L'ex arbitro Tombolini: "Se benedico la tecnologia? Sì e no, ecco perché"

Le Interviste  
L'ex arbitro Tombolini: Se benedico la tecnologia? Sì e no, ecco perché

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Daniele Tombolini, ex arbitro:

"Primo arbitro donna a dirigere una gara in Serie A? Giusto mettere in evidenza questa cosa, ma ormai siamo abituati al ruolo delle donne in qualsiasi ambiente. Mancava in Serie A, più ne parliamo e più carichiamo di aspettative anche se è giusto parlarne. Ho visto qualche partita, mi sembra una molto decisa, chiaramente trovandosi a fare la gavetta nelle serie inferiori ha rafforzato il proprio carattere. Spero che lei non sia scaramantica perchè è complicato con tutti gli occhi addosso che avrà. L’esordio in Serie A è una partita a parte perché c’è l’emozione e ce l’avrà pure lei. Col VAR avrei cambiato decisione in almeno una decina di partite tra quelle che ho arbitrato. 

Se benedico la tecnologia? Sì e no. Ti stuzzica sapere che sei da solo e che quindi devi avere maggiore attenzione, ma vedo che questo aiuto viene cercato con troppa disinvoltura, quindi uno delega le decisioni. È importante rimanere concentrato per un direttore di gara. 

Se Ferrieri Caputi è brava è giusto osare perché tutto sommato anche la Serie A può essere una palestra per lei. Senza l’aiuto delle società non c’è crescita neanche per gli arbitri. Ci deve essere una presa di responsabilità da parte delle società che devono aiutare l’inserimento di questi nuovi arbitri. Mi piacerebbe fare il VAR, ma non sono l’unico che ne sarebbe capace".

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    41

    15
    13
    2
    0
  • logo MilanMilanCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo JuventusJuventusCL

    31

    15
    9
    4
    2
  • logo LazioLazioCL

    30

    15
    9
    3
    3
  • logo InterInterEL

    30

    15
    10
    0
    5
  • logo AtalantaAtalantaECL

    27

    15
    8
    3
    4
  • logo RomaRoma

    27

    15
    8
    3
    4
  • logo UdineseUdinese

    24

    15
    6
    6
    3
  • logo TorinoTorino

    21

    15
    6
    3
    6
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    19

    15
    5
    4
    6
  • 11º

    logo BolognaBologna

    19

    15
    5
    4
    6
  • 12º

    logo SalernitanaSalernitana

    17

    15
    4
    5
    6
  • 13º

    logo EmpoliEmpoli

    17

    15
    4
    5
    6
  • 14º

    logo MonzaMonza

    16

    15
    5
    1
    9
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    16

    15
    4
    4
    7
  • 16º

    logo LecceLecce

    15

    15
    3
    6
    6
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    13

    15
    3
    4
    8
  • 18º

    logo CremoneseCremoneseR

    7

    15
    0
    7
    8
  • 19º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    6

    15
    1
    3
    11
  • 20º

    logo VeronaVeronaR

    5

    15
    1
    2
    12
Back To Top