Pagelle Udinese-Napoli: centrali da urlo, Mario Rui...pure! Fabian principesco, Insigne derubato da Osimhen

Le Pagelle  
Pagelle Udinese-Napoli: centrali da urlo, Mario Rui...pure! Fabian principesco, Insigne <i>derubato</i> da Osimhen

Voti Udinese Napoli Serie A. Le pagelle Serie A di Udinese Napoli, la spiegazione dettagliata con i voti finali della partita di Udinese Napoli della quarta giornata

Pagelle Udinese-Napoli. Termina il match alla Dacia Arena di Udine per la quarta giornata di Serie A con il Napoli che ha affrontato l'Udinese. Le pagelle Udinese-Napoli su CalcioNapoli24, con i voti e la spiegazione dettagliata per ogni singolo calciatore azzurro. Voti Udinese Napoli.

voti udinese napoli pagelle
pagelle udinese napoli voti

Pagelle Udinese-Napoli, i voti

Ospina 6,5 - Il traversone di Pussetto è facile preda, al 17’ pressato da Deulofeu perde palla ad un passo dalla linea di porta: rischio evitabile, è anche l’unico del match. Concentrato sino alla fine, parata non impossibile su Pussetto ma il volo è plastico e buono per i fotografi.

Di Lorenzo 6,5 - Ottima chiusura su Pereyra in area di rigore, in combinazione con Politano può distendersi anche se non sempre ne ha la possibilità. Poi è onesto nel mantenere la posizione senza sbavature, sbagliando poco o nulla.

Rrahmani 7 - Alla Dacia Arena aveva esordito con un primo tempo fuori da ogni logica: torna sul luogo del delitto, ma stavolta è lui a metterla dentro al termine di un’azione corale stupenda. Argina Pussetto al 41’ con facilità, a metà ripresa altro stacco di testa ma c’è Silvestri.

Koulibaly 7 - Pussetto e Deulofeu sono molto mobili, ci mette il piedone e non rinuncia a spararla lontano, al 21’, quando sembrano esserci rischi. Giusto tempismo nel colpirla in volo - la ciabatta, ma va bene così - per l’assist a Rrahmani. Poi altro che ciabatta, è un siluro quello dello 0-3.

Mario Rui 7,5 - Il duello con Molina lo vede teoricamente in difficoltà, ma il primo tempo è tutto suo con l’intuizione giusta manda Insigne in porta per il gol dello 0-1. Piedino educato sui calci piazzati, guadagna falli e fa ammattire l’argentino: peccato solo per l’ammonizione, perchè poi entra anche nell’azione dello 0-4 e corona una prestazione di altissimo rendimento. (Dall’86’ Zanoli SV - Auguri per l’esordio, che sia la prima di tante presenze)

Fabian 7,5 - Non è un regista puro ma qualcuno dovrà pur inventare un po’ di gioco: nei primi dieci minuti non si vede quasi mai. Più abile difensivamente, al 22’ evita che Pussetto possa andare al tiro in area. Dopo il vantaggio il pressing cala, prende un palo con il mirino; era solo l’avvisaglia del piede caldo, quello che entra nell’azione del raddoppio. Testa alta e precisione, anche nel servire lo 0-3 a Koulibaly. Principesco. (Dall’81’ Ounas SV - Anche a partita ampiamente finita, non sta un attimo fermo)

Anguissa 7 - Si piazza sul centrodestra del centrocampo, deve far attenzione a Pereyra che si stacca alle sue spalle e a Samir che lo pressa se libero. Si sacrifica inizialmente in fase difensiva, poi può sbloccarsi alzando la testa: al 43’ mette in opera entrambe le cose. Silvestri ci mette i pugni su un suo imperioso colpo di testa, di certo non fa rimpiangere Bakayoko.

Politano 6,5 - Stryger Larsen gli si incolla addosso, Samir lo tiene a terra per un minuto dopo un fallo duro. Nel primo tempo si gioca di più sull’altra fascia, poi come a Leicester mette dentro un cross che porta ad un gol, quello dello 0-3. Molto più vivace nel secondo tempo, decisamente. (Dal 71’ Lozano 6,5 - La partita s’addormenta e lui la ravviva con il gol del poker)

Elmas 7 - Si abbassa per aiutare il centrocampo a trovare una soluzione di passaggio, tenta lo scambio stretto con Osimhen in verticale. Si abbassa per aiutare la difesa, venendo anche richiamato all’ordine da Spalletti: risponde presente. E quando esce Fabian, aumenta ancora di più l’impatto.

