Parma-Napoli, le pagelle: Milik beffardo, Zielinski è dappertutto! Hysaj sorprende, Malcuit ringrazia il VAR

Le Pagelle  
Parma-Napoli, le pagelle: Milik beffardo, Zielinski è dappertutto! Hysaj sorprende, Malcuit ringrazia il VAR

Napoli calcio. Le pagelle della gara di Serie A Tim Parma-Napoli

  • Meret 6,5 - Inoperoso per un'ora, nemmeno l'emozione del rigore gli viene concessa. Ottima la parata su Gervinho.
     
  • Malcuit 6,5 - La sfida con Gervinho è ad alta velocità, ma gli tiene testa con qualità. Deve ringraziare il VAR, il fallo su rigore è una follia totale. Uno scontro con Inglese fa temere per le sue condizioni.
     
  • Maksimovic 6 - Un errore permette al Parma di tirare, poi subisce un colpo a metà primo tempo che lo condiziona fino ad uscire. (Dal 46' Luperto 6 - Un tempo per sgranchire le gambe)
     
  • Koulibaly 6 - Con tranquillità mette la museruola ad Inglese.
     
  • Hysaj 6,5 - Dirottato a sinistra, anche perchè Ghoulam non è ancora arruolabile dal primo minuto. Assist sorprendente per il vantaggio di Zielinski.
     
  • Callejon 6,5 - Al 7' i difensori del Parma gli regalano una chance a sorpresa, e José non la sfrutta. Nella sua zona si prende gioco dei difensori con i classici tagli, sfiora la traversa dalla distanza e si accentra notevolmente col passare dei minuti. Machin lo stende in ritardo e a palla lontana
     
  • Allan 6 - Rigoni e Kucka, in quanto a fisicità, potrebbero metterlo in difficoltà: il primo, infatti, ricorre alle maniere forte su di lui e viene ammonito. Classico motorino di centrocampo, rischia l'ammonizione che gli avrebbe fatto saltare la Juventus.
     
  • Fabian 6 - Inglese prova a disturbarlo, Rigoni lo prende direttamente a calci per interrompere la costruzione del gioco: lo spagnolo se ne esce agilmente, dirottando il pallone da un lato e dall'altro senza problematiche di sorta.
     
  • Zielinski 7 - Bello l'asse con Mertens dopo pochi minuti, così come il lancio per Callejon dopo un quarto d'ora. Il gol era nell'aria, ed arriva puntuale. Tenta il destro a giro, è dappertutto e corre che è una bellezza. (Dal 75' Verdi 6 - Assist per lo 0-4 di Ounas)
     
  • Mertens 6 - Ancora zero gol nel 2019 tra Italia ed Europa, dopo dieci minuti semina Iacoponi ma il rimpallo non lo premia. Meglio rispetto al match con lo Zurigo, ma comunque il gol non arriva (e non ha troppe chance). Sullo 0-3 sembra Barone al Mondiale del 2006, aspettando un pallone che non arriva mai.
     
  • Milik 7,5 - Lento nel seguire l'azione al 15', al 32' colpisce orridamente in area di rigore. Si riprende con l'intelligenza che contraddistingue il gol su punizione, beffardamente sotto la barriera con Sepe fermo (5 nelle ultime 7 di A). Arkadiusz e Messi sono gli unici due giocatori ad aver segnato tre gol su punizione diretta nei cinque maggiori campionati europei in corso. Sullo 0-3 è famelico, riconquista la palla e secca Sepe. (Dall'80' Ounas 6,5 - Entra e segna, cosa fare di più?)
     
  • Ancelotti 6,5 - Il Napoli non vince nella 'sua' Parma dal 2013, dai tempi di Cavani (complice il fallimento). Persiste su Mertens e non sul redivivo Ounas: ritmi un po' più bassi all'inizio, ma fisicamente la squadra sembra essere migliorata. Il Parma però è poca roba, non si fa mai vedere dalle parti di Meret ed è anche normale che arrivino due gol: la manovra è fluida (73% di possesso nel primo tempo), Zielinski fa quello che vuole. Il VAR giustamente toglie un rigore al Parma (quella di Malcuit è stata una follia), la ripresa scivola via senza troppi patemi e con un altro paio di gol che fanno comodo. Quinta partita consecutiva in Serie A senza subire gol, non succedeva da novembre 2015: la settimana di Napoli-Juventus inizia col piede giusto.

RIPRODUZIONE RISERVATA

I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Tuttosport - Manolas a rischio per Lecce: può saltare la trasferta pugliese