Roma-Napoli, le pagelle: Koulibaly fa ammattire Salah, Hamsik buca la numero 400! Higuain murato da Szczesny

Le Pagelle  
Roma-Napoli, le pagelle: Koulibaly fa ammattire Salah, Hamsik <i>buca</i> la numero 400! Higuain <i>murato</i> da Szczesny

Reina 6 - Guarda sfilare sul fondo la bordata di Salah dopo cinquanta secondi, tempestivo nel prendere il pallone dalla testa dell'egiziano all'11'. Sembra deviare un tiro-cross di Maicon, viene bucato inesorabilmente da Nainggolan.

Hysaj 6 - Mette un bel pallone sui piedi di...Salah, per fortuna va fuori. Molto bloccato sulla fascia, più di Ghoulam, in avvio di ripresa è importante una sua chiusura su El Shaarawy. 

Albiol 6,5 - Il duello in lingua spagnola col falso nueve Perotti lo vede commettere davvero pochi errori, si fa trovare sempre al posto giusto anche nella ripresa quando in scivolata evita una conclusione di El Shaarawy. Si traveste da playmaker, chiudendo con ben 82 passaggi completati: nessuno meglio di lui.

Koulibaly 7 - Piccolo problemino fisico nel riscaldamento? Nessun problema: i suoi interventi su Salah sono perfetti, non ne sbaglia nessuno per tutto il primo tempo e così anche per il resto del match. Non perde un disimpegno in difesa.

Ghoulam 6 - Dalla sua parte ci sono Salah, Florenzi, Maicon...non certo gli ultimi arrivati, ed anche Pjanic: offensivamente si lancia molto sulla fascia nei primi 45', in fase difensiva non può che farsi ammonire per non lasciar andare l'egiziano. Non demerita, però.

Allan 6 - Fa a sportellate su tutto il fronte del centrocampo, anche se fatica un po' ad emergere in mezzo a Keita e Nainggolan. Utile (6 palloni recuperati), ma sicuramente non appariscente. (Dal 79' David López SV - Per andare a raddoppiare Salah, lascia lo spazio per Nainggolan sul gol)

Jorginho 6 - Nainggolan e Perotti si aggirano pericolosamente nella sua zona, pronti ad impedirgli di creare azioni da gol: è ottima quella che manda Higuain davanti alla porta. Al 36' aveva completato nove passaggi, chiude con 53 su 64: sotto la sua abituale media. (Dal 90' Gabbiadini SV)

Hamsik 5,5 - 400 partite con la maglia del Napoli, un risultato che in pochi avrebbero immaginato. Detto questo nella prima mezz'ora non si vede mai, sbaglia qualche pallone di troppo. Si ridesta in avvio di ripresa, è un fuoco di paglia: qualche decimo di secondo in anticipo, avrebbe segnato. Invece si fa anticipare da Rudiger. Sbaglia 18 passaggi su 68, meriterebbe anche di meno.

Callejon 6 - Prova a mettere in moto Mertens con un suggerimento interessante, ha un ginocchio in fuorigioco che vanifica il tiro in rete. Copre molto sulla fascia, quando si propone nella metà campo giallorossa non sempre riesce a trovare lo spazio giusto

Higuain 6,5 - Torna dalla squalifica per allungare una striscia aperta di sei gol nelle ultime cinque gare giocate in A: Rudiger lo segue fin quando non va fuori tempo e viene murato da Szczesny. Si beve Zukanovic al 65', servendo poi Mertens, ed il portiere polacco gli dice ancora una volta 'no' al 73'. Tocca pochi palloni, ma riesce sempre a combinare qualcosa di concreto.

Mertens 6,5 - Confermato dal primo minuto dopo la sontuosa prestazione con il Bologna, Dries è chiamato ad un compito importante anche in fase difensiva. Nel primo tempo è molto in palla, il primo tiro è suo così come la prima ammonizione della Roma nasce da una sua accelerazione. Continua su questa falsariga anche nella ripresa, gli manca soltanto la rete per coronare una buona partita. (Dal 74' Insigne SV)

Sarri 6 - A sorpresa conferma Mertens, per il resto la formazione è la stessa per cercare di invertire la tendenza perdente delle ultime tue trasferte. Inizia in modo convinto, provando ad aprire gli spazi, e respinge la risposta veemente dei giallorossi già nei primi venticinque minuti di gioco. Prova a contenere per poi ripartire in velocità, stringendo molto le linee e lasciando Higuain e Mertens più distaccati: concede il possesso di palla alla squadra di Spalletti (53-47% nel 1°T), ma al tempo stesso la linea difensiva lavora molto efficacemente. Nella ripresa la squadra guadagna metri e fiducia, creando qualche occasione in più anche grazie al pressing sebbene il ritmo cali alla distanza. Tanta intensità, un peccato il gol della Roma (David López, andando a pressare Salah, lascia Nainggolan da solo). Una beffa immeritata, il match poteva essere chiuso prima. E' il calcio, bellezza.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    34

    12
    11
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    28

    12
    9
    1
    2
  • logo InterInterCL

    25

    12
    8
    1
    3
  • logo LazioLazioCL

    22

    12
    7
    1
    4
  • logo MilanMilanEL

    21

    12
    6
    3
    3
  • logo RomaRomaEL

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    18

    12
    5
    3
    4
  • logo FiorentinaFiorentina

    17

    12
    4
    5
    3
  • 10º

    logo TorinoTorino

    17

    12
    4
    5
    3
  • 11º

    logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • 12º

    logo SampdoriaSampdoria

    15

    12
    4
    3
    5
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    14

    12
    3
    5
    4
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    14

    12
    4
    2
    6
  • 15º

    logo SpalSpal

    13

    12
    4
    1
    7
  • 16º

    logo BolognaBologna

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    7

    12
    1
    4
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    0

    12
    0
    3
    9
Dapa Trasporti
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

CdS - Ghoulam potrebbe rientrare contro il Chievo: "Muore dalla voglia di riagguantare una carriera interrotta sul più bello"