Cds, Salvione: "Un aggettivo usato da Spalletti su Folorunsho fa capire tanto della programmazione del Napoli"

Le Interviste  
Cds, Salvione: Un aggettivo usato da Spalletti su Folorunsho fa capire tanto della programmazione del Napoli

A “1 Football Club”, programma radiofonico  in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Pasquale Salvione, coordinatore del Corriere dello Sport online: 

Un commento sulle parole di Luciano Spalletti, che parla di un De Laurentiis dalle diverse personalità?
“Dirò la verità, sono rimasto più colpito dalla definizione di Folorunsho, che Luciano descrive come una belva. È una descrizione che può dire tanto anche della programmazione degli azzurri. Il calciatore del Verona può essere un protagonista del futuro del club. Ciò detto, nel rapporto tra Luciano e De Laurentiis ci sono stati degli alti e bassi, ma giudicare da fuori è sempre difficile. Li abbiamo visti anche abbracciarsi di recente. È un rapporto controverso”

Folorunsho ha dimostrato che può fare al caso al centrocampo del Napoli? Nel suo ruolo, difatti, gli azzurri si sono spesso affidati a Cajuste.
“Meglio Folorunsho o Cajuste? È questa la domanda che si fanno i tifosi. L’abbiamo visto siglare un gol straordinario, la scorsa settimana. È un giocatore che abbina quantità e qualità, con grande dinamismo e corsa. Sono caratteristiche che, in un calcio moderno, hanno un valore molto importante. Soprattutto quando si va a giocare in ambito europeo, dove l’intensità è fondamentale”

Contro il Cagliari il Napoli rischia la sesta trasferta senza siglare gol. Si aspetta Traorè o Zielinski titolare contro il Cagliari?
“Mi aspetto Zielinski, credo che Calzona voglia sfruttarlo al massimo fino alla fine. Soprattutto, mi aspetto che la squadra ritrovi ordine. È questa la parola chiave del lavoro degli ultimi giorni. Come ci hanno raccontato i suoi vecchi maestri, Calzona è uno specializzato nel garantire ordine alla squadra”

La Nazionale può ambire a risultati importanti con Spalletti?
“Il fattore sfortuna credo sia stata una costane della stagione del Napoli. Molti episodi sono girati male. Quest’anno sembra che la squadra azzurra, per vincere una partita, debba strameritarla. Mi viene da pensare a Napoli-Inter, quando gli azzurri attaccano e prendono gol al primo ribaltone. Anche l’esordio di Mazzocchi, a Torino, è un episodio che sconvolge la partita. Lo scorso anno, il Napoli ha avuto anche un pizzico di fortuna negli eventi. È un fattore che fa parte del gioco. Probabilmente, Mazzarri ha commesso l’errore di volersi aggrappare troppo agli episodi”

Crede ci sia stata un po’ di sfortuna nella gestione Mazzarri?
“Sicuramente, è un allenatore che ha tutte le qualità per mirare a traguardi importanti. Spalletti può contare anche su calciatori di qualità e di prospettiva. Dobbiamo apprezzare chi si affida a giovani talenti, come Fabbian, che aveva fatto molto bene alla Reggina ma che nessuno si aspettava potesse essere protagonista quest’anno”

Crede che le fatiche di Champions, contro il Barcellona, possano incidere sulla trasferta di Cagliari?
“L’unica cosa che può incidere non è la fatica, ma quei minuti finali in cui la squadra ha dimostrato tutto il proprio orgoglio. Calzona può riuscire a ridare al Napoli nuove motivazioni e, per questo, potremo vedere una squadra diversa dal punto di vista della condotta e del temperamento”
 

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    83

    32
    26
    5
    1
  • logo MilanMilanCL

    69

    32
    21
    6
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    63

    32
    18
    9
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    59

    32
    16
    11
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    51

    31
    15
    6
    10
  • logo LazioLazio

    49

    32
    15
    4
    13
  • logo NapoliNapoli

    49

    32
    13
    10
    9
  • logo TorinoTorino

    45

    32
    11
    12
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    44

    31
    12
    8
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    43

    32
    11
    10
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    39

    32
    9
    12
    11
  • 13º

    logo LecceLecce

    32

    32
    7
    11
    14
  • 14º

    logo CagliariCagliari

    31

    32
    7
    10
    15
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    32
    7
    7
    18
  • 17º

    logo VeronaVerona

    28

    32
    6
    10
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    27

    32
    6
    9
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    26

    32
    6
    8
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    32
    2
    9
    21
Back To Top