Ospina , Ospina no: il Napoli al bivio per il riscatto

Editoriale  
David Ospina insieme a Fabian RuizDavid Ospina insieme a Fabian Ruiz

Una porta per due. Potrebbe essere sintetizzata in questo modo la situazione relativa ai portieri in casa Napoli. Da una parte la freschezza, l’esplosività ed il talento cristallino (in tutti i sensi, vista la sua fragilità fisica) di Alex Meret, dall’altra l’esperienza, la leadership e la classe di David Ospina. Con Orestis Karnezis, poi, leggermente più dietro rispetto ai due colleghi. Tra i protagonisti più sorprendenti di questa prima parte di stagione non si può non annoverare il numero uno colombiano: autoritario, presente ed autore di ottimi interventi. Arrivato a causa dell’infortunio rimediato nel primo giorno di ritiro dall’ex SPAL, ha messo molto presto a tacere le critiche e i più scettici. Ottime parate, uscite tempestive ed una presenza che trasmette sicurezza a tutta la retroguardia.

Peccato per la sbavatura, l’unica, di Anfield, ma anche in quel caso le critiche, come spesso accade all’ombra del Vesuvio, sono state eccessive: ha scelto di scommettere su un pallone messo in mezzo da Salah, c’era il 50% di possibilità di indovinare e non gli è andata bene. Metterlo in croce, però, è eccessivo. L’ex Nizza è in prestito al Napoli dall’Arsenal, con il riscatto che dovrebbe diventare obbligatorio al raggiungimento delle trenta presenze. I gettoni collezionati fino a questo momento sono quindici tra Serie A e Champions League, e dunque si è a metà del guado, come si suol dire.

Mercato Napoli, riscatto Ospina sì o no?

Mettendo tutto sul piatto di una bilancia, si ha l’impressione che gli azzurri siano intenzionati a percorrere la strada del riscatto. Al di là del vincolo legato al numero di presenze. Tanti i pro di questa eventuale operazione, a partire dai costi: il Napoli, infatti, per assicurarsene il cartellino e le prestazioni anche per gli anni venturi, dovrebbe versare solo, si fa per dire, quattro milioni nelle casse dei Gunners in base agli accordi presi in estate. Tenendo in considerazione le cifre del mercato attuali, si tratterebbe di un vero affare. Non a caso, infatti, si vocifera che ADL sia pronto ad anticipare i tempi, oltre che la concorrenza, ed a riscattarlo già a gennaio.

Inoltre, la presenza di un portiere di questo calibro in rosa permetterebbe a Meret di carpire segreti che lo aiuterebbero nel percorso di crescita ed a Carlo Ancelotti di affrontare anche la prossima stagione con la serenità data dall’avere, di fatto, due numeri uno in rosa. Dall’altra parte, però, ci sono aspetti economici da considerare: il colombiano, infatti, percepisce uno stipendio che si aggira intorno al milione e quattrocentomila euro, mentre quello dell’ex Udinese suo concorrente si ferma ad un milione. La cosa, inevitabilmente, potrebbe creare delle frizioni e delle tensioni. L’ultima parola spetterà, molto probabilmente, a Carlo Ancelotti. I tifosi azzurri, dunque, possono stare tranquilli: sono in buone mani.

RIPRODUZIONE RISERVATA (c)

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    56

    20
    18
    2
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    47

    20
    15
    2
    3
  • logo InterInterCL

    40

    20
    12
    4
    4
  • logo MilanMilanCL

    34

    20
    9
    7
    4
  • logo RomaRomaEL

    33

    20
    9
    6
    5
  • logo LazioLazioEL

    32

    20
    9
    5
    6
  • logo AtalantaAtalanta

    31

    20
    9
    4
    7
  • logo SampdoriaSampdoria

    30

    20
    8
    6
    6
  • logo ParmaParma

    28

    20
    8
    4
    8
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    27

    20
    6
    9
    5
  • 11º

    logo TorinoTorino

    27

    20
    6
    9
    5
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    26

    20
    6
    8
    6
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    21

    20
    4
    9
    7
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    20

    20
    5
    5
    10
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    18

    20
    4
    6
    10
  • 16º

    logo SpalSpal

    18

    20
    4
    6
    10
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    17

    20
    4
    5
    11
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    14

    20
    2
    8
    10
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    10

    20
    1
    7
    12
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    8

    20
    1
    8
    11
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
Back To Top