Cesari: "Arbitri donne? La Serie A faccia come la Premier"

Le Interviste  
Cesari: Arbitri donne? La Serie A faccia come la Premier

Graziano Cesari, ex arbitro di Serie A, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni dell'edizione odierna de Il Mattino. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli24.it.

Come le è parso l'arbitraggio della finale della Supercoppa europea? "Mi è piaciuto molto. Conoscevo già la Frappart perché l’avevo vista all’opera nella finale del Mondiale femminile tra Olanda e Stati Uniti e mi aveva convinto".

Perché? "Innanzitutto ha una grande personalità e poi ha una grande autorevolezza: è una decisa. E queste sono caratteristiche fondamentali per un arbitro".

Aveva qualche dubbio prima della finale di Istanbul? "L'unica remora che avevo era sulla sua capacità atletica. E invece ha fatto una grande prestazione. Ha dimostrato lucidità e una intelligenza tattica invidiabile. Mi è piaciuta negli spostamenti e nella capacità di selezionare le zone d'ombra. Tenere quella concentrazione per 120 minuti e oltre non era affatto facile".

Far arbitrare a lei non è stato un azzardo? "Assolutamente no, ma credo sia stata una necessità".

"Abbiamo avuto arbitri donna che hanno fatto anche la serie C, ma il fenomeno dalle nostre parti è meno diffuso. E penso sia un peccato".

Perché? "Penso che possano modificare molto anche l'atteggiamento dei giocatori in campo, perché le donne sono meno irritabili. E infatti mi piacerebbe vederne in campo in un big match di serie A".

Da questo punto di vista la crescita del movimento calcistico femminile può aiutare? "Si tratta di un processo che si accelererà ma ci vorranno ancora degli anni. Adesso non ce ne sono di donne pronte ad arbitrare. Ma credo che possano diventare uno stimolo anche per gli uomini".

Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    9

    3
    3
    0
    0
  • logo BolognaBolognaCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    7

    3
    2
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo TorinoTorinoEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaEL

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo MilanMilan

    6

    3
    2
    0
    1
  • logo RomaRoma

    5

    3
    1
    2
    0
  • logo LazioLazio

    4

    3
    1
    1
    1
  • 10º

    logo VeronaVerona

    4

    3
    1
    1
    1
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    4

    3
    1
    1
    1
  • 12º

    logo SassuoloSassuolo

    3

    3
    1
    0
    2
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    3

    3
    1
    0
    2
  • 14º

    logo BresciaBrescia

    3

    3
    1
    0
    2
  • 15º

    logo ParmaParma

    3

    3
    1
    0
    2
  • 16º

    logo SpalSpal

    3

    3
    1
    0
    2
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    3

    3
    1
    0
    2
  • 18º

    logo LecceLecceR

    3

    3
    1
    0
    2
  • 19º

    logo FiorentinaFiorentinaR

    1

    3
    0
    1
    2
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    0

    3
    0
    0
    3
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Ranking UEFA, Il Napoli sale al 19esimo posto: agganciato il Benfica, gli azzurri accorciano su altri tre club