ESCLUSIVA - Galatasaray-Chiriches, cala l'interesse per il centrale: turchi davanti ad un bivio

Esclusive  

di Claudio Russo (twitter: @claudioruss)

"Si sa come funziona nel calcio: quello che non si riesce a fare in un mese, lo si fa in tre ore". Le parole sono quelle di Juan Oyaga, agente dell'attaccante spagnolo dell'Osasuna Alex Berenguer. Ma potrebbero essere tranquillamente traslate da un possibile azzurro ad un azzurro vero e proprio come Vlad Chiriches.

Nel giro di due settimane, infatti, si sono succedute una serie di notizie su di un possibile addio del calciatore rumeno al Napoli dopo un biennio passato tra Castel Volturno e San Paolo. Ve le ricordiamo in un elenco che tornerà utile.

  1. Inizialmente la squadra turca, spinta dal suo allenatore Igor Tudor, avrebbe voluto chiudere l'affare per Chiriches in occasione della partita Polonia-Turchia del 10 giugno.
     
  2. Vlad Chiriches non rifiuterebbe un trasferimento al Galatasaray: nonostante la stima per Sarri, il calciatore si è reso conto che le chance di giocare potrebbero non essere tantissime. Gradirebbe tuttavia un ruolo di primo piano, che i turchi gli darebbero.
     
  3. Il Galatasaray mette in stand-by la trattativa per Chiriches, perchè in cima alla lista ci sale il brasiliano del San Paolo Maicon: il calciatore del Napoli passa in secondo piano tra gli obiettivi della squadra di Istanbul. 
     
  4. Si riapre uno spiraglio per l'arrivo di Chiriches al Galatasaray, perchè i turchi sono intenzionati a tenere l'attaccante Sinan Gumus in rosa: i soldi per un eventuale sostituto verrebbero dirottati per un doppio colpo in difesa.

NOVITA' SUL BOSFORO

Non è finita qui, però. L'interesse del Galatasaray per Vlad Chiriches è ancora vivo, ma in una ipotetica lista di obiettivi il rumeno ha perso qualche posizione: avanti all'ex Tottenham, in questi ultimi giorni, c'è sicuramente il centrale del Sassuolo Francesco Acerbi. Perchè, vi chiederete voi. La ragione è puramente economica.

LE RAGIONI DEL GALA

Secondo quanto raccolto da CalcioNapoli24 il Galatasaray preferirebbe l'opzione di mercato che porterebbe all'acquisto di un solo difensore centrale di maggior livello, più dell'arrivo di due difensori centrali che, a livello di cartellino, costerebbero praticamente gli stessi. 

In pratica: riuscisse a completare la trattativa per Acerbi (richiesta 12 milioni, offerta 7, contratto di poco inferiore ai 3 milioni annuali), il Galatasaray chiuderebbe il reparto difensivo unicamente con l'acquisto dell'ex Milan. Alternativamente, la squadra di Tudor potrebbe optare in seconda battuta sull'acquisto di due centrali difensivi più economici: a quel punto il nome di Chiriches tornerebbe in voga (offerta attorno ai 5 milioni, stipendio al calciatore di 2,5 milioni annuali), assieme a quello del polacco Michal Pazdan in forza al Legia Varsavia. La situazione, ad oggi, è questa qui: non sono da escludere altri aggiornamenti nei prossimi giorni.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • NapoliCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • InterCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • JuventusCL

    19

    8
    6
    1
    1
  • LazioCL

    19

    8
    6
    1
    1
  • SampdoriaEL

    17

    8
    5
    2
    1
  • RomaEL

    15

    7
    5
    0
    2
  • Bologna

    14

    8
    4
    2
    2
  • Torino

    13

    8
    3
    4
    1
  • Chievo

    12

    8
    3
    3
    2
  • 10º

    Milan

    12

    8
    4
    0
    4
  • 11º

    Fiorentina

    10

    8
    3
    1
    4
  • 12º

    Atalanta

    9

    8
    2
    3
    3
  • 13º

    Udinese

    6

    8
    2
    0
    6
  • 14º

    Cagliari

    6

    8
    2
    0
    6
  • 15º

    Verona

    6

    8
    1
    3
    4
  • 16º

    Crotone

    6

    9
    1
    3
    5
  • 17º

    Genoa

    5

    8
    1
    2
    5
  • 18º

    SpalR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 19º

    SassuoloR

    5

    8
    1
    2
    5
  • 20º

    BeneventoR

    0

    8
    0
    0
    8
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Cambiasso: "L'Inter ha giocato meglio del Napoli, in alcuni momenti stavano meglio degli azzurri"