Chiariello: "C'è un record da centrare se battiamo il Crotone! Quattro azzurri hanno offerte clamorose, bisogna che Sarri intervenga" [VIDEO]

Le Interviste  
Chiariello: C'è un record da centrare se battiamo il Crotone! Quattro azzurri hanno offerte clamorose, bisogna che Sarri intervenga [VIDEO]

Come di consueto il giornalista Umberto Chiariello ha presentato il suo editoriale su Canale 21. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24.it: "Ieri eravamo carichi per aver trovato il bel gioco e il Napoli di Sarri che conoscevamo prima della settimana terribile prima di Juventus e Fiorentina, Rotterdam contava poco perché dipendeva tutto dal City. Ritrovato il gioco, ritrovato il Napoli, ma soprattutto è crollata l'Inter in casa dopo un percorso netto dove l'aveva vista vincere a Roma con molta fortuna e pareggiare a Napoli con molta fortuna, pareggiare a Torino allo Stadium con meno fortuna. I napoletani mi hanno fatto divertire con 'è tornata la PlayStation della riparazione'. E' stata la battuta più carina, il Napoli io dissi che è stato su K2, soprannome di Koulibaly che ha trovato il gol dopo tre minuti. Ha giocato contro una squadra che si è aperta, quando il Napoli gioca contro squadre che giocano a viso aperto o ti chiami Manchester City che stai facendo i record dei record e sei più forti, con 800mln di investimento oppure non hai speranze. Il Napoli soffre di mal di trasferta disse la Gazzetta, 22 gare senza ko in trasferta, l'ultima l'ha persa nel 2016 allo Stadium contro la Juve. Da allora 19 vittorie e 3 pareggi che potevano essere tre vittorie. Se il Napoli non perde a Crotone, chiude il 2017 senza neanche perdere una gara in trasferta. Il Napoli ha fatto 48 punti che sono gli stessi che ha fatto nello scorso campionato nel girone di ritorno. Quest'anno purtroppo le prime quattro o cinque gireranno oltre i 40 punti, cosa che non si è verificato mai negli ultimi anni. Non voglio trionfalismi, perché non c'è da farne, il Napoli è padrone del suo destino. Può chiudere da campione d'inverno, può andare alla pausa invernale se vince col Verona da prima in classifica e questo è tantissima roba. Sarri è sicuramente l'erede, paragone tra arte e calcio, chi può negare che alcune geste di Maradona siano paragoni con l'arte, siano paragonabili ad un Van Gogh, Sarri è come Benvenuto Cellini, grande orafo del 600' fiorentino, uno splendido artiginato quando il suo gioco funziona è un meccansimo perfetto e sublime. Sarri è il miglior allenatore adatto per il Napoli, Sarri non è adatto a gestire rose con 25 campioni. Non so se Sarri al Real Madrid, Chelsea, fosse un grande allenatore. E' un passo avanti rispetto Benitez, se fosse Allegri allenatore del Napoli saremo al sesto o settimo posto, perché lui è bravo a gestire 25 calciatori di livello e si permette di mettere fuori Dybala, non c'è da illudersi i favoriti sono loro ma non giocano un gran calcio. Se la Juventus si permette di criticare e mette da parte il suo fuoriclasse, è la forza di questa società che si può permettere di scegliere. Insigne noi non possiamo tenerlo fuori. E' anche un punto di debolezza perché significa che c'è qualche problema in quell'ambiente quest'anno. Ma sono gli avversari, io ricordo che nel girone di ritorno perché il Napoli era uscito fuori dalle coppe. Il Napoli ha giocato bene perché non ha avuto le coppe e ha lavorato una settimana intera. Bisogna puntare al campionato, non snobbando le coppe ma facendo giocare gli altri. Se poi la rosa è buona, lo si capirà lì, se gli altri sono forti allora il campo parlerà. Che siano loro a prendersi la qualificazione con l'Udinese o con il Lipsia che è finanziato dalla RedBull, pessima bevanda. Il Napoli deve pensare a questo campionato. La gestione della rosa, ha creato due partita: la rosa è corta, il Napoli non ha dato a Sarri i giocatori giusti e la colpa è di De Laurentiis. Altra tesi che glieli compra a fare se non li fa giocare? La colpa è di Sarri che non sa gestire la rosa. Ma vogliamo uscire da questa sterile polemica? Il vero nodo è che Sarri deve fare un solo passo indietro su una frase che ha detto 'Io non mi occupo di mercato'. Perché lui volente o nolente di mercato si occupa, se la società gli dà un giocatore e investe soldi, e non lo fa giocare. Rog non ha messo una volta mai la maglia da titolare. Ounas non ha mai avuto una partita da titolare. Giaccherini è scomparso, ma non stiamo parlando di campioni ma se Sarri ce li ha, li deve anche far giocare. Se dice che ci sono due per ruolo, quando manca il titolare devono giocare, altrimenti finiscono nelle retrovie e si perdono. Questo imputo alle parole del tecnico, deve occuparsi del mercato e hai grande credito dalla piazza e anche dal presidente. Devi anche decidere se i giocatori ti servono, a gennaio vi dovete sedere a tavolino perché servono calciatori pronti. Non capiterà più di avere una squadra così forte tutti insieme. Come li tieni ai vari Ghoulam, Insigne, Koulibaly, Mertens che hanno offerte clamorose. Questo è l'anno buono. Bisogna parlare che Giuntoli parli con Sarri e chiedere al tecnico cosa gli serve per vincere lo scudetto. Questa squadra ha fatto un patto, e un proverbio africano dice: se si sogna da soli è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia e questa realtà è in corso d'pera. Noi questo scudetto lo possiamo vincere e il Napoli è primo in classifica".

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    18

    8
    6
    0
    2
  • logo InterInterCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo LazioLazioCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo RomaRomaEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    13

    8
    4
    1
    3
  • logo ParmaParma

    13

    8
    4
    1
    3
  • 10º

    logo MilanMilan

    12

    7
    3
    3
    1
  • 11º

    logo TorinoTorino

    12

    8
    3
    3
    2
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    12

    7
    4
    0
    3
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    9

    8
    2
    3
    3
  • 14º

    logo SpalSpal

    9

    8
    3
    0
    5
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo BolognaBologna

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo AtalantaAtalanta

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    8
    0
    1
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    8
    0
    2
    6
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Aldo Serena: "Il Napoli aveva una grande occasione con Ancelotti ma serviva un mercato diverso!"