Fico: "Maradona? Notizia shock, sembrava impossibile. COVID-19? In Primavera staremo più tranquilli"

Le Interviste  
Fico: Maradona? Notizia shock, sembrava impossibile. COVID-19? In Primavera staremo più tranquilli

Fico parla della notizia choc di Maradona

Diego Armando MaradonaA Radio Marte nel corso della trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto l'Onorevole Roberto Fico, Presidente della Camera.

"Maradona? Notizia shock, ero in ufficio quando ho ricevuto un messaggio che spiegava la sua morte. Sembrava impossibile. Sono riaffiorati in mente tutti i ricordi di Napoli, di Diego in Argentina, un momento molto particolare. Con mio padre e gli amici di famiglia andavamo allo stadio, bisognava arrivare prima perché non c'erano posti assegnati e poi bisognava alzarci tutti in piedi. Io frequentavo due settori: i Distinti e la Curva B. Io rifuggo sempre dal fatto che una persona sia scissa da quello che fa. Di Maradona si può analizzare tutto insieme: non mi sento di giudicare né di scindere. Maradona era Maradona, nell'immaginario collettivo c'è stato qualcosa di importante. Quella connessione empatica e sentimentale che tutti hanno, a Napoli si sente in particolar modo. Il riscatto di una città stupenda e di un popolo antico. Diego ha rappresentato questo anche per gli argentini. Natale? Lo passerò a Napoli, a casa, tranquillo e rispettando tutte le prescrizioni. Ora è il momento di tenere duro. Campania resterà zona rossa? Questo lo vedremo con i dati, lo analizzeranno il CTS e il Ministro Speranza, poi si vedrà. Quando ne verrermo fuori? Credo che la strada sia tracciata: gli imprenditori e le famiglie vanno aiutate, è importante che tutti lavoriamo allo stesso obiettivo. A gennaio probabilmente arriveranno i primi vaccini, si inizierà con le persone più esposte e i più fragili. In Primavera staremo più tranquilla. Mano tesa di Berlusconi? Io credo che con un problema così grande ogni attore politico debba fare la sua parte in modo trasparente in Parlamento. Lo scostamento di bilancio serve per fare i provvedimenti per aiutare le persone. Il fatto che tutti abbiano votato a favore ieri vuol dire che il Paese può uscire da questa difficoltà. Scudetto? Bisogna molto lavorare, come la squadra sta facendo. Chiaramente c'è la possibilità ma bisogna lavorare a testa bassa, magari trovare nuove soluzioni anche davanti. La squadra è forte e seria, abbiamo un grande allenatore. Ci sono i presupposti per fare bene".

Ultimissime Notizie
Guarda la diretta su YouTube
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    43

    18
    13
    4
    1
  • logo InterInterCL

    40

    18
    12
    4
    2
  • logo NapoliNapoliCL

    34

    17
    11
    1
    5
  • logo RomaRomaCL

    34

    18
    10
    4
    4
  • logo JuventusJuventusEL

    33

    17
    9
    6
    2
  • logo AtalantaAtalantaEL

    33

    18
    9
    6
    3
  • logo LazioLazio

    31

    18
    9
    4
    5
  • logo SassuoloSassuolo

    30

    18
    8
    6
    4
  • logo VeronaVerona

    27

    18
    7
    6
    5
  • 10º

    logo SampdoriaSampdoria

    23

    18
    7
    2
    9
  • 11º

    logo BeneventoBenevento

    21

    18
    6
    3
    9
  • 12º

    logo BolognaBologna

    20

    18
    5
    5
    8
  • 13º

    logo SpeziaSpezia

    18

    18
    4
    6
    8
  • 14º

    logo FiorentinaFiorentina

    18

    18
    4
    6
    8
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    17

    18
    4
    5
    9
  • 16º

    logo GenoaGenoa

    15

    18
    3
    6
    9
  • 17º

    logo CagliariCagliari

    14

    18
    3
    5
    10
  • 18º

    logo TorinoTorinoR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 19º

    logo ParmaParmaR

    13

    18
    2
    7
    9
  • 20º

    logo CrotoneCrotoneR

    12

    18
    3
    3
    12
Back To Top