Spalletti in conferenza: "Vinto meritatamente, ma non è vero che siamo imbattuti! In Europa League ci sarà turnover. Osimhen? Uomo squadra"

Diretta  
Napoli Cagliari SpallettiNapoli Cagliari Spalletti

Luciano Spalletti in conferenza stampa post Napoli Cagliari. Allo stadio Maradona dopo Napoli Cagliari per la sesta giornata ha parlato Spalletti in conferenza

Conferenza stampa di Luciano Spalletti al termine di Napoli Cagliari. Il match Napoli-Cagliari si conclude, gara valida per la sesta giornata del nuovo campionato di Serie A. Al termine della partita ha parlato dallo stadio Maradona in conferenza stampa, Luciano Spalletti

Napoli Cagliari, Spalletti in conferenza stampa

Luciano Spalletti parla al termine di Napoli Cagliari in conferenza. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24 in conferenza stampa:

"La mia squadra ha fatto una buona partita, non andando mai in confusione e aspettando il momento buono. Certe volte però non lo devi aspettare, ma andartelo a cercare e su questo dobbiamo lavorare. La gara l'abbiamo vinta meritatamente e a me basta, non devo esagerare".

Su Osimhen: "Il cambio è perchè lo ha chiesto lui, ma io lo volevo cambiare prima perchè aveva dato tanto. L'ammonizione non era meritata perchè non ha simulato, la trattenuta c'è. Noi ci allineamo al direttore di gara, però di certo Victor non ha simulato. Fisicamente è incredibile, riesce a fare cose incredibli e per noi è un grande vantaggio. Oltre ad essere un bomber è un grande uomo squadra, ma ha ancora margini di miglioramento".

Sul momento della squadra: "Mi soddisfa il modo di andare a guadagnare qualcosa per l'atteggiamento di squadra. Vedere come arrivano all'allenamento e lo sviluppano, diventando sempre di più blocco squadra. Poi si può anche pareggiare una partita, ma a me interessa l'atteggiamento. Anche questa sera i ragazzi si sono messi a disposizione. Bisogna mantenere sempre altissimo il livello dell'attenzione, perchè poi basta una palla alle spalle della difesa e rischi". 

Sul condominio Scudetto e le 7 pretendenti: "Sono case a schiera, non ci sono attici. Tutti uguali, ci sta che arrivi qualcun altro e bisogna allargare il condominio".

Sull'Europa League: "Il turnover adesso è un'ipotesi. Zielinski, ad esempio, ha bisogno di giocare per mettere minuti nelle gambe. Deve affrontare il contesto della partita. Ora sono passate queste tre settimane che sono state una roba assurda per i tempi strettissimi, a stento ce la fai a metterli in campo. Adesso, per giovedì, abbiamo recuperato delle situazioni e quindi è normale che qualcosa cambieremo. Questo però verrà valutato in allenamento".

Sulla gara poi aggiunge: "Sono un gruppo straordinario sul profilo dell'amicizia, dello stare insieme e condividere. Davvero un gruppo bellissimo". 

Sulla classifica: "Più che guardarla, dobbiamo guardare alle partite. Ogni gara è un'occasione per portare a casa qualcosa, ed il momento importante è il risultato delle addizioni di quanto hai raccolto. Vincere ti aiuta e diventa facile mettere le mani su quello che analizzi e magari non va bene. Noi quest'anno abbiamo già perso contro il Benevento e quella gara ci ha dato disturbo perchè era nella settimana di una gara importante. Ogni volta che ci mettiamo la maglia del Napoli per noi è una gara ufficiale, anche in allenamento. Con quella maglia addosso si fa sempre sul serio!".

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo MilanMilanCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • logo InterInterCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo RomaRomaCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo LazioLazioEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo AtalantaAtalantaECL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo JuventusJuventus

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo BolognaBologna

    12

    8
    3
    3
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    12

    7
    4
    0
    3
  • 10º

    logo UdineseUdinese

    9

    8
    2
    3
    3
  • 11º

    logo EmpoliEmpoli

    9

    8
    3
    0
    5
  • 12º

    logo TorinoTorino

    8

    8
    2
    2
    4
  • 13º

    logo VeronaVerona

    8

    8
    2
    2
    4
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    8

    8
    2
    2
    4
  • 15º

    logo VeneziaVenezia

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    6

    8
    1
    3
    4
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    6

    8
    1
    3
    4
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    4

    8
    1
    1
    6
Back To Top