Chiariello: "Il CDA della Juventus si dimette, chi ha il potere adesso?"

Le Interviste  
Chiariello: Il CDA della Juventus si dimette, chi ha il potere adesso?

A Radio Napoli Centrale, nel corso di Un Calcio alla Radio Umberto Chiariello, è intervenuto con il suo editoriale:

"In pieno Mondiale in Qatar accade una cosa mai vista nel calcio italiano: il CDA del club più importante d’Italia si dimette in toto con inchieste giudiziarie in corso, con accuse gravi che riguardano i bilanci stessi della Juventus su due filoni molto scivolosi come quello delle plusvalenze fittizie, gonfiate, a specchio e sui presunti stipendi differiti o risparmiati. Questo altera l’essenza stessa del bilancio e il CDA oltre a risvolti civilistici e penali individuali, potrebbero essercene di sportivi anche per la Juventus qualora questi reati venissero accertati. La prima cosa che ha fatto la famiglia Agnelli è mettere un suo uomo al vertice, colui che è al campo della Gedi, cassaforte mediatica del gruppo, nel momento in cui ha acquisito il suo portafoglio mediatico Repubblica e tutto il mondo di Repubblica, nonché L’Espresso, entrando a far parte della nebulosa famiglia Agnelli, è stata creata questa società che contiene tutto il mondo mediatico degli Agnelli. Azzerando tutto si metteranno in mano a persone come il presidente della Gedi ed il nuovo capo della CDA sarà Gianluca Ferrero, uomo juventino di famiglia. Rivoluzione completa, così com’è avvenuto alla Ferrari. Andrea Agnelli è stato costretto? L’hanno costretto? È successo qualcosa? Tutte domande a cui proveremo a rispondere, ma lo scenario del calcio italiano adesso è cambiato. Ci sono tanti presidenti americani che si coalizzeranno, poi ci sono quelli storici, Lotito, Pozzo, Cairo e De Laurentiis che sono i presidenti che hanno rapporti, Percassi ha venduto al 60% agli americani, ma ha ancora potere gestionale. Il Milan ha un fondo americano, l’Inter è in attesa di proprietà, chi conta adesso? Chi ha il potere? O c’è un vuoto di potere che andrebbe occupato e forse è il momento di un commissionare a pieni poteri per poter cacciare via il calcio italiano dai sacchi di melma in cui vegeta. In questo momento è tutti contro tutti, ma nessuno comanda su nessuno: questa è la situazione ideale affinché il campo esprima i suoi valori".

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    53

    20
    17
    2
    1
  • logo InterInterCL

    40

    20
    13
    1
    6
  • logo LazioLazioCL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo MilanMilanEL

    38

    20
    11
    5
    4
  • logo RomaRomaECL

    37

    20
    11
    4
    5
  • logo UdineseUdinese

    29

    20
    7
    8
    5
  • logo TorinoTorino

    27

    20
    7
    6
    7
  • logo BolognaBologna

    26

    20
    7
    5
    8
  • 10º

    logo EmpoliEmpoli

    26

    20
    6
    8
    6
  • 11º

    logo MonzaMonza

    25

    20
    7
    4
    9
  • 12º

    logo FiorentinaFiorentina

    24

    20
    6
    6
    8
  • 13º

    logo JuventusJuventus

    -15

    39
    23
    11
    5
  • 14º

    logo SalernitanaSalernitana

    21

    20
    5
    6
    9
  • 15º

    logo LecceLecce

    20

    20
    4
    8
    8
  • 16º

    logo SassuoloSassuolo

    20

    20
    5
    5
    10
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    18

    20
    4
    6
    10
  • 18º

    logo VeronaVeronaR

    13

    20
    3
    4
    13
  • 19º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    9

    20
    2
    3
    15
  • 20º

    logo CremoneseCremoneseR

    8

    20
    0
    8
    12
Back To Top