Il folle ritmo della Juve e la volontà del Napoli: sono quattro le chiavi per lo scudetto

Rassegna Stampa  
Sarri e Allegri si abbraccianoSarri e Allegri si abbracciano

Sarà una partita a colpi di quaderni. Quelli sempre pieni di appunti scritti da Sarri e dal suo rivale Allegri. Ma come al solito la teoria sarà battuta dalla pratica, perché la differenza la fanno i giocatori, o meglio i campioni. La Juventus di Massimiliano Allegri ha lasciato le briciole agli avversari nelle ultime 20 partite di campionato, raccogliendo la bellezza di 17 vittorie e 3 soli pareggi. L'ultima sconfitta un girone fa, a Genova, contro la Sampdoria, per 3-2. Da allora Allegri decise di svoltare nuovamente e abbandonò il 4-2-3-1 per un più solido e robusto 4-3-3 con l'inserimento in pianta stabile di Matuidi. La mossa ha dato gli effetti sperati perché la Juve ha incassato soli 5 gol. Nessuno nelle ultime 20 partite ha tenuto il ritmo della Juventus. Nemmeno PSG, Manchester City e Bayern Monaco, club che hanno già vinto i rispettivi campionati. È il miglior Napoli della storia quella che va all'assalto dello Juventus Stadium dove ha sempre perso: sei su sei.

I punti di svolta del match

Sono quattro i punti di svolta e le chiavi di lettura di questo match, come riporta Il Mattino:

  • Filosofie di gioco contrapposte;
  • Retroguardie ormai alla pari;
  • Jorginho il regista, Matuidi l'esperto;
  • I soliti noti, contro i cambi variabili.
Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    12

    4
    4
    0
    0
  • logo SpalSpalCL

    9

    4
    3
    0
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    9

    4
    3
    0
    1
  • logo SassuoloSassuoloCL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo SampdoriaSampdoriaEL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo FiorentinaFiorentinaEL

    7

    4
    2
    1
    1
  • logo GenoaGenoa

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo LazioLazio

    6

    4
    2
    0
    2
  • logo RomaRoma

    5

    4
    1
    2
    1
  • 10º

    logo TorinoTorino

    5

    4
    1
    2
    1
  • 11º

    logo UdineseUdinese

    5

    4
    1
    2
    1
  • 12º

    logo CagliariCagliari

    5

    4
    1
    2
    1
  • 13º

    logo AtalantaAtalanta

    4

    4
    1
    1
    2
  • 14º

    logo InterInter

    4

    4
    1
    1
    2
  • 15º

    logo MilanMilan

    4

    3
    1
    1
    1
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    4

    4
    1
    1
    2
  • 17º

    logo ParmaParma

    4

    4
    1
    1
    2
  • 18º

    logo BolognaBolognaR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    1

    4
    0
    1
    3
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    -1

    4
    0
    2
    2
Dapa Trasporti
Giuseppe Annone
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Gazzetta - Cristiano Ronaldo rischia due giornate di stop dopo il rosso con il Valencia