Giuntoli: "A breve annunceremo il rinnovo di Mertens, vicino quello di Zielinski! Callejon? Siamo in attesa, non ha ancora deciso. Fabian resterà, su Milik e Gattuso..."

Le Interviste  
Giuntoli: A breve annunceremo il rinnovo di Mertens, vicino quello di Zielinski! Callejon? Siamo in attesa, non ha ancora deciso. Fabian resterà, su Milik e Gattuso...

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, in una intervista concessa a Sky Sport

Ultime notizie calcio Napoli - Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport. Ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24:

"Lockdown? Sono rimasto a casa rispettando le regole. Sono stato immerso nei video per avere più informazioni possibili cercando di collaborare con staff tecnico e calciatori, chiedendo loro di rispettare le regole in quanto cittadini e calciatori del Napoli. Vedere la fine ci dà un grande slancio, ora siamo tutti contenti di riprendere. Contratti in scadenza? Con Mertens siamo abbastanza avanti, c'è la volontà di tenerlo e da parte sua di restare, crediamo che a breve possa arrivare l'annuncio. Con Callejon stiamo aspettando, non ha ancora deciso cosa fare. Ci farà sapere. Sono due ragazzi che hanno dato tanto a Napoli e che hanno avuto tanto da Napoli, c'è uno scambio continuo di parole. Callejon è un professionista esemplare, non ci saranno problemi a terminare con lui la stagione. Timore di perdere Mertens? Non è mai stato lontano da Napoli ma abbiamo avuto paura di perderlo, come lo si prova per tutti i grandi calciatori.

Rivoluzione del Napoli? Anche senza volerlo quest'anno c'è già stata una rivoluzione. Pensando alla formazione tipo di Sarri, che usava sempre gli stessi calciatori, quest'anno, anche per infortuni, molti hanno già giocato meno e quindi la rivoluzione è già iniziata. Ora pensiamo prima ai rinnovi: i più vicini sono quelli di Mertens e Zielinski. Ultimati anche gli altri rinnovi, si penserà alle cessioni di calciatori che non hanno più troppa voglia di restare. Milik? Stiamo parlando con i suoi agenti per il rinnovo in maniera serena, crediamo di risolvere la questione a breve in un senso o nell'altro. Se non vuole restare, andrà sul mercato. L'importante è essere coerenti, se non resta con la testa giusta è giusto che vada via.

Allan e Koulibaly via? La pandemia ha bloccato tutto. La volontà dei calciatori è importante, in questo momento siamo tranquilli e sereni. Koulibaly? E' un grande calciatore, ha un contratto lungo e la proprietà ha il diritto di pretendere per il suo cartellino una certa cifra. Rinnovo Insigne? Lorenzo è cambiato da quando è arrivato Rino, si trova meglio nel 4-3-3, è innamorato di Napoli ed ora c'è fretta solo di tornare a giocare. Grande colpo? Molte volte si fa confusione tra la grande cifra e l'investimento sul calciatore. Se andrà via Milik cercheremo un attaccante di grande livello. Vediamo se andare su un giovane di prospettiva per il quale investire di più mettendo i soldi in banca, per così dire, o su un calciatore esperto con un esborso economico magari inferiore. Quando con la proprietà dovrò parlare di attaccante dovrò farmi trovare pronto e quindi sto sondando il terreno.

Azmoun, Osimhen e Jovic? Sono molto bravi anche se è difficile portarli qui perché sono molto ambiti, sono da tenere dentro. Come Everton. Dobbiamo vedere tra due mesi come saranno messi tutti questi calciatori, la loro volontà di venire, la previsione di bilancio. Il Napoli ha dimostrato in questi anni di avere grande intelligenza nel bilancio, parametrando acquisti e cessioni. Siamo una realtà virtuosa nel panorama europeo e ci sono parametri da rispettare.

Rinnovo Gattuso? Ci siamo trovati molto bene con lui, abbiamo apprezzato le sue doti sia tecniche che umane e c'è la volontà di andare avanti con lui. Progettiamo il Napoli insieme, non vedo grossi problemi. Ora siamo tutti scossi da quello che gli è successo, ci dispiace molto perché per lui è un periodo molto delicato. E' scontato che andremo avanti.

Ripartenza? E' un rebus per tutti, abbiamo trovato un sacco di problemini facendo lavorare i calciatori da casa. Il pensiero è che serviranno delle strategie per affrontare tante partite ravvicinate con questo caldo. Vicenda ritiro incide nelle trattative per la riduzione dell'ingaggio? Non si è più parlato del ritiro, il presidente vuole aspettare l'arbitrato ma parliamo di una cavolata. I ragazzi hanno riconosciuto di aver sbagliato. La proprietà non si è espressa sul taglio degli ingaggi ma è una società talmente forte e seria che non credo ci saranno grossi problemi. Squadra dove far crescere i giovani? In Spagna sono agevolati, ne parliamo sempre con il presidente perché siamo una realtà importante. Dobbiamo attrezzarci per avere più soluzioni. La seconda squadra potrebbe avere un senso se si apre il mercato di tutto il mondo. Il calcio è bello perché c'è campanilismo quindi sarebbe eventualmente da strutturare molto su base territoriale.

Mercato cambierà? Secondo me, sarà solo un alibi. Cambierà poco. Boga? Offerta che farò o che ho già fatto (ride, ndr)? E' un giocatore molto bravo, non farebbe comodo solo al Napoli ma a tante squadre ma è presto. L'investimento non è una spesa: il Napoli ha sempre speso tanto per i cartellini risparmiando magari sugli ingaggi. Anche per Lozano è tutto traslato di due mesi, è un calciatore bravo ed importante e vediamo cosa accadrà. Fabian Ruiz ha tre anni di contratto e verrà preso in esame l'anno prossimo il rinnovo. Si trova molto bene con Rino nel 4-3-3, è molto giovane, molto bravo ed è sereno, quindi credo proprio che resterà. Ci sarà da inventarsi qualcosa per alleggerire i bilanci e quella del prestito con obbligo di riscatto è una via. Nel futuro pagherà la coerenza e la Lazio di quest'anno ne è la prova dopo le difficoltà della passata stagione. Crediamo nel progetto di Gattuso, ci riporterà almeno dove eravamo. Prossimo mercato? Sarà bizzarro". 

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    35

    14
    11
    2
    1
  • logo MilanMilanCL

    32

    14
    10
    2
    2
  • logo InterInterCL

    31

    14
    9
    4
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    28

    14
    8
    4
    2
  • logo RomaRomaEL

    25

    14
    8
    1
    5
  • logo FiorentinaFiorentinaECL

    21

    14
    7
    0
    7
  • logo JuventusJuventus

    21

    14
    6
    3
    5
  • logo LazioLazio

    21

    14
    6
    3
    5
  • logo BolognaBologna

    21

    14
    6
    3
    5
  • 10º

    logo VeronaVerona

    19

    14
    5
    4
    5
  • 11º

    logo EmpoliEmpoli

    19

    14
    6
    1
    7
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    18

    14
    5
    3
    6
  • 13º

    logo TorinoTorino

    17

    14
    5
    2
    7
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    15

    14
    3
    6
    5
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    15

    14
    4
    3
    7
  • 16º

    logo VeneziaVenezia

    15

    14
    4
    3
    7
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    11

    14
    3
    2
    9
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    10

    14
    1
    7
    6
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    8

    14
    1
    5
    8
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    8

    14
    2
    2
    10
Back To Top