Da Benevento - Troppo pochi 3 falli al San Paolo per impensierire il Napoli, Baroni ha fallito con il turnover: tante colpe per il 6-0!

Le altre di A  

Antonio Martone, giornalista di Ottochannel Tv, è intervenuto a Fuori Gara, su Radio Punto Zero: "Contro il Napoli il Benevento non ha offerto intensità, grinta, agonismo. Nulla. Secondo le statistiche ha commesso appena tre falli, troppo pochi per affrontare una formazione forte come il Napoli. Parliamo di una squadra che s'è ritrovata al San Paolo completamente fuori contesto. Baroni ha stravolto il centrocampo lasciando fuori giocatori importanti come Cataldi e Memushaj, ha fatto turnover senza assumersi le proprie responsabilità. Mi auguro abbia voluto fare semplicemente un esperimento. Ovviamente il sogno continua, ma il Benevento deve capire che non sta giocando più in Serie B".

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • InterCL

    40

    16
    12
    4
    0
  • NapoliCL

    39

    16
    12
    3
    1
  • JuventusCL

    38

    16
    12
    2
    2
  • RomaCL

    35

    15
    11
    2
    2
  • LazioEL

    32

    15
    10
    2
    3
  • SampdoriaEL

    27

    15
    8
    3
    4
  • Milan

    24

    16
    7
    3
    6
  • Torino

    23

    16
    5
    8
    3
  • Fiorentina

    22

    16
    6
    4
    6
  • 10º

    Bologna

    21

    16
    6
    3
    7
  • 11º

    Chievo

    21

    16
    5
    6
    5
  • 12º

    Atalanta

    20

    15
    5
    5
    5
  • 13º

    Udinese

    18

    15
    6
    0
    9
  • 14º

    Cagliari

    17

    16
    5
    2
    9
  • 15º

    Sassuolo

    14

    16
    4
    2
    10
  • 16º

    Genoa

    13

    15
    3
    4
    8
  • 17º

    Crotone

    12

    16
    3
    3
    10
  • 18º

    SpalR

    11

    16
    2
    5
    9
  • 19º

    VeronaR

    10

    16
    2
    4
    10
  • 20º

    BeneventoR

    1

    16
    0
    1
    15
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Seredova: "Buffon? Di corna non è mai morto nessuno, si può andare avanti e stare anche meglio"