Ranieri: "Sarri poco concreto? Una follia, i tifosi gli accendano un cero! Nel calcio vince sempre chi ha i soldi"

Rassegna Stampa  

Claudio Ranieri, ex allenatore di Napoli, Juventus e Leicester, è intervenuto ai microfoni del Mattino, ecco alcuni passaggi salienti della sua intervista:

Si dice, Sarri è poco concreto perché troppo concentrato sull'estetica.
Una follia. A Napoli bisogna accendere un cero al suo cospetto e pregare che resti più anni possibili, perché questo è un progetto che può regalare tante soddisfazioni a tutti. Spero per i tifosi azzurri che rimanga davvero a lungo su quella panchina a cui sono tanto affezionato. 

La sua vittoria con il Leicester ha illuso che non sono i soldi a fare la differenza in un mondo in cui tutti parlano sempre di fatturati e bilanci.
No, è un'illusione. Vince sempre il club che ha più soldi. Quello che ho fatto io in Premier può capitare una volta ogni 18 anni... soprattutto quando ce ne sono tanti in più e ne sono tanti ad averne di più. In Inghilterra abbiamo realizzato un'annata incredibile e indimenticabile. Ma nel calcio quando compri i campioni più forti, non hai la sicurezza di vincere ma hai la sicurezza di arrivare sempre in cima. 

Dalla Premier seguivo con curiosità la sua evoluzioni. Quando c'era Higuain, era quello a cui più spesso veniva chiesto il sacrificio di non giocare titolare e forse si è sentito persino un po' frustrato da questa situazione. Poi partito l'argentino, l'intuizione di Sarri (Mertens). No, non sono sorpreso, era nella sua indole, ma è stato bravo il tecnico a capire le sue potenzialità nel momento del bisogno. E Mertens è stato bravo a sfruttare la grande occasione. 

Altre Notizie

I più letti

Classifica

  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • JuventusCL

    88

    37
    28
    4
    5
  • RomaCL

    84

    37
    27
    3
    7
  • NapoliCL

    83

    37
    25
    8
    4
  • LazioEL

    70

    37
    21
    7
    9
  • AtalantaEL

    69

    37
    20
    9
    8
  • Milan

    63

    37
    18
    9
    10
  • Inter

    59

    37
    18
    5
    14
  • Fiorentina

    59

    37
    16
    11
    10
  • Torino

    50

    37
    12
    14
    11
  • 10º

    Sampdoria

    48

    37
    12
    12
    13
  • 11º

    Sassuolo

    46

    37
    13
    7
    17
  • 12º

    Udinese

    45

    37
    12
    9
    16
  • 13º

    Cagliari

    44

    37
    13
    5
    19
  • 14º

    Chievo

    43

    37
    12
    7
    18
  • 15º

    Bologna

    41

    37
    11
    8
    18
  • 16º

    Genoa

    36

    37
    9
    9
    19
  • 17º

    Empoli

    32

    37
    8
    8
    21
  • 18º

    CrotoneR

    31

    37
    8
    7
    22
  • 19º

    PalermoR

    23

    36
    5
    8
    23
  • 20º

    PescaraR

    14

    36
    2
    8
    26
Back To Top

Ti potrebbe interessare

RETROSCENA - Altro che battuta infelice, ADL ha deciso da tempo l'addio di Reina: due i motivi