Sarri: "Tra 20 anni questo Napoli sarà ricordato! Ampliare la rosa è fondamentale per non uscire dalle coppe. Solidale coi tifosi che non saranno a Cagliari. Discorso trofei? Non vale" [VIDEO]

Europa League fonte : dal nostro inviato alla Red Bull Arena, Claudio Russo
Maurizio Sarri, allenatore del Napoli in conferenza stampaMaurizio Sarri, allenatore del Napoli in conferenza stampa

Gentili lettrici e lettori di CalcioNapoli24, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa post-partita di Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, al termine della gara di Europa League contro il Lipsia. Stiamo per proporvi la diretta video e testuale della conferenza.

Lipsia-Napoli, la conferenza stampa di Sarri

21.51 - Una battuta sulla stanza per fumare: "Ho aperto una porta per fumare fuori, mi hanno detto che avrei dovuto farlo dentro. Mario Rui? Aveva un dolore alla fascia plantare, forse poggiando male dopo un colpo al ginocchio"

21.48 - Ultima domanda per Sarri: "La prestazione del Lipsia? E' una squadra che per mentalità e caratteristiche è più forte nella fase offensiva: siamo stati bravi rispetto all'andata nel contenere le loro ripartenze. Sono una squadra che se costretta in zone basse di campo, può andare in difficoltà contro la nostra qualità. Non so se il 3-1 dell'andata possa aver influito sul loro atteggiamento, certamente il nostro è stato diverso"

21.43 - Sarri: "Tonelli e Zielinski? Piotr in questa stagione è quello che ha fatto più presenze, forse solo Hamsik. A volte ci sono squadre che segnano un periodo, degli anni '70 in pochi si ricordano di chi ha vinto il Mondiale e tutti ricordano l'Olanda. Magari speriamo di fare così pure noi, e di metterci qualcosa in più a livello di trofei vinti. Tra vent'anni questo Napoli sarà ricordato! Piotr è talentuoso e può essere utilizzato in altre zone, da esterno destro ha fatto quattro gol in quattro partite. Maggio era alla 17esima presenza, ha giocato più dell'anno scorso e ha fatto bene. Diawara dopo aver toppato l'andata stasera ha fatto passi nella direzione giusta. Tonelli potrebbe essere importante, ma ha avuto tanti problemi nell'ultimo anno e mezzo. Adesso accumulando partite comincia ad avere dei benefici: per caratteristiche è aggressivo e di grande forza caratteriale e mentale. Eppure essendo tecnicamente meno dotato, potrebbe diventare un punto di riferimento"

21.41 - Sarri: "Cosa serve per cercare di non uscire a febbraio in tutte le coppe? Questa è stata occasionale, da mesi facciamo a meno di Milik e Ghoulam: sono due assenze pesanti, avrebbero ampliato la rosa. Ampliare la rosa è indispensabile, per essere competitivi su più fronti. Così come dobbiamo migliorare a livello mentale, per caricare le partite ogni tre giorni per mesi: è una qualità che poche squadre hanno, c'è da crescere anche così"

21.40 - Sarri: "Abbiamo fatto ri-innamorare la tifoseria di una squadra, è l'aspetto più importante. Il connubio squadra-tifosi nonostante vada in giro per campi da più di 40 anni, non l'ho mai visto. E' cosa bella. Nella storia del Napoli Maradona è un protagonista assoluto"

21.35 - Sarri: "Si trionfa oppure si resta senza titoli e solo con gli applausi? E' un discorso non vero, la società ha aumentato fatturato, importanza e patrimonio giocatori. Sono stati ottenuti risultati straordinari. Ci dispiace per l'eliminazione, si prende l'aspetto positivo: rimane un obiettivo che in Italia negli ultimi sei anni nessuno aveva a febbraio. E' già qualcosa che abbiamo raggiunto col lavoro, ci possiamo allenare e non sentiamo la pressione: siamo il quinto monte stipendi d'Italia, siamo più vicini alla 17esima che alle prime tre. Qualcosa deve esserci riconosciuto, anche noi vorremmo vincere ma vorremmo che ci fosse riconosciuto il lavoro fatto. Negli ultimi due mesi siamo rimasti con 15 giocatori e 3 portieri, è una constatazione. Cerchiamo di far diventare la pressione logica, non irrazionale. Se potessimo far felice il popolo napoletano, penso sarebbe la soddisfazione più grande per un calciatore o per un allenatore. Ringrazio i tifosi che erano qui, sono solidale con chi non potrà essere a Cagliari per una di quelle cose inconcepibili che dimostrano delle incapacità"

21.34 - "All'andata abbiamo fallito la gara, la squadra ha capito di fare un errore e ha provado a rimediare. Ha fatto una partita tosta e seria, venire qui e vincere 2-0 non era semplice. Il Lipsia? Non era semplice non prendere gol"

21.33 - Ecco Sarri: "La partita è finita e dobbiamo tenere ciò che possiamo tenere, c'è rammarico ma la squadra ha dimostrato di avere un'anima: potrebbe essere importante, ci sono aspetti positivi"

21.10 - Siamo in attesa del mister.

VIDEO ALLEGATI
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    95

    38
    30
    5
    3
  • NapoliCL

    91

    38
    28
    7
    3
  • RomaCL

    77

    38
    23
    8
    7
  • InterCL

    72

    38
    20
    12
    6
  • LazioEL

    72

    38
    21
    9
    8
  • MilanEL

    64

    38
    18
    10
    10
  • Atalanta

    60

    38
    16
    12
    10
  • Fiorentina

    57

    38
    16
    9
    13
  • Torino

    54

    38
    13
    15
    10
  • 10º

    Sampdoria

    54

    38
    16
    6
    16
  • 11º

    Sassuolo

    43

    37
    11
    10
    16
  • 12º

    Genoa

    41

    38
    11
    8
    19
  • 13º

    Udinese

    40

    38
    12
    4
    22
  • 14º

    Chievo

    40

    38
    10
    10
    18
  • 15º

    Bologna

    39

    38
    11
    6
    21
  • 16º

    Cagliari

    39

    38
    11
    6
    21
  • 17º

    Spal

    38

    38
    8
    14
    16
  • 18º

    CrotoneR

    35

    38
    9
    8
    21
  • 19º

    VeronaR

    25

    38
    7
    4
    27
  • 20º

    BeneventoR

    21

    38
    6
    3
    29
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

Orsi: "Mertens è un esterno, è stato Sarri a cambiargli ruolo. Gol? Prodezza che solo i campioni provano"