Napoli 18° club migliore d'Europa? Risultato netto negativo e valore in lieve calo, i dati

Zoom  
Napoli 18° club <i>migliore</i> d'Europa? Risultato netto negativo e valore in <i>lieve</i> calo, i dati

L'edizione 2022 del Football Benchmark vede anche il Napoli protagonista

La 7a edizione di "Football Clubs' Valuation: The European Elite" conferma la ripresa del settore calcistico, con 23 club sono riusciti a migliorare le loro valutazioni passate.

  • di Claudio Russo (@claudioruss)

Ad esempio il Real Madrid è rimasta la squadra di calcio europea di maggior valore per il quarto anno consecutivo ed è anche l'unico club ad avere un EV superiore a 3 miliardi di euro. Il Manchester United ha ripreso il secondo posto dal Barcellona dopo un anno.

Tutte le news sul calciomercato Napoli e sul Napoli

Cosa è l’EV? L’Enterprise value, ovvero un calcolo del valore di un club attraverso il modello dei multipli del fatturato (bilanci di riferimento 2018-19, il 2019-20 e il 2020-21 con un aggiustamento legato al Covid). Questo moltiplicatore viene corretto in base a un algoritmo che tiene conto di cinque parametri:

  • profittabilità (rapporto stipendi-fatturato)
  • popolarità (seguito sui social media)
  • potenziale sportivo (valore della rosa)
  • gestione diritti tv
  • eventuali stadi di proprietà

Il valore del Napoli

Secondo questo studio di Football Benchmark, il Napoli è il 18° club in Europa con un valore minimo di 462 milioni di euro ed un valore massimo di 505. Il valore medio è di 483 milioni (in calo dello 0,4% rispetto allo scorso anno), che varrebbe il quarto posto tra le squadre italiane.

  1. Juventus 1597 milioni di euro
  2. Inter 996mln
  3. Milan 578mln
  4. Napoli 483mln
  5. Atalanta 454mln
  6. Roma 413mln
  7. Lazio 302mln

Valore medio dei club e crescita-decrescita rispetto al 2020

  1. Real Madrid +9% 3184 milioni di euro
  2. Manchester United +8% 2883mln
  3. Barcellona -2% 2814mln
  4. Bayern Monaco +5% 2749mln
  5. Liverpool +12% 2556mln
  6. Manchester City +14% 2483mln
  7. Chelsea +16% 2179mln
  8. Paris Saint-Germain +22% 2132mln
  9. Tottenham +12% 1912mln
  10. Juventus +8% 1597mln
  11. Arsenal +10% 1584mln
  12. Atlético Madrid +9% 1234mln
  13. Borussia Dortmund +1% 1226mln
  14. Inter +14% 996mln
  15. Milan +35% 578mln
  16. West Ham NEW 541mln
  17. Leicester +24% 526mln
  18. Napoli -0.4% 483mln
  19. Ajax +13% 473mln
  20. Olympique Lione -7% 456mln
  21. Atalanta +25% 454mln
  22. Everton -1% 450mln
  23. Eintracht Francoforte NEW 428mln
  24. Roma +2% 413mln
  25. Siviglia +13% 390mln
  26. Valencia +5% 385mln
  27. Galatasaray -0.3% 344mln
  28. Benfica -7% 326mln
  29. Porto +23% 311mln
  30. Aston Villa NEW 308mln
  31. Villarreal +27% 303mln
  32. Lazio +1% 302mln

Nello studio di Football Benchmark vengono analizzate le squadre che soddisfano determinati parametri:

  • I club devono essere tra le prime 50 squadre europee in totale ricavi operativi;
  • I club devono essere tra le prime 50 squadre secondo il Coefficiente UEFA quinquennale.

Nel caso in cui uno dei criteri di cui sopra non sia soddisfatto, un club potrebbe comunque essere selezionato se: è tra le prime 30 squadre europee per numero di followers sui social (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, TikTok e Weibo insieme) al 1 gennaio 2022.

La logica alla base di questi criteri di selezione è che questi club abbiano successo sul terreno di gioco, non rischino retrocessioni ed abbiano marchi con visibilità internazionale: sulla base dei criteri di selezione prestabiliti, 37 club da 9 paesi europei hanno soddisfatto i requisiti (10 dalla Premier League).

Perdite da mancate entrate nel matchday

Nello studio vengono analizzate diverse posizioni relative all’economia dei club, a partire ad esempio dalle perdite dal 2019 al 2021 a confronto con quelle della stagione 2018-19 pre Covid.

Il Napoli, da questo punto di vista, ha un valore negativo di 9 milioni di euro - il settimo dopo il -3 del Villarreal, il -6 di Lazio ed Atalanta ed il -8 di Porto, Aston Villa e Galatasaray. Un valore discreto, se rapportato ai -95 del Barcellona o ai -43 della Juventus peggiore tra le italiane, ma legato anche agli incassi del matchday piuttosto bassi da parte del club di De Laurentiis.

