La Juve diede il permesso per gli striscioni choc sulla tragedia di Superga: clamorosa scoperta Report! [VIDEO]

Notizie  
La Juve diede il permesso per gli striscioni choc sulla tragedia di Superga: clamorosa scoperta Report! [VIDEO]

Scadalo Juve, da Report escono fuori vergognose notizie per quanto riguarda striscioni sulla tragedia di Superga. Febbraio 2014, a Torino c'è

Scadalo Juve, da Report escono fuori vergognose notizie per quanto riguarda striscioni sulla tragedia di Superga.

Febbraio 2014, a Torino c'è il derby. Il security manager dei bianconeri Alessandro D'Angelo cerca di evitare lo sciopero degli ultras, e li aiuta a far entrare uno striscione inneggiante la tragedia di Superga. Dalle indagini è emerso che Andrea Agnelli, pur informato della trattativa con i tifosi, non sapeva che era stato il suo security manager a far entrare gli striscioni. Lo scopre il giorno dopo. Tuttavia non denuncia e qualche mese dopo anche l'altro autore degli striscioni, Raffaello Bucci, viene assunto per tenere i rapporti tra dirigenti, ultrà e forze dell'ordine.

D'Angelo e Bucci fecero entrare quegli striscioni: è quanto emerge dalle intercettazioni. D'Angelo accontenta i Drughi, anche sullo striscione su Superga ed espone la Juve alla multa. Striscione che passa nei camioni di panini e bibite ed elude i controlli.

Successivamente D'Angelo viene ripreso dalle telecamere e viene convocato in uffici da Agnelli: da qui viene informato di essere stato ripreso mentre agevola l'ingresso dello striscione, i due però non hanno nessun battibecco, anzi, il tutto si chiude con una risata e con Bucci che in futuro si troverà a collaborare con la Juventus.

Clicca sul video in allegato

INCHIESTA REPORT SULLO SCANDALO JUVE-'NDRANGHETA, TUTTO IL SERVIZIO

VIDEO ALLEGATI
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • logo InterInterCL

    18

    7
    6
    0
    1
  • logo AtalantaAtalantaCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo NapoliNapoliCL

    16

    8
    5
    1
    2
  • logo RomaRomaEL

    12

    7
    3
    3
    1
  • logo LazioLazioEL

    12

    8
    3
    3
    2
  • logo CagliariCagliari

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    11

    7
    3
    2
    2
  • logo TorinoTorino

    10

    7
    3
    1
    3
  • 10º

    logo BolognaBologna

    9

    8
    2
    3
    3
  • 11º

    logo VeronaVerona

    9

    8
    2
    3
    3
  • 12º

    logo ParmaParma

    9

    7
    3
    0
    4
  • 13º

    logo MilanMilan

    9

    7
    3
    0
    4
  • 14º

    logo UdineseUdinese

    7

    7
    2
    1
    4
  • 15º

    logo SassuoloSassuolo

    6

    6
    2
    0
    4
  • 16º

    logo BresciaBrescia

    6

    6
    2
    0
    4
  • 17º

    logo SpalSpal

    6

    7
    2
    0
    5
  • 18º

    logo LecceLecceR

    6

    7
    2
    0
    5
  • 19º

    logo GenoaGenoaR

    5

    7
    1
    2
    4
  • 20º

    logo SampdoriaSampdoriaR

    3

    7
    1
    0
    6
Dapa Trasporti
Futura Soccer
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Real Casarea
M.A.R.A.T. Football management
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Venerato: "Ibrahimovic non rientra nei piani del Napoli per due motivi"