Le cinque intuizioni di Calzona oltre Mertens falso nueve | FOCUS

Primo Piano  
Francesco CalzonaFrancesco Calzona

Pepe Reina nei giorni scorsi ha ricordato come Mertens falso nueve non fosse l'unica intuizione di Francesco calzona.

"Mertens non è stata l'unica invenzione di Calzona" ha dichiarato qualche giorno fa l'ex portiere azzurro Pepe Reina in una intervista rilasciata al Corriere dello Sport (CLICCA QUI PER LEGGERE) prima del match di Champions League tra Napoli e Barcellona. Guardando la carriera di "Ciccio", come lo chiamano gli amici stretti, balzano agli occhi effettivamente altre 'calzonate' che spesso hanno cambiato anche la carriera in positivo di alcuni calciatori. Sull'argomento, anche per non essere ingenerosi verso Maurizio Sarri, va comunque rimarcata anche la bravura dell'attuale tecnico della Lazio di assecondare le intuizioni del suo storico vice. Nella conferenza stampa post Napoli-Barcellona, Calzona si è lasciato scappare che gli era balenata in mente la possibilità di un Raspadori mezzala, un'idea che provò Luciano Spalletti nella pausa Mondiale in Turchia ma che non è stata mai riproposta in gare ufficiale per ora.

Mertens non è l'unica invenzione di Calzona

Andando a guardare un po' lo storico del percorso di Francesco Calzona da vice di Maurizio Sarri ci sono davvero molte invenzioni come le ha definite Pepe Reina l'altro giorno sulle pagine del Corriere dello Sport. All'Empoli ci sono le storie di Elseid Hysaj e Mario Rui. L'albanese nasceva terzino destro, un calciatore da binario direbbero chi mastica calcio sotto l'aspetto tattico. Elseid fu trasformato in un jolly in grado di giocare anche a sinistra pur essendo di piede destro. Tra le altre cose, Hysaj trovò anche la gioia del primo gol tra i professionisti giocando proprio con l'Empoli in quella zona di campo nel campionato cadetto. Poi tocca a Mario Rui che arriva in Toscana dopo aver giocato praticamente sempre da centrocampista sinistro per le sue doti tecniche. Calzona e Sarri, anche sfidando i più scettici sulla fisicità del classe 1991 portoghese, decidono di abbassarlo nella linea difensiva ottenendo risultati molto importanti dall'attuale numero 6 del Napoli.

Sempre nel laboratorio Empoli non possiamo poi dimenticare la metamorfosi Maccarone che passò dall'essere un attaccante girovago per il campo a punta centrale prolifica. Mai Big Mac ebbe un rendimento realizzativo così alto in carriera. Tra le tante troviamo poi la scommessa Zielinski. Il polacco arrivò da Calzona e Sarri dopo la parentesi Udinese dove veniva utilizzato quasi da seconda punta o quantomeno dalla trequarti in su. L'intuizione di abbassarlo a mezzala ha cambiato la carriera di Piotr che proprio grazie a questa 'calzonata' è diventato ciò che è stato in questi anni. Di Mertens si è detto già tutto, ma l'ultima intuizione fu quella di Allan. Il brasiliano fu ingaggiato dall'Udinese dove giocava mediano centrale in una linea a cinque. Nel 4-3-3 sarrista, Allan fu dirottato a mezzala destra diventando una delle colonne portanti di quel Napoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top