Veronesi al San Paolo solo nel secondo tempo, Repubblica: evitata la tangenziale, scortati sulla Nola Villa-Literno

Rassegna Stampa  
Veronesi al San Paolo solo nel secondo tempo, Repubblica: evitata la tangenziale, scortati sulla Nola Villa-Literno

Ultimissime calcio Napoli sulla polemica a distanza tra il sindaco di Verona e le autorità partenopee sul tardivo ingresso allo stadio dei tifosi scaligeri

Notizie calcio Napoli - I tifosi dell'Hellas Verona sono entrati in ritardo al San Paolo con conseguente accusa del sindaco di Verona, Sboarina: "Inaccettabile. Vicenda grave". Ecco la ricostruzione dell'edizione odierna de La Repubblica.

Secondo la ricostruzione che arriva dalla città veneta, i bus sarebbero stati “dirottati” sulla tangenziale e addirittura fatti girare a vuoto fino all’inizio del secondo tempo. L’ingresso ritardato dei tifosi veronesi allo stadio, si fa però notare dagli uffici di via Medina, è stato determinato dai tempi d’arrivo della comitiva in città: cinque bus, 30 minivan e una ventina di auto private sono giunti all’area di servizio San Nicola Ovest, individuata d’intesa con il Viminale per il filtraggio dei sostenitori ospiti provenienti dal Nord, alle 16.45, dunque solo poco più di un’ora prima dell’inizio della gara. Un intervallo molto stretto, tenuto conto della necessità di controllare tutti i passeggeri. Le operazioni sono terminate alle 17.30, quando la tangenziale era già intasata, anche a causa di lavori in corso nella zona di corso Malta. Dunque la carovana è stata scortata lungo il tragitto della Nola Villa-Literno, considerato il più idoneo non solo per motivi di viabilità, ma anche per scongiurare che, nel traffico, i veronesi potessero loro malgrado ritrovarsi esposti a qualche pericolo. Dopo la gara, sono ripartiti regolarmente. Finita la partita, comincia il “terzo tempo” della politica.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    32

    12
    10
    2
    0
  • logo InterInterCL

    31

    12
    10
    1
    1
  • logo LazioLazioCL

    24

    12
    7
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    24

    12
    7
    3
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    22

    12
    6
    4
    2
  • logo RomaRomaEL

    22

    12
    6
    4
    2
  • logo NapoliNapoli

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • logo FiorentinaFiorentina

    16

    12
    4
    4
    4
  • 10º

    logo VeronaVerona

    15

    12
    4
    3
    5
  • 11º

    logo TorinoTorino

    14

    12
    4
    2
    6
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    14

    12
    4
    2
    6
  • 13º

    logo SassuoloSassuolo

    13

    11
    4
    1
    6
  • 14º

    logo MilanMilan

    13

    12
    4
    1
    7
  • 15º

    logo BolognaBologna

    12

    12
    3
    3
    6
  • 16º

    logo LecceLecce

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo SpalSpalR

    8

    12
    2
    2
    8
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    7

    11
    2
    1
    8
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Rifondazione Napoli, Gazzetta: la vendetta di ADL non si consumerà per intero, ecco i 5 nomi per ripartire