Il 64' di Napoli-Braga vale più di ogni cosa per Mazzarri

Primo Piano  
Il 64' di Napoli-Braga vale più di ogni cosa per Mazzarri

In quel minuto Mazzarri ha capito davvero in che stato è il suo Napoli.

Approdare agli ottavi di finale della Champions League in mezzo ad una tempesta non è semplice. Walter Mazzarri ha portato la nave in porto centrando il primo traguardo stagionale del Napoli. Tuttavia, bisogna restare con i piedi ben saldi per terra. Magnificare più del dovuto la prestazione contro il Braga può essere un esercizio deleterio che non gioverebbe a nessuno. Questo Napoli è purtroppo ancora convalescente. Esaltarsi per un 2-0 contro una squadra modesta come quella portoghese, risulterebbe la classica buccia di banana in vista delle prossime sfide.

La prestazione tutto sommato è stata discreta anche se restano ancora delle scorie da eliminare quanto prima. L'avvio di gara veemente del Braga non è stato proprio il massimo della vita. Probabilmente, dal punto di vista psicologico, questa squadra doveva superare le tre sberle consecutive subite con Real Madrid, Inter e Juventus. In più c'era il tabù Maradona da sfatare ed una qualificazione da mettere in cassaforte dimostrando, al di là del risultato, che qualche leggera miglioria in fondo c'è.

Cerca nella barra laterale

Dicevamo come non bisogna farsi in alcun modo abbagliare da Napoli-Braga, ma di contestualizzare tutto al momento attuale. Fanno sorridere, per esempio, commenti positivi su Meret e Natan quando poco invece sono stati praticamente distrutti nelle gare precedenti. Il calcio è così, un giorno sei da mandare via e un altro da blindare. Ma allora qual è il vero Napoli? La fotografia reale, il barometro che può aiutarci a capire che aria tira in casa azzurra è quanto accaduto al 64' del match di ieri.

La squadra entra in area di rigore con un bel giro palla, Anguissa dal dischetto ha tutto il tempo per mirare e calciare ma riesce nell'impresa impossibile di centrare il portiere del Braga. Sulla respinta, in maniera anche goffa, Osimhen fa un liscio degno di una nota rubrica della Gialappa.  Ecco, è qui che a nostro giudizio si è visto lo stato di salute del Napoli. Una squadra che si sta ritrovando nel palleggio, nei concetti, ma che difetta in brillantezza e lucidità. Mazzarri e Pondrelli si sono presi una patata bollente. Solo chi non aveva nulla da perdere poteva accettare una situazione disastrata. Il minuto 64 di ieri vale più di ogni dato per il tecnico che avrà apprezzato il fraseggio, le idee, ma sa che non c'è lucidità e brillantezza nell'andare ad attaccare la porta. Bene, benissimo dunque il passaggio agli ottavi di Champions, ma non dite che il Napoli è guarito.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CalcioNapoli24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News
Ultimissime Notizie
I più letti
Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo InterInterCL

    82

    31
    26
    4
    1
  • logo MilanMilanCL

    68

    31
    21
    5
    5
  • logo JuventusJuventusCL

    62

    31
    18
    8
    5
  • logo BolognaBolognaCL

    58

    31
    16
    10
    5
  • logo RomaRomaEL

    55

    31
    16
    7
    8
  • logo AtalantaAtalantaECL

    50

    30
    15
    5
    10
  • logo NapoliNapoli

    48

    31
    13
    9
    9
  • logo LazioLazio

    46

    31
    14
    4
    13
  • logo TorinoTorino

    44

    31
    11
    11
    9
  • 10º

    logo FiorentinaFiorentina

    43

    30
    12
    7
    11
  • 11º

    logo MonzaMonza

    42

    31
    11
    9
    11
  • 12º

    logo GenoaGenoa

    38

    31
    9
    11
    11
  • 13º

    logo CagliariCagliari

    30

    31
    7
    9
    15
  • 14º

    logo LecceLecce

    29

    31
    6
    11
    14
  • 15º

    logo UdineseUdinese

    28

    31
    4
    16
    11
  • 16º

    logo EmpoliEmpoli

    28

    31
    7
    7
    17
  • 17º

    logo VeronaVerona

    27

    31
    6
    9
    16
  • 18º

    logo FrosinoneFrosinoneR

    26

    31
    6
    8
    17
  • 19º

    logo SassuoloSassuoloR

    25

    31
    6
    7
    18
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    15

    31
    2
    9
    20
Back To Top