  • Villarreal -3 milioni di euro
  • Lazio, Atalanta -6
  • Porto, Aston Villa, Galatasaray -8
  • Napoli, Leicester, Everton -9
  • Valencia, Siviglia -11
  • Benfica -16
  • West Ham -18
  • Milan -22
  • Roma, Eintracht Francoforte -24
  • Inter -26
  • Borussia Dortmund -28
  • Lione, Atletico Madrid, Ajax -29
  • Tottenham, Manchester City -38
  • Chelsea -40
  • Juventus -43
  • Liverpool, Bayern Monaco -53
  • Paris Saint-Germain, Arsenal -62
  • Manchester United -71
  • Real Madrid -84
  • Barcellona -95

Risultato netto in tempi di pandemia

Le prime due stagioni calcistiche afflitte dal Covid hanno portato a risultati netti in bilancio molto negativi tra i club analizzati: soltanto cinque hanno totalizzato somme positive (Atalanta +87, Benfica +24, Ajax +12, Bayern Monaco +12, Real Madrid +1), mentre tutti gli altri sono in profondo rosso. Il Napoli, da questo punto di vista, ha l’ottavo ‘miglior’ risultato con 78 milioni di perdite tra il 2019 ed il 2021. Risultato peggiore del -40 della Lazio, ma molto migliore di Milan (-291), Juventus (-300), Inter (-348) e Roma (-389, il secondo peggiore dopo il -579 del Barcellona).

  1. Atalanta +87 milioni di euro
  2. Benfica +24
  3. Ajax, Bayern Monaco +12
  4. Real Madrid +1
  5. Villarreal -15
  6. Valencia -39
  7. Lazio, Siviglia -40
  8. Eintracht Francoforte -44
  9. Galatasaray -55
  10. Liverpool -68
  11. Napoli -78
  12. Leicester, West Ham -104
  13. Atletico Madrid -113
  14. Borussia Dortmund -117
  15. Manchester United -130
  16. Manchester City -141
  17. Chelsea -143
  18. Lione -144
  19. Aston Villa, -155
  20. Tottenham -167
  21. Arsenal -175
  22. Milan -291
  23. Everton -296
  24. Juventus -300
  25. Inter -348
  26. Paris Saint-Germain -349
  27. Roma -389
  28. Barcellona -579

La crescita dal 2016 al 2022

Limitando l'analisi ai 26 club che facevano parte dello studio Football Benchmark del 2016 e dl 2022, si può valutare la crescita del valore d’impresa nell’arco temporale. Ci sono diversi gruppi di club:

  1. Crescita molto superiore al 100%: Paris Saint-Germain (+153%, da 843 milioni di euro a 2.132), Inter (+150%), Olympique Lione (+146%) e Tottenham (+139%). Per questi ultimi due il fattore predominante è stata l'inaugurazione di nuovi stadi, per i nerazzurri lo è stato il ritorno al successo in campo e la partecipazione alla Champions League. Altri club che hanno visto raddoppiare il loro Enterprise Value nello stesso periodo sono Siviglia (+116%), Atlético Madrid (+109%) e Liverpool 
    (+101%).
     
  2. Crescita negativa: le inglesi Manchester United ed Everton hanno visto calare il loro valore dell'1%, quello dell'Arsenal è sceso del 5% a seguito del loro cambio di status da partecipanti regolari a part-time in Champions League.
     
  3. I club di medie dimensioni con valore fino a 600 milioni ma crescita statica: quattro italiani (Milan, Roma, Lazio, Napoli) ed il Benfica. La loro crescita è significativamente inferiore alla media del gruppo (+58% in sei anni). Da una parte Milan, Roma e Lazio sono penalizzate dai risultati netti negativi in bilancio, mentre Napoli e Benfica sono peggiorate a causa anche della mancata partecipazione alla Champions League della stagione 2020/21.
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo MilanMilanCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo InterInterCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo NapoliNapoliCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo JuventusJuventusCL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo LazioLazioEL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo RomaRomaECL

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo FiorentinaFiorentina

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo AtalantaAtalanta

    0

    0
    0
    0
    0
  • logo VeronaVerona

    0

    0
    0
    0
    0
  • 10º

    logo TorinoTorino

    0

    0
    0
    0
    0
  • 11º

    logo SassuoloSassuolo

    0

    0
    0
    0
    0
  • 12º

    logo UdineseUdinese

    0

    0
    0
    0
    0
  • 13º

    logo BolognaBologna

    0

    0
    0
    0
    0
  • 14º

    logo EmpoliEmpoli

    0

    0
    0
    0
    0
  • 15º

    logo SampdoriaSampdoria

    0

    0
    0
    0
    0
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    0

    0
    0
    0
    0
  • 17º

    logo SalernitanaSalernitana

    0

    0
    0
    0
    0
  • 18º

    logo CremoneseCremoneseR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 19º

    logo LecceLecceR

    0

    0
    0
    0
    0
  • 20º

    logo MonzaMonzaR

    0

    0
    0
    0
    0
Back To Top