CdS, Barbano: "Bakayoko, Lobotka e Demme non ti fanno vincere lo Scudetto. Una grande società avrebbe recuperato il rapporto con Milik"

Le Interviste  
CdS, Barbano: Bakayoko, Lobotka e Demme non ti fanno vincere lo Scudetto. Una grande società avrebbe recuperato il rapporto con Milik

Barbano critica il Napoli per il mercato

Napoli - “Non è stata una giornata importante ieri. Gli equilibri non sono cambiati per via delle vittorie di tutte le squadre in lotta per la Champions. In sostanza si è persa una giornata per chi, come il Napoli, aveva la speranza di recuperare dei punti. Per gli azzurri è dura, perché devono fare 6 punti contro Inter e Lazio, visto che hanno perso contro la Juve, la quale ha meritato la vittoria, nonostante le difficoltà di Pirlo siano evidenti. Nelle condizioni ideali, la Juventus non ha rivali. Il Napoli ha perso il treno Champions in gare come contro lo Spezia in casa o contro il Torino - queste le parole del Condirettore de Il Corriere dello Sport, Alessandro Barbano, ai microfoni de “Il Sogno Nel Cuore”, trasmissione condotta da Luca Cerchione in onda dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 13:00 su 1 Station Radio -. Perché continua il silenzio stampa? Sono subentrati anche fattori scaramantici. Gattuso, in quella fase critica, si è sentito accerchiato, e quando è tornato a vincere ha deciso di proteggersi. Ha iniziato a parlare, talvolta accusando la squadra e la società, creando scompiglio nella spogliatoio. Tecnico e presidente sono in una tregua armata, nessuno dei due ha interesse nel riprendere il conflitto, ma il loro rapporto è ormai compromesso. Rino è un bravo allenatore, ma non se sia giusto per una squadra come il Napoli che ha sempre puntato sul bel gioco. Va anche detto che Manolas e Maksimovic, insieme, non compongono un Albiol. In più Koulibaly non è più ai livelli di anni fa, non è sempre correttamente posizionato in difesa, e talvolta prova ad impostare senza avere le qualità necessarie. Inoltre, il tecnico paga lo scotto di una squadra allestita male: . Bakayoko, Demme e Lobotka non sono giocatori che ti fanno vincere lo Scudetto. Elmas è una promessa mancata, può giocare in una squadra di provincia. Fabian ha giocato bene ieri, ma in altre è stato inguardabile. Zielinski troppo discontinuo. Dunque, qualche innesto a centrocampo sarebbe servito. Insigne è il punto di forza di questa squadra. Petagna? Avevano un calciatore come Milik, e con Petagna non ci sono paragoni. Una grande società avrebbe fatto pace a tempo determinato col polacco, fino alla fine della stagione. Credo che a fine anno  cambierà qualcosa anche nella società. Allenatore? Non abbiamo nomi concreti per il post Gattuso, non li conosce nemmeno ADL. Noi tutti siamo fermi a Sarri, ma se dovesse tornare sarebbe complicato replicare quanto fatto in passato. Il Napoli ha bisogno di un allenatore innovativo, e Gattuso non lo è”.

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    85

    35
    26
    7
    2
  • logo AtalantaAtalantaCL

    72

    35
    21
    9
    5
  • logo MilanMilanCL

    72

    35
    22
    6
    7
  • logo NapoliNapoliCL

    70

    35
    22
    4
    9
  • logo JuventusJuventusEL

    69

    35
    20
    9
    6
  • logo LazioLazioEL

    64

    34
    20
    4
    10
  • logo RomaRoma

    58

    35
    17
    7
    11
  • logo SassuoloSassuolo

    56

    35
    15
    11
    9
  • logo SampdoriaSampdoria

    45

    35
    13
    6
    16
  • 10º

    logo VeronaVerona

    43

    35
    11
    10
    14
  • 11º

    logo UdineseUdinese

    40

    35
    10
    10
    15
  • 12º

    logo BolognaBologna

    40

    35
    10
    10
    15
  • 13º

    logo FiorentinaFiorentina

    38

    35
    9
    11
    15
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    36

    35
    8
    12
    15
  • 15º

    logo TorinoTorino

    35

    34
    7
    14
    13
  • 16º

    logo CagliariCagliari

    35

    35
    9
    8
    18
  • 17º

    logo SpeziaSpezia

    34

    35
    8
    10
    17
  • 18º

    logo BeneventoBeneventoR

    31

    35
    7
    10
    18
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    20

    35
    3
    11
    21
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    18

    34
    5
    3
    26
Back To Top