Insigne 7 - Impegna Silvestri con un tiro a giro costruito in autonomia, il secondo è altissimo. Il terzo è quello buono, tra accelerazione a sorprendere Molina e piedino sotto con palla altissima: peccato solo che Osimhen la tocchi prima che entri. Dà il via all’azione dello 0-2, sfiora il palo su punizione nella ripresa e va ad un passo dall’assist con Osimhen al 68’. Sbaglia un solo passaggio su trenta tentati. (Dal 71’ Zielinski SV - Mette minuti nelle gambe che verranno buoni più avanti)

Osimhen 6,5 - Chiuso da Nuytinck che lo allontana dalla porta se deve ricevere palla, è un falco nel gettarsi sul pallonetto di Insigne dieci centimetri prima che entri in porta. Tocco elegante poco dopo, nella ripresa ha occasioni per attaccare palla al piede in progressione e mettere in difficoltà i difensori: sfiora il palo con un sinistro sferzante. (Dall’81’ Petagna SV)

Spalletti 7,5 - In quella che è stata un po’ la culla della sua carriera, l’Udinese gli nega le vie centrali e lo costringe a cercare qualcosa sulle fasce, dove potrebbe sfruttare la superiorità numerica: si compatta dietro, anche per arginare Deulofeu e Pussetto che non si fermano mai e che fanno un po’ ciò che vogliono; la qualità a disposizione è talmente ampia che il gol arriva lo stesso e permette alla squadra di trovare spazi con più facilità. Stupendo lo schema dello 0-2: Insigne, Fabian, Koulibaly, Rrahmani. Organizzazione e compattezza, condita da una ottima dose di talento. Il gol dello 0-3 è anch’esso frutto di uno schema su calcio piazzato, anche se l’Udinese collassa in marcatura e concede il match. Ciò che colpisce è un certo automatismo nei movimenti, di certo la consapevolezza di una squadra che vince per la prima volta, per due anni di fila, le prime quattro in A. E lui si toglie lo sfizio di aggiungere un paio di soddisfazioni personali: vincere tutti i primi quattro match di Serie A per la seconda volta nella sua carriera, dopo il 2017/18 con l’Inter, e diventare il quarto allenatore della storia (gli altri tre sono Capello, Trapattoni e Guidolin) a essere in testa da solo alla Serie A con tre squadre diverse: Roma (2007-08), Inter (2017-18) e Napoli.

Ultimissime Notizie
I più letti
  • #1

  • #2

  • #3

  • #4

  • #5

Classifica
  • #

    Squadra

    PT
    G
    V
    N
    P
  • logo NapoliNapoliCL

    24

    8
    8
    0
    0
  • logo MilanMilanCL

    22

    8
    7
    1
    0
  • logo InterInterCL

    17

    8
    5
    2
    1
  • logo RomaRomaCL

    15

    8
    5
    0
    3
  • logo LazioLazioEL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo AtalantaAtalantaECL

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo JuventusJuventus

    14

    8
    4
    2
    2
  • logo BolognaBologna

    12

    8
    3
    3
    2
  • logo FiorentinaFiorentina

    12

    8
    4
    0
    3
  • 10º

    logo UdineseUdinese

    9

    8
    2
    3
    3
  • 11º

    logo EmpoliEmpoli

    9

    8
    3
    0
    5
  • 12º

    logo TorinoTorino

    8

    8
    2
    2
    4
  • 13º

    logo VeronaVerona

    8

    8
    2
    2
    4
  • 14º

    logo SassuoloSassuolo

    8

    8
    2
    2
    4
  • 15º

    logo VeneziaVenezia

    8

    8
    2
    2
    4
  • 16º

    logo SpeziaSpezia

    7

    8
    2
    1
    5
  • 17º

    logo SampdoriaSampdoria

    6

    8
    1
    3
    4
  • 18º

    logo GenoaGenoaR

    6

    8
    1
    3
    4
  • 19º

    logo CagliariCagliariR

    6

    8
    1
    3
    4
  • 20º

    logo SalernitanaSalernitanaR

    4

    8
    1
    1
    6
Back To Top