Fedele: "E questo sarebbe il Napoli che avrebbe dovuto lottare per lo scudetto? Via tutto lo staff! Ma cosa stiamo aspettando?"

Rassegna Stampa fonte : Enrico Fedele - Il Roma
Fedele: E questo sarebbe il Napoli che avrebbe dovuto lottare per lo scudetto? Via tutto lo staff! Ma cosa stiamo aspettando?

Enrico Fedele ha duramente attaccato il Napoli e Carlo Ancelotti dopo il pari contro l'Udinese

E questo sarebbe il Napoli che Ancelotti ad inizio di stagione aveva assicurato che poteva lottare per la conquista dello scudetto? Ma mi faccia il piacere. E allora prima se ne va e meglio è, altrimenti continueremo a collezionare pareggi inutili che ci faranno precipitare sempre giù in classifica. Lui ha visto nel primo tempo una squadra lenta, sciatta con un gioco involuto, noi abbiamo visto invece una squadra penosa, senza voglia di combattere, spenta e se nella ripresa ha dimostrato più grinta è stato solo perché l’Udinese è calata vistosamente sul piano atletico. Ripeto non occorre perdere altro tempo, purtroppo quello con Carletto è un matrimonio che è finito male, è inutile continuare ad andare avanti come due separati in casa. La sostituzione di Insigne, meritatissima, è l’ennesima dimostrazione che non c’è più feeling con il tecnico. De Laurentiis non vuole mandarlo via? Allora lo lasci ancora in panchina ma gli affianchi un consigliere tecnico che faccia da mediatore con i giocatori. Una cosa certa è che questo staff va mandato via in blocco. Aspettiamo la gara con il Genk martedì al San Paolo? Ma scherziamo? Lo sapete che i belgi verranno a Napoli solo per andare a visitare gli scavi di Pompei? Il futuro non è la scontata qualificazione agli ottavi di finale ma quel quarto posto in classifica che farà perdere tanti bei soldoni alla società. Allora finché c’è speranza cerchiamo di rimediare ai tanti errori finora commessi e, lo ripeto ancora una volta, mandiamo a casa Ancelotti. Nel calcio quando il giocattolo si rompe non è possibile ricomporlo con gli stessi elementi. Mandare via quattro-cinque giocatori non è possibile perché significherebbe ripartire da zero a metà stagione. La rottura tra allenatore e squadra è palese ed è stata confermata dal comportamento degli azzurri nel primo tempo, quando hanno dimostrato di non avere alcuna voglia di lottare. Quindi non facciamoci ingannare dalla partita di martedì sera con il Genk....

Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    51

    21
    16
    3
    2
  • logo InterInterCL

    48

    21
    14
    6
    1
  • logo LazioLazioCL

    46

    20
    14
    4
    2
  • logo RomaRomaCL

    39

    21
    11
    6
    4
  • logo AtalantaAtalantaEL

    38

    21
    11
    5
    5
  • logo CagliariCagliariEL

    31

    21
    8
    7
    6
  • logo ParmaParma

    31

    21
    9
    4
    8
  • logo MilanMilan

    31

    21
    9
    4
    8
  • logo VeronaVerona

    29

    20
    8
    5
    7
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    27

    21
    7
    6
    8
  • 11º

    logo BolognaBologna

    27

    21
    7
    6
    8
  • 12º

    logo TorinoTorino

    27

    21
    8
    3
    10
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    25

    21
    6
    7
    8
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    24

    21
    7
    3
    11
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    23

    21
    6
    5
    10
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    20

    21
    5
    5
    11
  • 17º

    logo LecceLecce

    16

    21
    3
    7
    11
  • 18º

    logo SpalSpalR

    15

    21
    4
    3
    14
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    15

    21
    3
    6
    12
  • 20º

    logo BresciaBresciaR

    15

    21
    4
    3
    14
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

"Ho coperto lo scudetto di quella squadra di mer*a!": il bimbo che disprezza la Juve fa il giro del web [VIDEO]