Il Roma - Napoli, dove stai andando? Ancelotti ha in mano il futuro

Rassegna Stampa fonte : Scotto - Il Roma
Il Roma - Napoli, dove stai andando? Ancelotti ha in mano il futuro

A 17 punti dalla Juventus. Fuori dalla Coppa Italia a gennaio, fuori dall’Europa League ad aprile. Di fatto, la stagione del Napoli è già finita. E volendo il campionato è terminato lo scorso 26 dicembre, quando gli azzurri sono scivolati a -9 dalla capolista. Non a caso questo 2019 ha visto un progressivo peggioramento delle prestazioni degli azzurri. Sei sconfitte in questi quattro mesi, mentre nei cinque mesi del 2018 della prima parte di stagione il Napoli è caduto soltanto quattro volte.

È VENUTA MENO la compattezza, la brillantezza, ma anche la qualità del gioco e il rendimento di qualche giocatore. Hamsik è andato via, così come Rog, che poteva dare una mano. Allan è diventato un prodotto da mettere sullo scaffale del supermarket del calciomercato, e qualche altro calciatore ha mollato dopo aver capito che il discorso scudetto era finito. Eppure la stagione non è finita: mancano ancora sei partite, e bisogna mandare un segnale. Tutti, però, si chiedono dove sta andando il Napoli. Probabilmente arriverà il secondo posto, che era tra gli obiettivi minimi di questa stagione, ma finire a 20 punti o più dalla Juventus rende il piazzamento diverso – meno “pesante” - da quello degli ultimi tre anni, quando i partenopei sono rimasti molto più vicini alla dominatrice del calcio italiano. Ad oggi i punti sono 17, bisognerà capire se questi aumenteranno o diminuiranno.

PRIMO TEST lunedì, quando nel giorno di Pasquetta il Napoli affronterà l’Atalanta al San Paolo. La Juventus, invece, oggi se la vedrà contro la Fiorentina. In Europa il Napoli ha fatto meglio dello scorso anno: fuori ai gironi di Champions, ma è riuscita ad arrivare ai quarti invece che ai sedicesimi come lo scorso anno. Ridurre il gap dalla Juventus potrebbe avvicinare il rendimento in campionato al primo Napoli di Sarri. Nome che in queste ore di delusione è tornato nelle menti (nostalgiche) di molti tifosi. Ma conta poco cosa farà il Napoli adesso: Ancelotti ha spiegato che i programmi per il futuro sono già delineati. L’allenatore ha tenuto a rassicurare tutti: «I programmi sono stati fatti da tempo». Allora dove sta andando il Napoli? Con un secondo posto e una prestazione in Europa sufficiente ma non esaltante, c’è da capire cosa aspettarsi per la prossima stagione. Se questa annata è stata di transizione, a partire dal prossimo mercato Ancelotti dovrebbe avere una squadra più somigliante alle sue idee di calcio. Eppure non sembrano esserci segnali di un mercato scoppiettante, con una squadra che cambierà parecchio. Infatti proprio Ancelotti ha spiegato che tiene molto alla conferma di Allan e Koulibaly, ma anche di Mertens e Callejon. Se resteranno tutti questi calciatori allora chi andrà via?

È CHIARO che se il Napoli dovrà cambiare volto serviranno arrivi, e di conseguenza anche delle partenze. Difficile pensare che possano arrivare dei “big” senza che altri calciatori importanti già in rosa gli possano fare posto. Ma soprattutto bisogna capire che Napoli sarà. Basato sui giovani o con giocatori di esperienza? Perché quello attuale non sembra avere una linea precisa. Un po’ reduce dal triennio sarriano, un po’ rimodellato con la mano di Ancelotti, ma senza una identità precisa. Ma l’involuzione degli ultimi mesi preoccupa. Si attende la svolta, e visto che i piani sono già chiari in poco tempo si dovrebbe capire in che direzione andrà il Napoli della prossima stagione.

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    90

    37
    28
    6
    3
  • logo NapoliNapoliCL

    79

    37
    24
    7
    6
  • logo AtalantaAtalantaCL

    66

    37
    19
    9
    9
  • logo InterInterCL

    66

    37
    19
    9
    9
  • logo MilanMilanEL

    65

    37
    18
    11
    8
  • logo RomaRomaEL

    63

    37
    17
    12
    8
  • logo TorinoTorino

    60

    37
    15
    15
    7
  • logo LazioLazio

    59

    37
    17
    8
    12
  • logo SampdoriaSampdoria

    50

    37
    14
    8
    15
  • 10º

    logo SassuoloSassuolo

    43

    37
    9
    16
    12
  • 11º

    logo SpalSpal

    42

    37
    11
    9
    17
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    41

    37
    10
    11
    16
  • 13º

    logo ParmaParma

    41

    37
    10
    11
    16
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    40

    37
    8
    16
    13
  • 15º

    logo BolognaBologna

    41

    37
    10
    11
    16
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    40

    37
    10
    10
    17
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    38

    37
    10
    8
    19
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    37

    37
    8
    13
    16
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    24

    37
    5
    9
    23
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    16

    37
    2
    13
    22
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Radio Marte - ADL dà mandato all'Advisor Lazard di valutare il club: cessione, nuovi soci, quotazione in borsa o nuovo main sponsor?