Gazzetta - Insigne in panchina per punizione, Ancelotti non ha gradito il suo atteggiamento: spunta un'accusa del capitano al suo allenatore

Rassegna Stampa  
Lorenzo Insigne, attaccante e capitano del NapoliLorenzo Insigne, attaccante e capitano del Napoli

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, ieri ha tenuto fuori da Napoli-Atalanta il capitano Lorenzo Insigne. Novanta minuti di panchina, e la sua versione nel post-partita è stata la seguente: 

«Ha giocato tre partite in una settimana, le due con l’Arsenal e col Chievo. C’è stato grande dispendio fisico, ho voluto preservarlo, sarà pronto per le prossime partite. Lorenzo è un patrimonio importante, deve tornare ai suoi livelli. Tutti noi l’aspettiamo»

Gazzetta - Insigne escluso per punizione

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza così la scelta di Ancelotti su Insigne:

"L’esclusione di Insigne ha destato qualche perplessità. L’impressione è che il capitano sia stato tenuto in panchina per punizione dopo i fatti accaduti giovedì con l’Arsenal al momento della sostituzione. Ancelotti non ha gradito l’atteggiamento dell’attaccante che l’ha accusato di averlo cambiato dopo un errore e, dunque, di averlo esposto alla contestazione della gente. Dovrà evitare altri incidenti di percorso, il Napoli, se vuole chiudere al secondo posto, perché l’Inter è a 6 punti e alla penultima giornata ci sarà lo scontro diretto al San Paolo"

Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare