Pagelle Napoli-Cagliari: Lozano inconcludente, la verve di Mertens e Llorente non basta! Koulibaly nervoso, Insigne si divora l'occasione

Le Pagelle  
Pagelle Napoli-Cagliari: Lozano inconcludente, la verve di Mertens e Llorente non basta! Koulibaly nervoso, Insigne si divora l'occasione

Pagelle Napoli-Cagliari 0-1, i voti di CN24 alla prestazione degli azzurri

Il Napoli cade nel finale contro il Cagliari a causa del gol messo a segno da Lucas Castro. Di seguito le pagelle di CalcioNapoli24.

Pagelle Napoli-Cagliari 0-1, i voti di CalcioNapoli24

Meret 6 - Per trentasette minuti inoperoso, poi esce in presa alta e Nandez quasi lo scaraventa in porta. Bucato nel finale, Castro è solissimo.

Di Lorenzo 5,5 - Ottima chiusura dopo dieci minuti su Joao Pedro, mantiene maggiormente la posizione rispetto a Mario Rui. Nella ripresa si stacca di più e può incidere. Lo fa in maniera negativa, lasciando Castro solo di metterla in porta.

Manolas 6 - Rientra dopo Lecce, non si fa mancare la palla lisciata al 38’: una strana tradizione, senza rischi. Svetta di testa in avvio di ripresa, chiude toccando un marea di palloni e bloccando quasi tutti gli attacchi sardi: sull'ultimo mantiene tutti in gioco.

Maksimovic 6 - Simeone potrebbe metterlo in difficoltà, non ci riesce ma il serbo si arrende ad un trauma contusivo alla coscia destra. (Dal 46’ Koulibaly 5 - Un tempo per tenere a bada i vari Joao Pedro, Simeone e Cerri…e per regalarsi una sgroppata nei pressi dell’area di rigore: nel finale angola male la testata in solitaria e si fa espellere per proteste)

Mario Rui 6 - Si riappropria della fascia sinistra dopo un match di riposo, il sinistro al 19’ è rivedibile - mettiamola così. Così come l’occasionissima al 23’ - in offside. Con l’ingresso di Llorente può permettersi di crossare maggiormente, dal suo lato il Cagliari arriva al gol ma lui era troppo dietro.

Callejon 6 - Lozano e Di Lorenzo gli permettono di puntare verso il centro, con i suoi soliti tagli: Mertens gli apre la porta per l’inserimento, ma non sempre trova tutto aperta. Cross un filino alto per Llorente, corre tanto.

Allan 5,5 - Essere l’unico centrocampista che può giocare in una sola posizione non gli dovrebbe impedire di mettere in campo la solita carica, che gli vale l’ammonizione al 37’. Ancelotti in alcuni frangenti a fare il terzo difensore ed il terzino, ruolo che ha già peraltro ricoperto, ed allora resta più dietro.

Zielinski 5,5 - Senza Fabián, l’onere di costruire è tutto su di lui: splendido il suggerimento per Mario Rui al 23’, ma in offside. Impreciso al tiro da fuori, nel finale l’ultimo destro è debole.

Insigne 5 - Pronto ad accentrarsi quanto serve, sfruttando gli Half-spaces concessi dalle linee cagliaritane. Olsen gli nega l’1-0, ma si mangia l’occasione ghiotta in un’ora abbondante di partita. (Dal 74’ Milik 5,5 - Dentro per sbloccarla nell’ultimo quarto d’ora, viene anticipato nell’unica chance sotto porta)

Lozano 4,5 - Perde l’attimo giusto al minuto 14’, avrebbe potuto tirarla di sinistro. Primo tempo abbastanza inconcludente, nella ripresa venti minuti impalpabili, chiude nove passaggi in tutto. (Dal 66’ Llorente 6,5 - Novanta secondi dopo l’ingresso, va vicino al tocco decisivo sotto porta e si rende sempre pericoloso. Al 77’ vola ad impattare altissimo, ed anche otto minuti più tardi)

Mertens 6,5 - Dries ha realizzato nove gol contro il Cagliari in Serie A: solo contro il Bologna (11) ha fatto meglio. Bella l’intuizione di tacco per Lozano, ancora meglio quella che mette Insigne davanti ad Olsen: Ancelotti lo tira dietro di quindici-venti metri, nella ripresa sfiora il palo alla sinistra di Olsen e ne colpisce uno dalla distanza, in più Pisacane lo anticipa sulla linea. Finisce col fare l’esterno, visto il tonnellaggio al centro.

Ancelotti 5,5 - Rinunciare a Koulibaly e Fabián è un segnale forte, la squadra è profonda e può permettersi di ruotare tanti calciatori: in fase di costruzione si continua a tre, con Mario Rui libero di avanzare come solito. Il Cagliari arriva pochissimo dalle parti di Meret, difensivamente la squadra mantiene: offensivamente però è nullo, lento e senza l’intensità vista nei giorni scorsi. Nel secondo tempo le cose cambiano - peccato per Maksimovic - con due occasioni di Mertens e l’ingresso di Llorente: il Cagliari si schiaccia dietro, il Napoli si propone e cerca l’assalto buono aumentando la potenza offensiva. Il gol arriva, ma è beffardo perchè la squadra si sbilancia e viene colpita al cuore. Brutto perderla così, la classifica si complica ma non bisogna fare drammi: ci sono ancora trentatré partite da giocare, i punti si possono recuperare. Ma stavolta il cinismo è degli avversari.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    38

    15
    12
    2
    1
  • logo JuventusJuventusCL

    36

    15
    11
    3
    1
  • logo LazioLazioCL

    33

    15
    10
    3
    2
  • logo CagliariCagliariCL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo RomaRomaEL

    29

    15
    8
    5
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    28

    15
    8
    4
    3
  • logo ParmaParma

    21

    15
    6
    3
    6
  • logo NapoliNapoli

    21

    15
    5
    6
    4
  • logo TorinoTorino

    20

    15
    6
    2
    7
  • 10º

    logo MilanMilan

    20

    15
    6
    2
    7
  • 11º

    logo VeronaVerona

    18

    15
    5
    3
    7
  • 12º

    logo BolognaBologna

    16

    15
    4
    4
    7
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    16

    15
    4
    4
    7
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    15

    14
    4
    3
    7
  • 15º

    logo LecceLecce

    15

    15
    3
    6
    6
  • 16º

    logo UdineseUdinese

    15

    15
    4
    3
    8
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    12

    15
    3
    3
    9
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    11

    15
    2
    5
    8
  • 19º

    logo BresciaBresciaR

    10

    14
    3
    1
    10
  • 20º

    logo SpalSpalR

    9

    15
    2
    3
    10
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Fantacalcio - Solo il meglio del calcio
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Gattuso al Napoli, Repubblica: presentazione forse già domani pomeriggio! Vertice a Roma ADL-Ancelotti per concordare modalità addio