De Laurentiis e le armi di distrazione di massa

Primo Piano  
De Laurentiis e le armi di distrazione di massa

Il presidente De Laurentiis tra battute con Spalletti e l'argomento stadio Maradona prova a distrarre la platea dal presente.

Napoli calcio - Ogni parola, ogni gesto di Aurelio De Laurentiis non è mai casuale. Il presidente è uomo di comunicazione nonché di spettacolo, sa perfettamente quando toccare gli argomenti giusti per svicolare o cercare di spostare l'attenzione verso altro lasciando liberi squadra e Mazzarri. Volendo citare una nota trasmissione del passato condotta da Sabina Guzzanti su Rai 3 nel 2003, il patron sta utilizzando le cosiddette armi di distrazione di massa. In queste ultime settimane ha praticamente fatto spostare tutta l'attenzione su Luciano Spalletti e sull'atavica questione legata allo stadio Diego Armando Maradona. Quest'ultimo argomento va avanti da decenni. Certamente è fondamentale per il futuro del Napoli, lo stadio è un asset importante per un club calcistico, ma le priorità resta il presente.

De Laurentiis, anziché battibeccare con il Manfredi 'juventino' (anche qui non si capisce cosa c'entri la fede calcistica con l'iter previsto dalle norme in tema di vendita o concessione stadio), potrebbe almeno ammettere di aver sbagliato la scelta di Garcia. Avrebbe potuto almeno motivare la scelta di affidarsi nuovamente a Walter Mazzarri ricalibrando gli obiettivi stagionali. L'ambiente comincia nuovamente ad essere tossico nei confronti del presidente per alcune dichiarazioni non proprio gradite alla piazza. 

Se alla squadra imputiamo il fatto della poca capacità di gestire il primo vero successo (nessuno aveva vinto in rosa prima d'ora uno scudetto) lo stesso va detto per il presidente De Laurentiis. Anch'egli ha dimostrato di non saper gestire e programmare qualcosa che vada oltre al trionfo tricolore naufragato tra ripicche personali e la voglia di dimostrare a tutti che quel Napoli stratosferico potesse viaggiare con il pilota automatico. La stagione non è finita, c'è una Supercoppa da giocare ed una zona Champions da raggiungere ad ogni costo. Va bene lo stadio Maradona, vanno benissimo le battute con Luciano Spalletti, ma Napoli ha bisogno di capire cosa non sta andando in questa stagione. Utilizzare armi di distrazione di massa non aiuta.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top