Santuario di Maradona visitato da seimila turisti: "L'area diventi pedonale" | FOTO

Rassegna Stampa  
Santuario MaradonaSantuario Maradona

Santuario di Maradona, arrivano tantissimi turisti e ora si chieda che l'area diventi pedonale

Napoli - Santuario di Maradona, arrivano tantissimi turisti e ora si chieda che l'area diventi pedonale:

La casa di D10s ai Quartieri Spagnoli è di chi la trova. Come le cose sacre, è di tutti e insieme di nessuno. È spontanea, nata in maniera quasi casuale, eppure insostituibile. Non figura sui cartelli delle segnaletiche turistiche ufficiali, ma è aperta a chiunque. Come Maradona, il suo tempio è venuto su dal basso, dai desideri del popolo in un quartiere popolare, ma attira decine di tv estere e il gotha dello sport, da Mourinho al presidente del Barcellona Joan Laporta. Siamo in via De Deo, al santuario del Pibe de Oro sorto intorno allo storico murale disegnato per il secondo e ultimo scudetto azzurro, 32 anni fa. Questa è il nuovo pezzo da 90 del turismo partenopeo: anche in pieno agosto qui arrivano visitatori da ogni parte del mondo, come ieri. Siamo nell'ordine delle «6500 presenze al giorno». Maradona, insomma, va senz'altro aggiunto ai motivi del boom turistico 2022.

C'è aria di sacro ai Quartieri. Questo sacro azzurro e viscerale, tutto napoletano, che si confonde a ogni passo col profano, come dimostra il disegno di Maradona travestito da San Gennaro con tanto di mitra rosso fuoco sui riccioli neri. C'è chi si inginocchia, c'è chi piange, chi sorride e chi ha la pelle d'oca. D10s sta dando nuova vita ai vicoli alle spalle di via Toledo: locali appena aperti, pizzerie, caffè, b&b che un tempo erano bassi per famiglie numerose e che oggi sono alloggi glamour con serratura digitale. Tra via Speranzella e dintorni, questo agosto è tutto un pellegrinaggio di turisti verso il santuario di via De Deo. Poi, una volta arrivati nell'area, privata, dedicata alla memoria di Diego, ecco selfie, spritz e foto a profusione. Una processione ininterrotta, che va avanti per tutta la giornata. «Fino a mezzanotte il flusso non si ferma mai racconta Antonio Esposito, il gestore del santuario Arrivano circa 6500 persone al giorno. L'area è intestata a me, e ho fatto al Comune la richiesta di trasformare questo pezzo di via De Deo in una zona pedonale: le auto di passaggio creano problemi ai turisti. Stiamo riuscendo a creare indotto per il quartiere. Il boom c'è, ma per migliorare le cose andrebbe aperta la stazione di Montecalvario». Molti risolvono il problema con Google Maps, ma la linea non è sempre perfetta.

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
FOTO ALLEGATE
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    17

    7
    5
    2
    0
  • logo AtalantaAtalantaCL

    17

    7
    5
    2
    0
  • logo UdineseUdineseCL

    16

    7
    5
    1
    1
  • logo MilanMilanCL

    14

    7
    4
    2
    1
  • logo LazioLazioEL

    14

    7
    4
    2
    1
  • logo RomaRomaECL

    13

    7
    4
    1
    2
  • logo InterInter

    12

    7
    4
    0
    3
  • logo JuventusJuventus

    10

    7
    2
    4
    1
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    9

    7
    2
    3
    2
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    9

    7
    2
    3
    2
  • 12º

    logo SpeziaSpezia

    8

    7
    2
    2
    3
  • 13º

    logo SalernitanaSalernitana

    7

    7
    1
    4
    2
  • 14º

    logo EmpoliEmpoli

    7

    7
    1
    4
    2
  • 15º

    logo LecceLecce

    6

    7
    1
    3
    3
  • 16º

    logo BolognaBologna

    6

    7
    1
    3
    3
  • 17º

    logo VeronaVerona

    5

    7
    1
    2
    4
  • 18º

    logo MonzaMonzaR

    4

    7
    1
    1
    5
  • 19º

    logo CremoneseCremoneseR

    2

    7
    0
    2
    5
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    2

    7
    0
    2
    5
Back To Top