Giovani talenti nel mondo - I classe 04 più forti del pianeta: i nuovi Stoichkov, Desailly, Van Dijk e Mihajlovic. Occhi puntati su Herculano Nabian [GRAFICO CN24]

Rubriche fonte : di Rosario Iuliano
Giovani talenti nel mondo - I classe 04 più forti del pianeta: i nuovi Stoichkov, Desailly, Van Dijk e Mihajlovic. Occhi puntati su Herculano Nabian [GRAFICO CN24]

Giovani talenti nel mondo, tutti i nomi dei classe 2004

Notizie - Tra i giovani difensori centrali nati nel 2004 si potrebbe trovare l'aspirante nuovo Van Dijk, e parliamo di Nnamdi Collins, altro prodotto dell'incredibile vivaio del Borussia Dortmund. Ben strutturato fisicamente, gioca già con il piglio da professionista. In Brasile il giovane Renan Carrasco Veltri del Santo André, sebbene mancino, ricorda per anticipo ed impostazione di gioco l'ex Inter Lucio. Un discorso a parte merita Abdoulaye Kamara, mostruoso talento del Psg, probabilmente il più versatile tra i giocatori menzionati nella nostra rubrica. Il ragazzo in questione può svolgere i ruoli di centrale difensivo, mediano, regista e mezz'ala, tutti con grande padronanza, ed un paragone con un giocatore del calibro di Desailly potrebbe fra qualche anno risultare molto riduttivo. Spostandoci sulle fasce sembra definito l'ingaggio del giovane Marc Jurado da parte del Manchester City, fenomenale terzino della cantera blaugrana, giocatore con ottima progressione, tecnicamente valido e capace di calciare bene con entrambi i piedi.

A CENTROCAMPO troviamo la vera nota lieta, ed alla domanda: quale mezz'ala porteresti al Napoli? La risposta è Kacper Urbanski, polacco del Lechia Gdansk, 15 anni e tre presenze nell'Ekstraklasa. Con il 17 sulle spalle e l'obbligo di cresta avremmo l'impressione di trovarci davanti all'evoluzione della bandiera partenopea Marek Hamsik per il modo in cui affronta in verticale quei 60 metri di campo, avendo comunque qualità tecniche forse superiori a giocatori del calibro di Zielinski e Kulusevski. Un impatto col botto condito da paragoni diversi, e molto più impegnativi, spetterebbe a Luka Romero. Definito il nuovo Messi, è diventato da pochi giorni l'esordiente più giovane della storia della Liga.

IN ESTONIA, tra le fila del Kalev Tallin, gioca invece il cannoniere più precoce della storia della Premier Liiga. Parliamo di Martin Vetkal, talentuoso centrocampista stile Fabian Ruiz. Nello stesso ruolo si muovono bene anche i due turchi Emre Demir del Kayserispor e Burak Ince dell'Altinordu, quest'ultimo in possesso di un mancino alla Mihajlovic. Non è da meno il belga Pierre Dwomoh del Genk, grandi abilità nel box to box e una possibile adattabilità al ruolo di esterno offensivo per le sue doti atletiche. Una buona scommessa potrebbe essere l'islandese Kristian Hlynsson, ci ha creduto l'Ajax in cui milita da febbraio.

SPOSTANDOCI sulla trequarti la Macedonia potrebbe aver trovato il suo nuovo Pandev in Dashmir Elezi dello Shkendija. In Bulgaria Nicola Iliev, seguito dall'Inter, potrebbe diventare il degno erede di Hristo Stoichkov. Tra le punte spiccano le doti dell'irlandese Evan Ferguson. A 14 anni e 11 mesi risultava il più giovane esordiente in prima divisione della storia del calcio professionistico mondiale. Compirà 16 anni ad ottobre, il suo score con la nazionale Under 17 è di 3 reti in 3 presenze. C'è chi ha le idee molto chiare in Portogallo e la discreta ambizione di diventare il più forte attaccante del mondo, il suo nome è Herculano Nabian, e il suo idolo è Romelu Lukaku. Musa Barrow, Musa Juwara e Momodou Jaiteh, sarebbe potuto essere un grande attacco per la nazionale gambiana, ma il giovane del Basilea naturalizzato svizzero ha svolto fino ad oggi tutto il percorso con le giovanili nazionali elvetiche, e a soli 15 anni vanta 3 presenze e due goal con l'Under 17. Altro talento utilizzabile da seconda punta o esterno alto è l'inglese Shola Shoretire, prodotto del vivaio del Manchester United. Arriviamo alla ciliegina sulla torta, e cioè al tedesco di origini camerunensi Youssufa Moukoko, la reincarnazione di Faustino Asprilla potenziata ed adattata al 2020. Haaland, Fink e Moukoko, il Borussia Dortmund può dire di avere tre fra le 10 punte più forti nate nel nuovo millennio.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
FOTO ALLEGATE
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInterCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo LazioLazioEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo RomaRomaECL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo AtalantaAtalanta

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo BolognaBologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo EmpoliEmpoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo SalernitanaSalernitana

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo CremoneseCremoneseR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo LecceLecceR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo MonzaMonzaR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top