Tramezzani sullo Zurigo: "Se la giocheranno a viso aperto, all'andata sarà dura: stadio caldo. Occhi aperti su Kololli e Marchesano"

Le Interviste  
Tramezzani sullo Zurigo: Se la giocheranno a viso aperto, all'andata sarà dura: stadio caldo. Occhi aperti su Kololli e Marchesano

Paolo Tramezzani, che oggi allena l’Apoel Nicosia, ha guidato il Lugano nella stagione 2016-17 e il Sion nella scorsa stagione. Ha parlato ai microfoni

Paolo Tramezzani, che oggi allena l’Apoel Nicosia, ha guidato il Lugano nella stagione 2016-17 e il Sion nella scorsa stagione. Ha parlato ai microfoni de Il Mattino per presentare lo Zurigo:

Che squadra quella svizzera? «Quest’anno è cambiata rispetto al campionato scorso e ha preso giocatori importanti. Tradizionalmente ci tengono alle coppe europee e di certo non vorranno sfigurare. Il modulo è un 4-2-3-1, ma quello che conta di più è la loro mentalità e la loro filosofia di gioco. Se la giocano sempre a viso aperto e contro il Napoli non penso che faranno le barricate».

Quali possono essere le insidie maggiori? «Partendo dal presupposto che il Napoli è nettamente superiore e favorito nel doppio confronto, starei attento alla gara di andata a Zurigo. Lo stadio è molto bello e può vantare il pubblico migliore di tutta la Svizzera. Sono molti e sono molto caldi. Ma comunque non credo che la loro spinta possa bastare».

Giocatori da tenere d’occhio? «Si basano su un’asse di giocatori albanesi e kossovari. Kololli è una mezzala che fa molto bene l’estero. Gioca in nazionale con il Kossovo e mi piace a tal punto che lo avevo chiesto anche da prendere qui a Nicosia. Kryeziu è il playmaker della squadra e insieme a Domgjoni costituisce la cerniera di centrocampo. Nel loro 4-2-3-1 il gioco offensivo passa tutto dai piedi di Marchesano, trequartista italo-svizzero molto forte tecnicamente. In difesa sono molto ordinati».

E cosa si aspetta dal Napoli? «Mi sembra che allenatore e giocatori hanno fatto capire di avere voglia di essere protagonisti in Europa League. Non è la Champions, dove pure il Napoli avrebbe meritato di passare il turno e arrivare primo, ma la squadra mi sembra compatta. Anche con il Cagliari gli azzurri hanno dato risposte importanti con una prova di personalità».

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    38
    28
    6
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    38
    24
    7
    7
  • logo AtalantaAtalantaCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo InterInterCL

    69

    38
    20
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    68

    38
    19
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    66

    38
    18
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    63

    38
    16
    15
    7
  • logo LazioLazio

    59

    38
    17
    8
    13
  • logo SampdoriaSampdoria

    53

    38
    15
    8
    15
  • 10º

    logo BolognaBologna

    44

    38
    11
    11
    16
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    38
    9
    16
    13
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    43

    38
    11
    10
    17
  • 13º

    logo SpalSpal

    42

    38
    11
    9
    18
  • 14º

    logo ParmaParma

    41

    38
    10
    11
    17
  • 15º

    logo CagliariCagliari

    41

    38
    10
    11
    17
  • 16º

    logo FiorentinaFiorentina

    41

    38
    8
    17
    13
  • 17º

    logo GenoaGenoa

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    38

    38
    10
    8
    20
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    25

    38
    5
    10
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    17

    38
    2
    14
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Manolas al Napoli, Repubblica: Annuncio ufficiale entro 24 ore! Colpo magistrale di ADL, l'As Roma si piega alle sue condizioni