'Adesca' De Laurentiis per un selfie, poi lo insulta! Non è tifo, è maleducazione e non rispecchia la vera Napoli

Notizie  
'Adesca' De Laurentiis per un selfie, poi lo insulta! Non è tifo, è maleducazione e non rispecchia la vera Napoli

Video tifoso del Napoli che insulta il presidente Aurelio De Laurentiis con la scusa di una foto salvo poi lamentarsi sul calciomercato Napoli con offese

Quando il tifo trascende nella maleducazione. L'ultima moda made in Napoli, insultare e pubblicare l'impresa sui social. 

Il tifoso si crede un cliente che ha sempre ragione, ma è così. Si può condividere o meno la gestione societaria targata Aurelio De Laurentiis, passi anche la contestazione per diversità di vedute seppur in maniera civile, ma le offese no. Non sono tollerabili.

Stamane un giovane tifoso ha 'adescato' il presidente nei pressi di via Caracciolo chiedendo una foto salvo poi offenderlo e vantarsene anche su Facebook.

Napoli non è questo, non è questo il modo di esternare disappunto e la smisurata passione nei confronti di chi ci mette ogni giorno soldi e faccia. Al di là della rabbia per una stagione con risultati al di sotto delle aspettative non bisogna mai sconfinare nell'inciviltà e l'ignoranza.

Il giovane tifoso avrebbe dovuto sfruttare meglio l'occasione, limitandosi a spronare il presidente ad investire più sul mercato e fare sempre meglio, magari dando qualche nome per arricchire la rosa, senza però apostrofarlo in maniera vergognosa. 

Per vincere non serve solo l'undici competitivo, ma anche un ambiente che sappia gestire gli sbalzi d'umore. Rispetto, sempre e comunque se si pretende rispetto per i sacrifici quotidiani nel seguire la propria squadra del cuore.

Ultimissime Notizie
I più letti
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare