Dalla disfatta del 1958 al flop 1992: tutte le volte che l'Italia è rimasta fuori dal Mondiale o Europeo

Rassegna Stampa  

Era dal 1958 che l'Italia non saltava un appuntamento Mondiale. Nel museo degli orrori della nostra nazionale questo fallimento arriva dopo quello di Belfast di quasi 60 anni fa. Per cinque volte, invece, siamo rimasti fuori dall’Europeo. La prima e' nel 1964: l’Italia uscì contro l’Urss negli ottavi. Nel 1972, da vicecampioni del mondo e campioni d’Europa in carica, la Nazionale di Valcareggi perde contro il Belgio. Alle qualificazioni a Euro ‘76 un altro fallimento. Da campioni del mondo nel 1982 non ci qualifichiamo a Euro ‘84. L’ultimo Europeo mancato e' quello del 1992. A Mosca, il 12 ottobre 1991, l’Italia deve battere l’Urss, ma il sogno azzurro si ferma contro il palo (colpito da Rizzitelli).

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • AtalantaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • BolognaCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • CagliariCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • ChievoCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • EmpoliEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • FiorentinaEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • Frosinone

    0

    0
    0
    0
    0
  • Genoa

    0

    0
    0
    0
    0
  • Inter

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    Juventus

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    Lazio

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    Milan

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    Napoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    Parma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    Roma

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    Sampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    Sassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    SpalR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    TorinoR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    UdineseR

    0

    0
    0
    0
    0
Dapa Trasporti
Back To Top

Ti potrebbe interessare

CdS - C'è pessimismo su Ghoulam, i tempi di recupero possono allungarsi drasticamente: la tempistica