Fiorentina-Napoli dalla A alla Z: Lorenzo torna Magnifico al Franchi, la Spigolatrice di Firenze e Fabian Ruiz versione Nureyev

Zoom  
Fiorentina-Napoli dalla A alla Z: Lorenzo torna <i>Magnifico</i> al Franchi, la <i>Spigolatrice di Firenze</i> e Fabian Ruiz versione Nureyev

Fiorentina-Napoli dalla A alla Z: Lorenzo torna Mangifico a Firenze, la Spigolatrice e Fabian Ruiz versione Nureyev

Ammonizione pesantissima: Allan inevitabilmente condizionato dal giallo nel primo tempo.

Balla la difesa: mister, c'è tantissimo da fare lì dietro...

Callejon chirurgico: dove l'ha messa sul gol del 3-2 azzurro?

Due passaggi effettuati, un gol segnato ed un rigore procurato: si riassume così il primo tempo di Mertens.

Erano 11, erano giovani e forti e sono morti! Non è "La spigolatrice di Sapri", ma quanto è bella questa Fiorentina. "La spigolatrice di Firenze", verrebbe da dire.

Forza mentale impressionante. Solo così si può chiudere un primo tempo giocato in questo modo.

Generoso a dir poco il rigore dato a Mertens: è lui a cercare Castrovilli e non viceversa. Subito polemiche arbitrali, iniziamo bene...

Fiorentina Napoli Mertens

Hysaj entra e fa più danni della peste: il ragazzo, se deve restare, ha bisogno di essere recuperato mentalmente.

Inizio di campionato shock per il Napoli: 9 minuti ed è subito sotto a Firenze

Lorenzo "Il Magnifico" torna a vivere a Firenze. Due gol e due assist oggi per lui.

Male male Meret sul pari di Milenkovic.

Nureyev: Fabian Ruiz palla al piede sembra un ballerino

O Mertens o Insigne cambia poco. Se dall'altra parte c'è Callejon, l'asse funziona.

Pulgar stratosferico: non si ferma mai, lotta ed imposta. Tuttofare.

Quattro gol sono un bel messaggio: alla faccia di chi invoca il grande bomber.

Rouleta al secondo pallone toccato: benvenuto in Italia, Elmas.

"Stai esagerando, Massa". L'arbitraggio non piace ad Insigne.

Tranquillità. Il Napoli porta la partita a casa grazie al palleggio accademico visto nei minuti finali.

Uno-due spaventoso: prima Mertens, poi Insigne. Il Napoli passa dopo un primo tempo infernale!

"Vesuvio, lavali col fuoco". Passano gli anni ma non le cattive abitudine italiane. 

Zero tolleranza per gli idioti: chi offende o si macchia di episodi di razzismo va allontanato per sempre dal mondo del calcio.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Llorente folgorato dai tifosi: "Segnare al San Paolo è incredibile. Non immaginavo un inizio così. Abbiamo dimostrato di stare con le grandi"