Il Roma - Ora tutti si accorgono di Ancelotti, ma meglio andare a fari spenti

Le Interviste fonte : Il Roma
Il Roma - Ora tutti si accorgono di Ancelotti, ma meglio andare a fari spenti

Adesso si stanno accorgendo tutti del Napoli e di Ancelotti. Anche chi aveva criticato aspramente la scelta di Carletto dopo le bellezze di Sarri si sta ricredendo. Per non parlare, poi, di chi aveva fatto le griglie di partenza tenendo conto solo del mercato dei giocatori dimenticando quello degli allenatori. «Il mio top player si chiama Ancelotti», diceva a più riprese De Laurentiis in Trentino. Qualcuno gli credeva ma in tanti gli chiedevano Cavani per poter sperare di lottare con la Juventus di Cristiano Ronaldo. Di sicuro il tecnico di Reggiolo non segna come il Matador ma la differenza la sa fare dalla panchina. Non voglio essere ripetitivo, ma Edi avrebbe fatto comodo a questo gruppo ma tirarlo in ballo alla vigilia della partita contro lui e il suo Paris Saint Germain non è il caso. Meglio concentrarsi su un Ancelotti che dopo nove giornate è riuscito a recuperare due punti sulla capolista tenendo sempre a distanza l’Inter che si è aggiudicato il derby con il Milan nel finale grazie al solito Icardi e ad una uscita a farfalle di Donnarumma. Di sicuro i 21 punti in classifica sono un bel bottino, anche in considerazione del fatto che all’appello mancano solo gli scontri diretti con la Roma (domenica prossima) e appunto con i nerazzurri di Spalletti. La Juve, invece, a parte il Napoli, ha avuto un calendario in discesa ma si è fermata lo stesso. E lo ha fatto in casa sabato scorso contro il Genoa. Carletto, invece, ha dato continuità ai risultati riuscendo anche a blindare la difesa. Fino a sabato alle 18 sembrava che la Signora doveva vincere in cavalleria lo scudetto vista l’assenza di vere avversarie. Poi dopo l’1- 1 di Bessa allo Stadium qualcosa sembra cambiato. È cambiato poco secondo Ancelotti. Quattro o sei punti il gap con i bianconeri rimane. Ma almeno si è capito che non sono dei cyborg e che possono distrarsi anche loro. Ecco, quindi, che il Napoli deve farsi trovare pronto eventualmente Ronaldo e soci avranno qualche altro black out in corso d’opera. Il campionato va tenuto vivo alla faccia di chi aveva già detto che era chiuso vista la forza della capolista. D’altronde i media nazionali guardano solo da una parte dimenticando che in Italia ci sono anche altre squadre che hanno un seguito di tifosi abbastanza folto. Ma va bene così. Meglio andare avanti a fari bassi. Ancelotti era stato messo in croce per come faceva giocare la squadra. Adesso, invece, viene portato in trionfo. Ma c’è chi lo aspetta al varco per bacchettarlo sistematicamente. Ma Carletto non si scompone. Ne ha viste tante nella sua carriera che alcune critiche per lui sono solo bruscolini. Lui non pettina le bambole ma lavora con un gruppo che ritiene molto forte. Altrimenti non avrebbe mai accettato l’invito di De Laurentiis. Adesso è concentrato sulla sfida di Champions di domani sera con il Psg. Dovesse indovinare anche questa match sarebbe il massimo per tutto l’ambiente. anche perché poi domenica al San Paolo arriverà la Roma. Che non vive un buon momento ma quando sfida il Napoli trova sempre le giuste motivazioni per dare il massimo.

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    34

    12
    11
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    28

    12
    9
    1
    2
  • logo InterInterCL

    25

    12
    8
    1
    3
  • logo LazioLazioCL

    22

    12
    7
    1
    4
  • logo MilanMilanEL

    21

    12
    6
    3
    3
  • logo RomaRomaEL

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    18

    12
    5
    3
    4
  • logo FiorentinaFiorentina

    17

    12
    4
    5
    3
  • 10º

    logo TorinoTorino

    17

    12
    4
    5
    3
  • 11º

    logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • 12º

    logo SampdoriaSampdoria

    15

    12
    4
    3
    5
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    14

    12
    3
    5
    4
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    14

    12
    4
    2
    6
  • 15º

    logo SpalSpal

    13

    12
    4
    1
    7
  • 16º

    logo BolognaBologna

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    7

    12
    1
    4
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    0

    12
    0
    3
    9
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top