Una certezza, un usato sicuro ed un dubbio. Ma il Comandante è un’altra cosa

Editoriale  
Una certezza, un usato sicuro ed un dubbio. Ma il Comandante è un’altra cosa

Luciano Spalletti perde il suo personale 'comandante' Kalidou Koulibaly, ed ora in difesa ha tre centrali per imbastire una nuova coppia fino al suo rientro

Il difensore centrale del Napoli Kalidou Koulibaly ha riportato una distrazione di secondo grado al bicipite femorale sinistro. Ed il rischio di aver finito anzitempo il 2021 è fin troppo concreto, con relative conseguenze che potrebbero riverberarsi sulla Coppa d’Africa (il Napoli tecnicamente dovrebbe liberarlo già a fine dicembre, fosse convocato ed in condizione).

Luciano Spalletti perde il suo personale comandante, quello capace di mettere sempre ‘due o tre punti in più degli altri’, quello con la ‘straordinaria forza di essere di personalità e spessore’. Ma soprattutto perde il centrale difensivo di riferimento, quello con il secondo minutaggio più alto di tutta la squadra dopo Di Lorenzo, l’ancora difensiva di una retroguardia che ha subito 4 gol nelle prime 11 giornate e 5 nelle ultime 3, quando le cose hanno scricchiolato un po’ di più.

Ultime notizie Napoli

Cosa resta in mano a Spalletti, per sostituire Kalidou? Una certezza, un usato sicuro ed un dubbio.

  • Da una parte c’è Amir Rrahmani, che si è appropriato del ruolo di compagno di reparto di Koulibaly il 20 settembre con l’Udinese e non l’ha lasciato più;
Amir Rrahmani
  • dall’altra c’è Juan Jesus, che in Serie A ne ha giocata una sola da titolare (e 3 in Europa League: come a dire, ci si rifugia nei piedi di Jesus), aggiungendoci poi una ventina di minuti in quattro piccoli spezzoni;
Juan Jesus
  • infine c’è Kostas Manolas, scomparso dalle rotazioni il 21 ottobre dopo Napoli-Legia: un posto da titolare perso definitivamente, e con esso anche certezze e sembianze di un giocatore capace, ad oggi, di poter dare un contributo stabile al netto di problemi fisici, non ultima una gastroenterite.
Kostas Manolas

A Spalletti, in questo momento, andrebbe bene di tutto. Dopo aver perso Koulibaly, Anguissa, Osimhen, Fabian ed Insigne - con gli ultimi due recuperabili a breve giro di posta -, e recuperato solo adesso Demme, Politano e Ounas, basterebbe avere almeno un po’ di continuità tra Rrahmani, Juan Jesus e ciò che potrebbe scaturire da Manolas. Una certezza, un usato sicuro ed un dubbio. Ma il Comandante è un’altra cosa, ovvio.

Kalidou Koulibaly e Luciano Spalletti
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    50

    21
    15
    5
    1
  • logo MilanMilanCL

    48

    22
    15
    3
    4
  • logo NapoliNapoliCL

    46

    22
    14
    4
    4
  • logo AtalantaAtalantaCL

    42

    21
    12
    6
    3
  • logo JuventusJuventusEL

    41

    22
    12
    5
    5
  • logo FiorentinaFiorentinaECL

    35

    21
    11
    2
    8
  • logo RomaRoma

    35

    22
    11
    2
    9
  • logo LazioLazio

    35

    22
    10
    5
    7
  • logo TorinoTorino

    31

    21
    9
    4
    8
  • 10º

    logo VeronaVerona

    30

    22
    8
    6
    8
  • 11º

    logo EmpoliEmpoli

    29

    22
    8
    5
    9
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    28

    22
    7
    7
    8
  • 13º

    logo BolognaBologna

    27

    21
    8
    3
    10
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    23

    21
    5
    8
    8
  • 15º

    logo SpeziaSpezia

    22

    22
    6
    4
    12
  • 16º

    logo SampdoriaSampdoria

    20

    22
    5
    5
    12
  • 17º

    logo VeneziaVenezia

    18

    21
    4
    6
    11
  • 18º

    logo CagliariCagliariR

    16

    22
    3
    7
    12
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    12

    22
    1
    9
    12
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    11

    20
    3
    2
    15
Back To Top