Addio a Petrini, fu il primo a denunciare il doping nel calcio. "Così la Juve evitò la B"

Brevi  

E' morto Carlo Petrini, primo in Italiaa denunciare il doping nel mondo del calcio. Travolto dal primo grande scandalo del calcioscommesse - quello che nel 1980 coinvolse tanti campioni - racconto' le sue vicende in una autobiografia. Si e' spento nella sua Monticiano (Siena), dopo una lunga malattia, all'eta' di 64 anni. Attaccante degli anni Sessanta e Settanta cresciuto nelle giovanili del Genoa e consacratosi nelle file del Milan di Rocco, con cui vinse una Coppa dei Campioni nel 1968-1969, e del Torino, con cui si aggiudico' la Coppa Italia nel 1970-1971. Successivamente vesti' le maglie di Catanzaro, Ternana, Roma, Verona, Cesena e Bologna. Nel 1980 fu coinvolto nello scandalo del calcioscommesse, subendo una squalifica di tre anni e sei mesi amnistiata dopo la vittoria dell'Italia al Mondiale del 1982. Nel 2000 Petrini pubblico' la sua autobiografia, intitolata 'Nel fango del dio pallone' in cui narro' in prima persona fatti e trascorsi nel mondo del calcio, con la denuncia dell'uso di doping nel calcio negli anni Sessanta e Settanta.

Successivamente Petrini pubblico' un altro libro intitolato 'Il calciatore suicidato', dove indago' in prima persona sulla misteriosa morte di Donato Bergamini, calciatore del Cosenza, ritrovato morto nel 1989 sulla Statale 106, presso Roseto Capo Spulico

CLICCA QUI PER LEGGERE COME LA JUVENTUS EVITO' LA SERIE B NEL 1980 DURANTE LO SCANDALO DELLE SCOMMESSE

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    73

    29
    24
    1
    4
  • RomaCL

    65

    29
    21
    2
    6
  • NapoliCL

    63

    29
    19
    6
    4
  • LazioEL

    57

    29
    17
    6
    6
  • InterEL

    55

    29
    17
    4
    8
  • Atalanta

    55

    29
    17
    4
    8
  • Milan

    53

    29
    16
    5
    8
  • Fiorentina

    48

    29
    13
    9
    7
  • Sampdoria

    41

    29
    11
    8
    10
  • 10º

    Torino

    40

    29
    10
    10
    9
  • 11º

    Chievo

    38

    29
    11
    5
    13
  • 12º

    Udinese

    36

    29
    10
    6
    13
  • 13º

    Bologna

    34

    29
    9
    7
    13
  • 14º

    Cagliari

    32

    29
    9
    5
    15
  • 15º

    Sassuolo

    31

    29
    9
    4
    16
  • 16º

    Genoa

    29

    29
    7
    8
    14
  • 17º

    Empoli

    22

    29
    5
    7
    17
  • 18º

    PalermoR

    15

    29
    3
    6
    20
  • 19º

    CrotoneR

    14

    29
    3
    5
    21
  • 20º

    PescaraR

    12

    29
    2
    6
    21
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Canè: "Leandrinho non è stato di certo scovato da Giuntoli. Vi dico che ruolo ha"