SSC Napoli, l'ex preparatore atletico Saccone: "Sarri avrebbe avuto pochi stimoli a Napoli, la Roma è l’ideale per lui. Osimhen? Va strutturato, Lobotka sembra avere qualche chilo in più"

Le Interviste  
SSC Napoli, l'ex preparatore atletico Saccone: Sarri avrebbe avuto pochi stimoli a Napoli, la Roma è l’ideale per lui. Osimhen? Va strutturato, Lobotka sembra avere qualche chilo in più

“Roma è la piazza ideale per Sarri. Se fosse tornato a Napoli, non avrebbe avuto gli stimoli giusti per lavorare al meglio. Li avrà, invece, nella Capitale dove troverà una squadra da ristrutturare”. L’ha detto oggi ai microfoni di Radio Crc, nel corso di ‘Arena Maradona’, Corrado Saccone, ex preparatore atletico del Napoli. Nel suo percorso in azzurro Saccone ha lavorato anche sotto la guida di Sarri. “A me le minestre riscaldate non sono mai piaciute – ha detto Saccone a Radio Crc – ecco perché alla possibilità che Sarri potesse tornare a Napoli non ho mai creduto”. A Napoli Saccone ha lavorato con tanti campioni, ecco alcuni aneddoti che ha raccontato a Radio Crc. “E’ facile dire che il miglior atleta che ho incontrato a Napoli è stato Edinson Cavani . Però vorrei menzionare anche Marek Hamsik. Lo slovacco è l’atleta ideale. Per spiegargli a dovere il lavoro basta parlargli soltanto una volta. Sono così anche Koulibaly, Ghoulam e Insigne. Lorenzo sta continuando a fare la differenza a Napoli”. Come l’ha fatta Higuain per tre stagioni. “Ecco – ha detto Saccone a Radio Crc – forse Higuain è stato il giocatore con cui abbiamo fatto più difficoltà, soprattutto all’inizio. Però, una volta compreso il suo modo di reagire, sono riuscito a stimolarlo nei modi giusti, anche con parole pesanti a volte”. Saccone ha lasciato il Napoli prima che arrivassero Osimhen e Lobotka. “Osimhen ha una velocità impressionante – ha detto Saccone – ma andrebbe strutturato dal punto di vista fisico. Correre non basta. Serve anche potenziarsi e migliorare dal punto di vista tattico. Lobotka dà l’impressione di portare in giro per il campo qualche chilo in più. Forse la sua struttura è così. Il dottor Canonico l’avrà studiato bene, essendo anche un nutrizionista. Diciamo che Lobotka paga anche l’impiego col contagocce. Secondo me è un centrocampista che può stare tranquillamente nella rosa del Napoli”.

Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • logo MilanMilanCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    78

    38
    23
    9
    6
  • logo JuventusJuventusCL

    78

    38
    23
    9
    6
  • logo NapoliNapoliEL

    77

    38
    24
    5
    9
  • logo LazioLazioEL

    68

    38
    21
    5
    12
  • logo RomaRoma

    62

    38
    18
    8
    12
  • logo SassuoloSassuolo

    62

    38
    17
    11
    10
  • logo SampdoriaSampdoria

    52

    38
    15
    7
    16
  • 10º

    logo VeronaVerona

    45

    38
    11
    12
    15
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    42

    38
    10
    12
    16
  • 12º

    logo BolognaBologna

    41

    38
    10
    11
    17
  • 13º

    logo UdineseUdinese

    40

    38
    10
    10
    18
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    38
    9
    13
    16
  • 15º

    logo SpeziaSpezia

    39

    38
    9
    12
    17
  • 16º

    logo CagliariCagliari

    37

    38
    9
    10
    19
  • 17º

    logo TorinoTorino

    37

    38
    7
    16
    15
  • 18º

    logo BeneventoBeneventoR

    33

    38
    7
    12
    19
  • 19º

    logo CrotoneCrotoneR

    23

    38
    6
    5
    27
  • 20º

    logo ParmaParmaR

    20

    38
    3
    11
    24
Back To Top