non è semplicissimo"

15.27 - Pronti per lo scudetto visti i tanti punti fatti nelle ultime 15? "La crescita c'è, ma una squadra che gioca così nella ripresa non può avere ambizioni così importanti: se capitano quattro-cinque volte l'anno, allora si rischia. Probabilmente avremmo pagato ancora, se fosse durata altri dieci minuti in più: fin quando non risolviamo questo problema, non possiamo colmare la differenza con almeno una squadra"

15.26 - Sulla sosta: "Abbiamo fatto 38 punti nelle ultime 15 partite, penso che la sosta in una serie così importante non arriva nel momento giusto. Tanti giocatori andranno con le nazionali"

15.25 - "A fine partita un allenatore deve stare zitto e vedere le reazioni dei calciatori, per vedere se c'è la mentalità giusta. C'è chi entra contento per lo spogliatoio, oppure chi tira un paio di madonne e chi rosica ha la mentalità più giusta. Qualcuno è stato pesante, speriamo che il gruppo si aggrappi a chi era inferocito nello spogliatoio"

15.23 - Sull'orario di gioco: "A Cagliari l'orario fu più disturbante per loro, poi giocare a dicembre o a gennaio è diverso da quello di marzo: la differenza è enorme, se oggi era più assolato era un inferno. Avremmo giocato in un forno, le squadre arrivano da mesi di temperature basse e può essere pensate. Ci hanno buttato dentro un paio di volte alle 12,30, sarà anche un caso ma mi rompe i coglioni. Non c'è rispetto per il Napoli, e per la Roma che è uscita fuori dall'Europa League per colpa del calendario. La Roma ha dominato tre tempi su quattro col Lione, la responsabilità completa è della Lega di Serie A".

15.22 - Sul gol subito: "Devo rivederlo, al momento non sono in grado di risponderti"

15.20 - Ecco Sarri: "Come disse uno che giocava con me, dopo tre gol in un minuto mi disse 'siamo fatti così'. Lo siamo anche noi, siamo rientrati nella ripresa e dopo 20 minuti consideravamo la partita chiusa: siamo diventati passivi, ed abbiamo rischiato. E' un limite palesato già altre volte, ci stiamo lavorando giù e speriamo sia limitabile e non solo di un gruppo sul quale c'è poco da fare. Tanti aspetti positivi però, è un campo storicamente proibitivo: abbiamo fatto un ottimo primo tempo, in una situazione difficile. Il terreno è diverso da quello che ricordavo, era lento e la situazione era complicata"

Gentili lettori di CalcioNapoli24.it, buona sera. Dopo la gara giocata contro l'Empoli, l'allenatore del Napoli Maurizio Sarri si concederà alle domande provenienti in sala stampa allo stadio Castellani. A breve riporteremo tutte le sue dichiarazioni in maniera integrale.

VIDEO ALLEGATI

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    91

    38
    29
    4
    5
  • RomaCL

    87

    38
    28
    3
    7
  • NapoliCL

    86

    38
    26
    8
    4
  • AtalantaEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • LazioEL

    70

    38
    21
    7
    10
  • Milan

    63

    38
    18
    9
    11
  • Inter

    62

    38
    19
    5
    14
  • Fiorentina

    60

    38
    16
    12
    10
  • Torino

    53

    38
    13
    14
    11
  • 10º

    Sampdoria

    48

    38
    12
    12
    14
  • 11º

    Cagliari

    47

    38
    14
    5
    19
  • 12º

    Sassuolo

    46

    38
    13
    7
    18
  • 13º

    Udinese

    45

    38
    12
    9
    17
  • 14º

    Chievo

    43

    38
    12
    7
    19
  • 15º

    Bologna

    41

    38
    11
    8
    19
  • 16º

    Genoa

    36

    38
    9
    9
    20
  • 17º

    Crotone

    34

    38
    9
    7
    22
  • 18º

    EmpoliR

    32

    38
    8
    8
    22
  • 19º

    PalermoR

    26

    38
    6
    8
    24
  • 20º

    PescaraR

    18

    38
    3
    9
    26
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Concerto Nino D'Angelo, brividi al San Paolo: la platea si scatena con "Quel ragazzo della Curva B" [VIDEO]