IL GIORNO DOPO Udinese-Napoli...la calma serafica di Carlo, il moto perpetuo e lo spaestao Milik

Rubriche  
Carlo Ancelotti, allenatore del NapoliCarlo Ancelotti, allenatore del Napoli

l giorno dopo Udinese – Napoli. Gli azzurri sbancano Udine alla nona giornata e superano una sorta di prova del nove. L’imperativo dei tre punti si è rafforzato dopo la sconfitta della Roma in casa e soprattutto dopo il pari interno della Juventus. Il tutto senza Insigne, il vero trascinatore di questo inizio di stagione. E dopo qualche minuto anche senza Verdi. Ma Ancelotti non solo è bravo ma è anche fortunato. Al suo posto entrerà Fabian Ruiz che impiegherà una manciata di minuti per realizzare un eurogoal all’incrocio calciando dalla mattonella di Insigne. Nel finale Rog farà ancora meglio: quaranta secondi per il tre a zero che metterà in cassaforte tre punti importantissimi.

Il giorno dopo Udinese – Napoli. Tra il primo e il terzo goal, un buon Napoli che ha accelerato e decelerato a proprio piacimento. Nel momento di maggior sforzo dell’Udinese, gli azzurri hanno piazzato il raddoppio dagli undici metri. Dal dischetto ha trasformato “Ciro” Mertens tra l’esultanza dei tantissimi napoletani al seguito.

Il giorno dopo Udinese – Napoli. In difesa ha giganteggiato il solito Koulibaly aiutando Albiol che ha sofferto in alcuni frangenti la velocità di Lasagna. Un moto perpetuo Allan, gran lavoro di sacrificio di Zielinski, solita corsia destra arata di continuo da Callejon con intelligenza e acume tattico. Con Malcuit finalmente si spinge anche a destra. Sicuro Karnezis tra i pali. Duole dirlo, ma spaesato e avulso dal gioco Milik. Per lui un colpo di testa spedito fuori da ottima posizione e un fallo con il quale ha rischiato tantissimo. Forse tardiva la sua sostituzione. Hamsik si è subito calato nel match apportando qualità e forza.

Il giorno dopo Udinese – Napoli. Prova di carattere da grande squadra. Ancelotti ruota non solo gli uomini ma anche la loro posizione sul terreno di gioco. In tanti stanno imparando a fare bene in più zone del campo e questo tornerà utile nel corso della stagione. La duttilità può fare la differenza specialmente quando in rosa non hai grandissimi campioni. Al resto sta provvedendo la serenità e la calma serafica di Ancelotti che ha immediatamente capito dopo solo qualche giornata che la squadra ha necessità di partire forte e di aggredire immediatamente la partita perché questa squadra se riesce a passare in vantaggio gioca con molta più scioltezza.

Il giorno dopo Udinese – Napoli. La roboante vittoria di ieri è certamente un ottimo viatico per delicatissima e prestigiosa partita di Parigi dove gli azzurri si giocheranno una buona fetta di possibilità di poter passare il turno di Champions. Condizione ed entusiasmo ci sono. Occorrerà anche un pizzico di fortuna. Ma anche quella Ancelotti ha dimostrato di averla. Magari è guidato da una buona stella. Magari al Parco dei Principi splenderà una stella azzurra. Magari sogniamo, ad occhi aperti o ad occhi chiusi conta poco. L’importante è sognare. Il calcio è anche questo.

Stefano Napolitano

Altre Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo JuventusJuventusCL

    34

    12
    11
    1
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    28

    12
    9
    1
    2
  • logo InterInterCL

    25

    12
    8
    1
    3
  • logo LazioLazioCL

    22

    12
    7
    1
    4
  • logo MilanMilanEL

    21

    12
    6
    3
    3
  • logo RomaRomaEL

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo SassuoloSassuolo

    19

    12
    5
    4
    3
  • logo AtalantaAtalanta

    18

    12
    5
    3
    4
  • logo FiorentinaFiorentina

    17

    12
    4
    5
    3
  • 10º

    logo TorinoTorino

    17

    12
    4
    5
    3
  • 11º

    logo ParmaParma

    17

    12
    5
    2
    5
  • 12º

    logo SampdoriaSampdoria

    15

    12
    4
    3
    5
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    14

    12
    3
    5
    4
  • 14º

    logo GenoaGenoa

    14

    12
    4
    2
    6
  • 15º

    logo SpalSpal

    13

    12
    4
    1
    7
  • 16º

    logo BolognaBologna

    10

    12
    2
    4
    6
  • 17º

    logo UdineseUdinese

    9

    12
    2
    3
    7
  • 18º

    logo EmpoliEmpoliR

    9

    12
    2
    3
    7
  • 19º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    7

    12
    1
    4
    7
  • 20º

    logo ChievoChievoR

    0

    12
    0
    3
    9
Dapa Trasporti
Antonio Barbato - Consulente del Lavoro
Back To Top
close icon

Ti potrebbe interessare

Gazzetta - Giallo Meret, problemi durante l'operazione: tornerà in campo nel 2019