Napoli-Roma, la fine del gemellaggio: negli anni ‘70 e ‘80 il Derby del Sole in amicizia, poi tutto è svanito

Rassegna Stampa  
Napoli-Roma, la fine del gemellaggio: negli anni ‘70 e ‘80 il Derby del Sole in amicizia, poi tutto è svanito

Napoli Roma la fine del gemellaggio

Una volta era il Derby del Sole o anche derby del Sud. Caratterizzato da amicizia e gemellaggio tra le due tifoserie. Ora solo grande rivalità, sfottò che vanno sopra le righe e anche pesanti scontri. Napoli e Roma prima unite e poi divise.

Napoli-Roma, la fine del gemellaggio

Come ricorda il Corriere del Mezzogiorno, il derby del Sole caratterizzò le sfide degli anni ‘70 e ‘80 quando vigeva un gemellaggio tra le opposte tifoseria. Dopo la rottura dell’amicizia sono cominciati gli scontri e un’aspra rivalità. Tra gli anni ‘70′ e ‘80′ si rafforzò ancora di più l’amicizia con un vero gemellaggio, in un periodo dove le due squadre diventarono protagoniste a livello nazionale con l’arrivo di grandi giocatori, come Falcao ai giallorossi ma soprattutto Maradona al Napoli. Il legame tra le tifoserie si spezzò definitivamente il 25 ottobre 1987, quando all’Olimpico si giocò proprio il “Derby del Sole”. Come accadeva prima di ogni incontro, le due curve avrebbero dovuto scambiarsi le bandiere, in segno di amicizia. Quando il rappresentante della tifoseria napoletana porse il vessillo al romanista però, questi rifiutò lo scambio, insultandolo platealmente. La versione offerta dalla Curva giallorossa fu diversa: quell’episodio fu solo una piccola scaramuccia tra due persone che non rappresentavano il pensiero di una tifoseria. L’esultanza di Salvatore Bagni, centrocampista del Napoli, al gol del pareggio dei partenopei, in una sfida a Roma inasprì ancora i toni. Gli azzurri, sotto di un gol e di due uomini per via delle espulsioni di Careca e Renica, trovarono nella ripresa un insperato pareggio grazie al gol di Francini su assist di Maradona. Da lì il gesto poco ortodosso del calciatore del Napoli, alla Curva Sud della Roma che fece infuriare i tifosi giallorossi. Scontri, tafferugli e reciproche ‘accoglienze’ da censura hanno caratterizzato le successive partite. La rivalità è aumentata fino ad arrivare alla tragica fine di Ciro Esposito prima della finale di Coppa Italia del 2014 tra Napoli e Fiorentina giocata all’Olimpico.

Tifosi Roma
CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    92

    36
    29
    5
    2
  • logo MilanMilanCL

    74

    37
    22
    8
    7
  • logo BolognaBolognaCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    67

    36
    18
    13
    5
  • logo AtalantaAtalantaEL

    66

    36
    20
    6
    10
  • logo RomaRomaECL

    60

    36
    17
    9
    10
  • logo LazioLazio

    59

    36
    18
    5
    13
  • logo FiorentinaFiorentina

    54

    36
    15
    9
    12
  • logo TorinoTorino

    53

    37
    13
    14
    10
  • 10º

    logo NapoliNapoli

    52

    37
    13
    13
    11
  • 11º

    logo GenoaGenoa

    46

    36
    11
    13
    12
  • 12º

    logo MonzaMonza

    45

    36
    11
    12
    13
  • 13º

    logo LecceLecce

    37

    37
    8
    13
    16
  • 14º

    logo VeronaVerona

    34

    36
    8
    10
    18
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    33

    36
    5
    18
    13
  • 16º

    logo CagliariCagliari

    33

    36
    7
    12
    17
  • 17º

    logo EmpoliEmpoli

    32

    36
    8
    8
    20
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    32

    36
    7
    11
    18
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    29

    36
    7
    8
    21
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    16

    36
    2
    10
    24
Back To Top